martedì 28 maggio 2013

Pasta al forno con pomodori secchi, asparagi e pecorino. Ultime, prelibate notizie

Una scappata veloce per pubblicare la ricetta di un piatto gustosissimo, allestito ieri sera ed infornato oggi per pranzo. La ricetta l'ho scovata casualmente tra le pagine della rivista bimestrale di uno dei supermercati in cui faccio la spesa. Spesso capita che le idee più gustose arrivino dalle fonti più impensate. E questa, ne sono testimone recentissima (avendola consumata poco più di due ore fa), è senza dubbio una buonissima idea. Esperimento riuscito.




Pasta al forno con pomodori secchi, asparagi e pecorino
(dalla rivista "Buongiorno!" n. 4/2013 del supermercato)

Ingredienti

350 g di pasta corta (io ho usato le mezze penne rigate)
200 g di asparagi (meglio almeno un etto in più)
500 ml di besciamella (ho aumentato la dose; vedi sotto)
50 g di pecorino grattugiato
1 scalogno
12 pomodori secchi
3 cucchiai olio EVO
sale q.b.

La besciamella

900 ml latte parzialmente scremato
40 g di burro
50 g farina
sale q.b.

Mettere a bollire il latte. Nel frattempo, in una casseruola, sciogliere il burro, aggiungere la farina e cuocere per due minuti, mescolando. Togliere dal fuoco e aggiungere lentamente il latte, mescolando. Rimettere sul fuoco, salare e far cuocere la besciamella fino all'ebollizione. 

La pasta al forno


Tagliare finemente lo scalogno e farlo soffriggere con 3 cucchiai di olio. Aggiungere gli asparagi (precedentemente mondati, lavati, lessati e tagliati a tocchetti) e i pomodori secchi tagliuzzati. Fare rosolare per qualche minuto. Far cuocere la pasta e scolarla al dente, trasferirla in una ciotola e condirla con un po' di besciamella ed un po' di sugo di asparagi e pomodori. Trasferirla in una teglia leggermente bagnata con del latte ed unirvi la besciamella, il sugo di asparagi e pomodori, il pecorino grattugiato. Irrorare la superficie con  poco latte. Mettere in forno preriscaldato a 200° per 30 minuti. Se occorre, cuocere ancora 5 minuti in modalità grill.

4 commenti:

  1. Grazie per esserti unita agli amici di GP, sei la benvenuta. Torna pure quando vuoi e complimenti per il tuo spazio cucina. Se hai bisogno di aiuto chiedi pure via mail. A presto,
    Ele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Elena. Lo farò sicuramente. Ho proprio bisogno dei tuoi preziosissimi consigli! A prestissimo. Buona giornata.

      Elimina
  2. ma questa ricetta è davvero interessante..che bella!!

    RispondiElimina
  3. Grazie, Pippi! Era buona. Una pasta al forno un po' diversa!
    grazie per essere passata a trovarmi. A presto!

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.