venerdì 6 giugno 2014

Crocchette di platessa, code di gambero e olive taggiasche. Evviva la cucina del riciclo!

Quanto mi diverte giocare con gli avanzi o con ciò che ho necessità di scongelare per sbrinare il freezer! Potrei dire, quasi con assoluta certezza, che sia per me gratificante e terapeutico quanto mettere le mani in pasta (o il gancio della planetaria, in pasta ^_^).
Queste crocchette le ho appena sfornate. Subito dopo averne assaggiata una, mi sono rapidamente diretta al pc per condividere con voi questo sfizioso esperimentino che, a breve, accederà di diritto al buffet dell'apericena.

Felice fine settimana a tutti!

Maria Grazia




















Crocchette di platessa, code di gambero e olive taggiasche

Ingredienti

3 filetti di platessa
3 code di gambero
1 fetta di pane in cassetta (il pane che trovate cliccando sul link, ma senza le noci)
15 olive taggiasche denocciolate
3 filetti di acciuga sottolio
1 uovo piccolo
prezzemolo tritato qb
pangrattato ed origano qb
olio extravergine di oliva


Lessare per qualche minuto le code di gambero in acqua bollente. Sgusciarle e frullarle insieme ai filetti di platessa, le olive taggiasche, i filetti d'acciuga, la fetta di pane in cassetta, l'uovo ed il prezzemolo. Quando si sarà ottenuto un impasto omogeneo, formare delle polpettine e passarle nel pangrattato miscelato ad una manciata di origano. Disporre le crocchette su una teglia rivestita di carta da forno, condirle con un filo d'olio extravergine di oliva e cuocerle in forno a 180° per 15/20 minuti o fino a che non saranno dorate.



31 commenti:

  1. Ma che idea carina e originale! Devono essere buonissime :D Concordo con te, creare dagli avanzi è la cosa che mi diverte di più fare in cucina.. ne vengono sempre fuori ricette simpatiche :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il merito è del contenuto del frigorifero e del freezer, Claudia! :)
      Ed è proprio come dici. E' davvero divertente cucinare con gli avanzi.
      Un abbraccio e grazie infinite!

      Elimina
  2. Grandissima ricetta Maria Grazia!!! Mi sento l'acquolina in bocca e una voglia indescrivibile di mangiarle con te durante questo apericena!!! Un abbraccio dolcissima amica mia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono certa che prima o poi ci sarà l'occasione per un apericena insieme, Simona!
      Grazie di cuore, tesoro! Un bacetto anche alla pulcina!

      Elimina
  3. Arrivo Mary!!! Lasciamene un paio!! Troppo buone!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prossima volta dobbiamo essere previdenti ed accordarci prima, Silvia...lo sai come funziona da queste parti :D
      Un abbraccio e grazie di cuore!

      Elimina
  4. Peccato che io di avanzi non ne ho quasi mai...
    Ma sai una cosa? comprerò apposta le platesse per farle, mi sembrano stra-squisite! ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con le bocche voraci che girano da queste parti, difficile che ce ne siano anche qui, Vica :D ma quando riesco a "salvarne", qualcuno, mi ci diverto moltissimo!
      Grazie infinite e buona settimana! ♥

      Elimina
  5. Cara Maria Grazia ti faccio i miei migliori complimenti in quanto sei stata bravissima a creare un piatto così sfizioso e gustosissimo, mi sta venendo l'acquolina solo a leggere la ricetta e a guardare la foto:)))un bacione e ancora i miei più sinceri complimenti:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sempre tanto cara e dolcissima, Rosy! Grazie!!!
      Un bacio grande anche a te e buona settimana!

      Elimina
  6. E che riciclo!!!! son sfiziosissime! baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Claudia!!!
      Buona domenica e buon inizio di settimana!

      Elimina
  7. Come ti capisco! Anch'io lo adoro!!!
    Buonissime
    Ciao e buon fine settimana
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, Tiziana!
      Buona domenica e buon inizio di settimana!

      Elimina
  8. Maria Grazia queste crocchette sono fantastiche. ..complimenti!

    RispondiElimina
  9. BRAVA, IL RICICLO DI QUESTI TEMPI E' UTILISSIMO, QUESTA RICETTA E' MOLTO INTRIGANTE!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo, Sabrina. Davvero utilissimo, oltre che molto divertente!
      Grazie e buona settimana!

      Elimina
  10. Mi sembra già di sentirle sul palato.... che delizia!!!! Cucina terapeutica, insomma, ma anche infinitamente deliziosa ^_^
    Un bacione gioia mia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite, stellina!
      Un abbraccio grande

      Elimina
  11. Buonissime saranno!! Adoriamo tutto ciò che è polpettoso e croccoso... Slurp!!
    Buon fine settimana, un bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora sono ancora più contenta di aver preparato queste crocchette!
      Grazie, ragazze e buona domenica!

      Elimina
  12. Buonissime con platessa e gamberi, devono essere molto saporite e sfiziose, brava, buona serata!

    RispondiElimina
  13. sai una cosa? i nostri avanzi in un ristorante li farebbero pagare tanti begli euro!! immagino pure il profumo!!

    RispondiElimina
  14. L'arte del riciclo è una gran bella arte...faccio i miei complimenti all'artista che ha saputo creare delle crocchette deliziose...ottime per far mangiare il pesce anche a chi non lo mangia.
    Baci Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un artista? Ma no, Carmen! Solo gli avanzi giusti al momento giusto! :)
      Grazie di cuore e buona serata!

      Elimina
  15. Ciao Maria Grazia :) Tanto piacere di conoscerti! :) Sei davvero una bella scoperta!! Buonissima questa ricetta!! Io adoro le polpette di ogni genere!!!
    Complimenti di cuore per il blog e un caro saluto!!
    Ila

    RispondiElimina
  16. Il piacere è stato mio, Ilaria. Sei molto gentile. Ed il tuo spazio mi ha davvero affascinata.
    Un abbraccio e grazie infinite!

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.