venerdì 12 luglio 2013

Torta Soffice alle Prugne. Passi nel buio.

La Torta Soffice alle Prugne arriva direttamente dal mio prezioso quadernino ed avrebbe dovuto essere destinata alla colazione di questa mattina.
Invece, la prima metà se ne è andata dopo la cena di ieri sera. Ma non è tutto.
Prima di coricarsi, qualcuno ha avvertito un certo languorino ed una impellente, indomabile necessità di nutrirsi, perché, "se si va a letto con lo stomaco vuoto" (vuoto?!), la qualità del riposo potrebbe risentirne (?!!!)"
Parecchio più tardi, nel bel mezzo della notte silenziosa, sono stata svegliata da quelli che forse volevano essere passi felpati, ma che di inavvertibile avevano ben poco.
Non mi sono alzata. Perché avrei dovuto? Per sentir parlare di un fantomatico e terrificante incubo , causa di un risveglio traumatico...bla, bla, bla... forse una fetta di torta mi aiuterà a lenire questa terribile agitazione?
Per carità! Ho cambiato posizione nel letto, ho fatto un bel respiro profondo e, per conciliare il ritorno del sonno, ho pensato di essere su quel bel pianoro sopra il Passo Gardena dove si percepisce solo la voce del vento e il rassicurante abbraccio delle Dolomiti. Ha funzionato.












Torta Soffice alle Prugne



Ingredienti
(per uno stampo di 20/22 cm)

400 g di prugne
160 g di farina speciale per dolci macinata a pietra)
2 uova
100 g di ricotta vaccina magra
100 g di yogurt magro
100 g di zucchero grezzo di canna
mezza bustina di lievito per dolci
60 g di burro morbido
1 cucchiaino di cannella in polvere

Prima di essere utilizzati, tutti gli ingredienti da frigorifero, devono essere portati a temperatura ambiente.









Imburrare ed infarinare uno stampo del diametro di circa 20/22 cm. In una terrina, sbattere con la frusta elettrica il burro morbido con lo zucchero, in modo da ottenere una crema soffice.
Incorporare, una alla volta, le uova e mescolare bene il composto finché gli ingredienti non si saranno perfettamente amalgamati. Proseguire aggiungendo lo yogurt, la ricotta, la cannella e poco per volta la farina, senza mai smettere di sbattere il composto.
Infine, aggiungere il lievito, mescolare bene e versare il composto nella tortiera.
Lavare ed asciugare le prugne, snocciolarle e dividerle a metà. Sistemarle sulla base preparata, facendole affondare leggermente nell'impasto.
Introdurre il dolce nel forno freddo, impostare la temperatura su 180° e cuocere per circa 40 minuti finché avrà un aspetto soffice e dorato.
Sfornare la torta, lasciarla raffreddare, estrarla dallo stampo e cospargerla di zucchero a velo.


34 commenti:

  1. Ahah queste improvvise voglie notturne...mio figlio fa le stesse cose, per fortuna può permetterselo ...baci :) e complimenti per la tua deliziosa torta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ma qui le "scorribande" notturne non è il figlio a farle...;)Il che è piuttosto preoccupante...:)
      Grazie di cuore, Rosalba!
      Buon fine settimana
      MG

      Elimina
  2. Wowwwwww.. ma quanto buona deve essere?? mai mangiato un dolce con le prugne.. smackkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la prima volta che preparo un dolce con le prugne. Chissà perchè ero un po' prevenuta! Invece direi che ci stanno proprio bene-
      Grazie infinite, Claudia
      Mille baci
      MG

      Elimina
  3. ahahah...ma sai che quei passi "felpati" li conosco moooolto bene??!! Mi fai ridere, rivivo esattamente le stesse situazioni e non posso che capirti!
    Buonissima questa torta..domattina sentirai anche i miei di passi..colazione da te :-P
    Buon we cara <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi di felpato hanno ben poco? Riesci ad immaginare i leggiadri piedini di una decina di ciclopi in una sola persona? :)
      Grazie, dolcissima zia Consu e buon fine settimana anche a te!
      MG

      Elimina
  4. che bello il tuo racconto di introduzione!
    In effetti sembra un dolce perfetto per la colazione, ma anche per lenire i languorini notturni...nemmeno io avrei resistito ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stralci di vita vissuta, Leonardo! :)
      Un tempo nascondevo le chiavi della cucina, poi mi sono arresa. :)
      Grazie!!!
      Buona domenica e a presto
      MG

      Elimina
  5. che goduria questa torta,ci credo che qualcuno ha avvertito un "leggero" languorino...:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Tina!!! Ti ringrazio infinitamente! Questi languorini sono un po' troppo frequenti. Un tempo ero arrivata a nascondere le confezioni di biscotti negli armadi. Con i dolci fatti in casa forse è prudente non farlo :)
      Un abbraccio e a presto
      MG

      Elimina
  6. Ciao carissima,
    che delizia questa torta...solo a vederla..brava!!!!!! :-)
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, Daiana!!!
      Un abbraccio e buon fine settimana
      MG

      Elimina
  7. Questa torta deve essere davvero deliziosa!!! Anche l'aspetto è davvero invitante...magari il profumo ha causato un fenomeno di sonnambulismo?????? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Simona!!! Sonnambulismo? Questa giustificazione non l'hanno ancora usata... :), ma me l'aspetto da un momento all'altro!
      Un abbraccio e buon weekend!
      MG

      Elimina
  8. ..e ti credo che non è arrivata a mattina!!!!!io per domani pero' esigo una fetta quindi per favore rifalla..!.please...ahahahah...baci buon week

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annalisa!!! Quando la rifarò te lo farò sapere subito :)
      Un abbraccio e buon fine settimana
      MG

      Elimina
  9. Ciao Maria Grazia, ad essere sincera anch'io avrei fatto qualche passeggiata notturna per assaggiare questa torta squisita!!! (sono molto golosa..) Mi unisco molto volentieri ai tuoi lettori, quindi a presto e buon fine settimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Flora! Che bello averti tra gli amici! Grazie!!! Qui le passeggiate notturne sono all'ordine del giorno...anzi, della notte! Come mi piacerebbe fare tutto un bel sonno tirato! :)
      Un abbraccio e a presto!
      MG

      Elimina
  10. Ciao! e come resistere una intera notte per una tortina così: molto leggera e soffice, perchè primeggiano frutta e yogurt! una idea perfetta anche per noi ;)
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Manuela e Silvia! Vi ringrazio di cuore! Effettivamente lo yogurt rende la torta molto soffice. Ma anche l'uso della farina macinata a pietra gioca un ruolo importante e rende il dolce particolarmente friabile. Grazie ancora e a presto!
      Bacioni
      MG

      Elimina
  11. Posso passare a fare colazione da te?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando vuoi, Licia! Sarebbe un vero piacere!!! Ma dobbiamo giocare d'anticipo e battere sul tempo i "topini" notturni :)
      Un abbraccio e buon weekend
      MG

      Elimina
  12. Ahahahahahah.... sempre loro, avvoltoi alla riscossa!!
    Gran bella torta!! Brava! Ma, alla fine, tu sei riuscita ad assaggiarne un pezzo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se vogliamo essere proprio precisi...è sempre "lui" ;). Un tempo nascondevo le chiavi della cucina, poi ho alzato le braccia in segno di resa :)
      Grazie, tesoro! Sono riuscita a mangiarne due porzioni umane, una delle quali è quella nella foto.
      Baci!!!

      Elimina
  13. D'altra parte dormire tranquilli con una deliziosa torta soffice che aspetta di essere assaggiata non é facile!
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Silvia! Sei gentilissima! Il punto è che io riesco a non alzarmi ma vengo puntualmente svegliata e quindi...ciao, sonni tranquilli! :)
      Un abbraccio e a presto!

      Elimina
  14. Conosco molto bene il soffio del vento sul pianoro del Passo Gardena (che a fine agosto mi aspetta!!!)... buonissima torta!!! :)) Buon we!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Roberta, allora sai di che parlo! Una meraviglia!! Sono due anni che non vedo quei luoghi paradisiaci e mi mancano molto. Spero di tornarvi quanto prima! Nel frattempo, tu goditeli alla grande! Un abbraccione!

      Elimina
  15. Carissima con un dolce così nemmeno io mi sognerei di andare a letto senza averla assaggiata (o meglio mangiata!), del resto a stomaco vuoto non si può fare nulla tantomeno coricarsi!!! Ottima!

    RispondiElimina
  16. Ciao, Luna!!! Il punto è che qui si è capaci di affermare di essere a stomaco vuoto, dopo un lauto pasto, un'ora dopo aver cenato! :)
    Grazie infinite, carissima!
    Buona domenica pomeriggio

    RispondiElimina
  17. Grande Mary!!
    Eh, hai ragione, ma se il dolce tenta...come si fa a dormire sonni tranquilli...e se domattina qualcuno se l'è mangiato tutto?? Non si può aspettare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Silvia, tu sai bene quanta dedizione, tempo e lavoro mettiamo nella preparazione dei nostri piatti :)...e poi puff! In un attimo teglia vuota!!! Certo, fa piacere che vengano apprezzati, ma sarei felice, la prossima volta di arrivare a mangiare almeno due fettine di torta! :)
      Baci!!!

      Elimina
  18. Ciao Maria Grazia. Ogni tanto trovo un ritaglino di tempo per farti visita, leggo con piacere le tue storie familiari e resto con l'acquolina davanti alle foto dei tuoi piatti. come questa torta semplice e gustosa, mi piace tanto e me la segno. Ti farò sapere appena la provo. Grazie per averla condivisa e buon inizio di settimana. Kisses!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei davvero tanto gentile, Silvia! Ultimamente ho una preferenza per i dolci. Insolita per me che ho sempre nettamente preferito il salato. Questa torta ha una consistenza molto soffice. Erano anni che non la preparavo. Questa volta ho provato con la farina per dolci macinata a pietra e credo che abbia fatto la differenza.
      Grazie di cuore e a presto, cara Silvia.
      Un abbraccio

      Elimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.