mercoledì 5 marzo 2014

Palline di farro al latte con uvetta e noci. La precisina è tornata!

E' mia consuetudine cercare di prendere impegni o fissare appuntamenti la mattina, in modo da poter dedicare il pomeriggio alle faccende di casa più laboriose, a qualche sporadica consulenza compiti e ai consueti esperimenti :)
La mattinata di oggi, però, è stata una sorta di corsa ad ostacoli e sono arrivata a casa tardissimo. Ciò nonostante, poco fa è andata comunque in porto la realizzazione dei panini tassativamente programmata per oggi (quando assumo l'identità de La precisina non mi sopporto :D ).
Pertanto, prima che rientrino tutti alla base, vi relaziono rapidamente la panificazione più rapida della storia di Mary Grace :)














Palline di farro al latte con uvetta e noci

Ingredienti

130 ml di latte scremato tiepido
150 g di farina di farro
80 g di farina 1 macinata a pietra (Petra 1 Molino Quaglia)
2 cucchiai (20 g circa) di farina 1 speciale per dolci con amido di frumento
9 g lievito di birra fresco
40 g di uvetta
40 g di gherigli di noci
1 cucchiaino di malto d'orzo
5 g di sale

Ammollare l'uvetta in una tazza d'acqua tiepida e tritare grossolanamente le noci.
Nella ciotola della planetaria introdurre il latte, sciogliervi il lievito, unire le farine miscelate e setacciate ed il malto d'orzo. Impastare a velocità medio/alta fino ad ottenere un composto morbido e compatto. Trasferirlo, poi, in una ciotola (preferibilmente in plastica) leggermente unta con olio evo e coprire con un foglio di pellicola da cucina. Lasciare lievitare in luogo tiepido per 1 ora (fino al raddoppio). 
Strizzare l'uvetta, asciugarla con carta da cucina, infarinarla leggermente e, trascorso il tempo di lievitazione, incorporarla, insieme alle noci, uniformemente all'impasto, trasferendo poi il tutto nella ciotola della planetaria per un secondo e veloce impasto. Non appena si sarà riformato un composto omogeneo e compatto, metterlo nuovamente a lievitare per circa 1 ora. Trascorso questo tempo, formare delle palline della dimensione desiderata, spennellarle con poco latte e lasciarle riposare ancora 30 minuti. 
Cuocere in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti o fino a che i panini saranno dorati.







39 commenti:

  1. Complimenti per questa deliziose palline che devono essere buonissime, uvetta e noci un abbinamento perfetto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Flora!!! Buona giornata! Il sole, finalmente! :)
      Un abbraccio!
      MG

      Elimina
  2. Ciao Mary.
    Anch'io sono precisina, e avolte non mi sopporto. Ma é il mio modo di essere, che fare???
    Buoni questi panini. Mi é venuta una fame!!!
    Un abbraccio.
    thais

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, sì, Thais! Non c'è nulla da fare! Se non abbiamo tutto sotto controllo e ogni cosa non va secondo i piani...si salvi chi può! :D
      Grazie!!!
      Un bacio grande e felice giornata!

      Elimina
  3. Risposte
    1. Grazie, Federica!!! <3
      Un abbraccio grandissimo e buona giornata!

      Elimina
  4. ahahah...non oso immaginare l'umore della "precisina" quando ha rischiata di mandare a monte i suoi piani :-P alla fine l'ha avuto vinta lei...non ne avevo dubbi!
    Immagino che questi panini entreranno nelle foto ricordo..gli spazzolatoti se le saranno già gustate..e forse anche già digerite :-P
    6 fantastica MariG <3<3<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fantastica, io? Dovresti dirlo al marituzzo! :D
      Pensa che, strano ma vero, la Precisina è riuscita a mantenere un aplomb inglese, anche perché tutto è andato come previsto :D
      Un abbraccio enorme, tesoro grande e grazie!!!

      Elimina
  5. Ma sono meravigliose!! Sai che abbiamo la stessa malattia?! ;)
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu precisina, Letizia? Qui bisogna fondare un club! :)
      Grazie!!!
      Un abbraccio e felice giornata!

      Elimina
  6. Se uno programma, deve fare!! Hai ragione, da questo punto di vista sono iperprecisina anche io, se non riesco a fare quello che mi sono prefissata, mi parte l'embolo, e poi sai che peccato se non avessi fatto questi panini deliziosi??
    No eh??
    Un bacioneeee!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti comprendo, Silvia!!! E pensa quando si convive con qualcuno che è l'esatto opposto!!! Help!!! :)
      Grazie, Silvietta! Sei sempre adorabile!

      Elimina
  7. Il profumo di questi panini arriva fino qui...!!! Fantastici!! Un bacione, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Mary! Sei sempre carinissima!
      Buona giornata!

      Elimina
  8. Ciao! anche noi siamo molto precise e programmatrici...infatti quando saltiamo la nostra tabella di marci..quasi quasi inizia il panico :O
    Buonissimi questi panini dolci, un'ottima e semplice idea per un panetto diverso e genuino!
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo mi solleva, ragazze! Non sono la sola ad andare in crisi se tutto non va come è stato programmato.
      Grazie!!!

      Elimina
  9. questi li provo!!!!! e mi unisco ai tuoi follwers
    xx
    cri
    http://sofiscloset.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed io mi sono unita ai tuoi, Cristina e con vero piacere!
      Un caro saluto e buon pomeriggio!

      Elimina
  10. Che profumino... sono meravigliose queste palline....! Un bacione

    RispondiElimina
  11. Sei una super woman!!! in fretta e in furia hai fatto queste delizie,ricetta salvata, alla mia pestina piaceranno un sacco. <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sì, Veronica! Chi sarà mai Wonder Woman paragonata a me! :D
      Sono felice che tu abbia apprezzato questi panini. Fammi sapere se li ha graditi anche la "pestina" :)
      Grazie!!!
      Un abbraccio

      Elimina
  12. Ciao Maria Grazia, piacere di conoscerti :) Innanzitutto grazie infinite per essere passata da me e complimenti per il tuo bel blog, sei davvero brava! Ti seguo con grande piacere :) Questi panini devono essere una delizia, mi piace l'utilizzo della farina di farro e poi con noci e uvetta chissà che bontà! Ne prendo uno e ti auguro una splendida giornata, un abbraccio! :) :** P.s.: io sono una precisina... per questo a volte mi prendono in giro... per dirtene una, sono quella delle liste e dei post - it... ahahahahah! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei davvero gentilissima, Valentina! Ed è stato un vero piacere deliziarmi con i tuoi capolavori che diventeranno presto un appuntamento immancabile!
      Liste e post it? Anche tu? Che bello!!! Anche io! :)
      Un abbraccio e grazie infinite!!!

      Elimina
  13. direi che nonostante gli impegni e la fretta la tua missione panini slurposi (aggiungo io) è riuscita alla perfezione e comunque ogni tanto la precisione ci vuole anzi direi sempre, basta non sia maniacale ovviamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Slurposi mi piace molto, Luna! :)
      Non preoccuparti, la fase maniacale non è ancora arrivata e sto facendo di tutto perchè non giunga mai! :D
      Un abbraccio e grazie infinite!!!

      Elimina
  14. Buone!!!!Adoro i lievitati e impazzisco per l'uvetta, una ricetta decisamente da segnare ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Antonella!!! Ti piaceranno sicuramente!

      Elimina
  15. Fantastiche queste palline!!!!complimenti! Ben vengano le precisine, pure io mi identifico, mio marito dice che sono troppo schematica, ma d'altronde se non vogliamo dividerci in due bisognera' avere un po' di organizzazione...giusto?un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sagge parole, Annalisa!!! Sono d'accordo con te, naturalmente! :)
      Grazie di cuore e buon pomeriggio!

      Elimina
  16. Io ti adoro, dolce precisina mia ^_^ Guarda qui che meraviglia. Devo assolutamente tornare a trovarti. Sole, mare, due chiacchiere in compagnia e questa meraviglia ^_^
    Ah, se mi piacerebbe. E lo farò sicuramente ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io adoro te, tesoro. Anzi ti stra-adoro!!! Ci rivederemo presto, ne sono certa. E ti aspetto. Ma ti dirò di più. Sto proprio pianificando una mia "fuga" destinazione Cuocherellona :)
      Un abbraccio stritoloso

      Elimina
  17. Come ti capisco MG! Io sono un continuo far programmi, e se salta qualcosa (purtroppo capita spesso tra lavoro e bambina...) la sera sono intrattabile, e non posso nemmeno rimandare al giorno dopo perché tutto è perfettamente incastrato e se salta, salta!
    Meno male che è tornata la Precisina, sennò queste palline fantastiche non le avremmo viste :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ritrovo davvero nelle tue parole, Valentina! Gli incastri così minuziosamente studiati non devono subire alcuna variazione. Non sono ammessi contrattempi :D
      Grazie infinite e buon pomeriggio!

      Elimina
  18. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  19. Cara Maria Grazia, che meraviglia questi panini...soffici e meravigliosamente invitanti come tutte le bellissime ricette che posti:)
    per fortuna che sei riuscita a realizzarli come ti eri proposta di fare,
    altrimenti ci avresti negato questa bontà... sarebbe stato un
    peccato in quanto sono troppo invitanti e buonissimi:)
    bravissima come sempre!!!:)
    un bacione!!!:)
    Rosy

    RispondiElimina
  20. Troppo golose queste palline al latte cara M. Grazia, la precisina non sbaglia un colpo ^_*
    Bacioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sbaglia, ne sbaglia, Ely! :)
      Grazie di cuore e felice weekend!

      Elimina
  21. Non dirlo a me, se salta qualcosa nei miei programmi mi infastidisce tantissimo e divento "intrattabile"!! Sei stata brava a riuscire a pianificare tutto per il meglio e a regalarci queste splendide palline al latte! Un bacione cara! E auguri per l'8 marzo!! :)

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.