mercoledì 6 marzo 2013

Crackers al vino e semi di sesamo. Here I am!

Però...sono proprio costante! Beh..a parte la freddura, da questo momento in poi, spero di essere un po' più "regolare" nella gestione di questo blog. Del resto sono proprio una novellina in questo settore ma direi che il periodo di riflessione possa essere sufficiente :)
Quindi, appunto per questo, perdonate le molte imprecisioni e pasticcetti vari che troverete nella stesura di questo post...e probabilmente ancora per molti a venire! Mi impegnerò. Promesso! Questa è un'avventura che intraprendo con gioia e tanto entusiasmo.

In questi lunghi mesi, ho sperimentato nuove ricette viaggiando qua e là tra blog, trasmissioni tv di cucina o riviste specializzate. Ad esempio, molto di recente mi sono dedicata alla preparazione dei gustosissimi crackers di Sara Papa, maestra di cucina e di panificazione che seguo spesso in tv nella preparazione di pani, grissini e affini. E' incredibilmente brava! Fino ad oggi sono state due le sue ricette che ho provato ed una di queste si riferisce appunto ai crackers al vino e semi di sesamo.






I crackers appena sfornati




Crackers al vino e semi di sesamo


Ingredienti:

300 g di farina 1 (io ho usato la farina Petra 1 del Molino Quaglia macinata a pietra)
70 g di olio extravergine di oliva
100 g di vino bianco secco
40 g di acqua
60 g di semi di sesamo (io ho aggiunto qualche seme di lino)
10 g rosmarino fresco
4 g di sale



Tostate in un padellino i semi di sesamo e lasciateli freddare, lavate e asciugate il rosmarino e tritateli finemente. Setacciate la farina, fate una fontana e unite al centro il rosmarino, i semi, l'olio, il vino e il sale. Lavorate l'impasto fino a ottenere un composto morbido ma non appiccicoso; fatelo riposare per 15 minuti avvolto nella pellicola per alimenti.

Stendete l'impasto con il matterello allo spessore di mezzo centimetro, arrotolatelo sul matterello e adagia telo su una teglia rettangolare foderata di carta da forno. Con una rotella dentellata tagliate la pasta formando dei quadratini o dei rombi (divideteli dopo la cottura ed il raffreddamento). Cuoceteli in forno già caldo a 180 °C per 20 minuti circa, o fino a che non assumono una colorazione dorata.
Deliziosi!!! Mai avrei pensato sarebbero riusciti così bene! Alla prossima!

Nota: I semi di lino che ho aggiunto all'impasto, oltre ad arricchire il gusto dei crackers, sono anche naturalmente ricchi di fibre ed Omega 3. Quindi sapore e salute, binomio perfetto!
Di Sara Papa ho provato anche la gustosissima e magnifica Treccia ripiena al pecorino e salsiccia. Prevedo di rifarla a breve.

2 commenti:

  1. Questa la voglio provare!!!!!!! Me la segno cara.... Un abbraccissimo ;)

    RispondiElimina
  2. Erica, ma come può essere che non mi sia resa conto di questo tuo commento e che sia accaduto solo ora, dopo poco meno di un anno?!
    Imperdonabile! Perdonami, stellina mia!
    Un abbraccio grande. dei nostri.

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.