domenica 17 marzo 2013

Panini profumati al basilico. E oggi piove! Ovvero per Panetta non è giorno di riposo!



Lo so, sono una mosca bianca ma vorrei piovesse tutte le domeniche (chiedo scusaaa!). Così mi posso godere la casa, prendermela comoda e dedicarmi con la massima calma a ciò che più mi diletta e che troppo spesso sono costretta a fare di corsa. Ed una delle mie attività favorite è la preparazione del pane, che oggi è stata la prima "coccola" che mi sono concessa.
A dire la verità, questi semplici panini (la ricetta, che si ispira a quella de La Cucina del Corriere della Sera, l'ho ritrovata qualche giorno fa tra i fogli dattiloscritti delle mie preparazioni preferite ) dovevano essere al profumo di basilico ma, al momento d'inserire l'erba nel cestello di Panetta, la macchina del pane ormai "retrocessa" al ruolo di impastatrice ( perchè, è ovvio, il pane cotto nel forno è tutta un'altra delizia!), ho realizzato che ero rimasta senza! Avrei preferito fosse fresco per cui ho escluso le pur profumate foglioline che d'abitudine conservo in freezer. Per cui sono uscita sul terrazzo, sfidando la pioggia, ed ho raccolto qualche rametto di rosmarino. Purtroppo durante la cottura si sono attaccati tra loro e quindi la loro forma non è perfetta ma il sapore davvero niente male! Oltretutto rimangono morbidi e fragranti per qualche giorno. Posto che da queste parti sopravvivano per più di dodici ore...


Photo by Gabri



Panini profumati al basilico


Ingredienti:

500 g di farina 0
25 g di lievito di birra
1 chcchiaino di zucchero
2 cucchiai di sale fino
2 cucchiai di olio EVO
1 cucchiaio di basilico tritato (o rosmarino fresco a piacere)
300 ml di acqua tiepida

Mettere tutti gli ingredienti nell'impastatrice (o, come nel mio caso, nel cestello della macchina del pane) ed avviare l'impasto. Lavorarlo poi brevemente con le mani. Prendere una teglia e ricoprirla con della carta forno, formare dei piccoli panini e lasciarli lievitare ancora per 30 minuti.
Preriscaldare il forno a 200°.
Spennellare poi la superficie dei panini con olio EVO (o, se si preferisce, latte) ed infornare per almeno 20 minuti o comunque fino a che la superficie non è dorata.

Nessun commento:

Posta un commento

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.