venerdì 20 marzo 2015

Madeleine Salate di Farro Integrale al Philadelphia, Noci e Olive Taggiasche. Gustosamente imperfette.

Da tempo, se devo organizzare una cena con un ragguardevole numero di persone, non ho dubbi. Apericena!
E' per me molto più gestibile (ma sto adottando questa "formula" anche per quando le persone sono appena sei ^_^) e trovo davvero divertente sbizzarrirmi ogni volta con nuovi finger food ed appetizers.
Le madeleine salate sono la più recente new entry della categoria ed hanno anche inaugurato uno degli ultimi stampi da forno giunti ad intasare le già fornitissime credenze della cucina.
Le indicazioni sulla preparazione le ho trovate da Laura e qui vi presento la mia versione.
Dal punto di vista estetico l'esperimento non è riuscito benissimo. Manca la classica gobbetta, tipica delle Madeleine. Vi assicuro, però, che la sofficità di questi stuzzichini è straordinaria ed il sapore semplicemente delizioso. 


Le madeleine. Un po' di storia

Le madeleine nascono come soffici dolcetti a forma di conchiglia, originari del nord-est  della Francia. Diverse fonti riportano che furono così battezzate da Luigi XV in onore di Madeleine Paulmier, una cuoca vissuta nel XVIII secolo.
Lo scrittore Marcel Proust ne fa cenno nella sua opera "Alla ricerca del tempo perduto.


Felice week-end!

Maria Grazia












Madeleine Salate di  Farro Integrale al Philadelphia, 
Noci e Olive Taggiasche




Ingredienti
(dosi per 12 madeleine + 1 stampino per creme caramel usa e getta)


50 g di farina speciale per dolci macinata a pietra (Petra 5 Molino Quaglia)
30 g di farina di farro integrale
50 g di noci tritate molto finemente
50 g di grana padano grattugiato
120 g di Philadelphia
40 ml di olio extra vergine di oliva
18 olive taggiasche denocciolate (conservate in olio extra vergine di oliva)
2 uova
5 g di sale
1/2 bustina di lievito istantaneo per torte salate









Preriscaldare il forno a 180°. Far ammorbidire il Philadelphia a bagnomaria per qualche secondo (senza coprire la ciotola che lo contiene) e lasciarlo intiepidire.
Miscelare e setacciare le farine con il lievito ed unire le noci tritate finemente. In una ciotola sbattere, con l'ausilio di una frusta a mano, le uova con il grana padano. Incorporare gli ingredienti secchi, il Philadelphia, l'olio extravergine di oliva ed il sale.
Mescolare delicatamente fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi. Unire le olive taggiasche precedentemente tagliate grossolanamente al coltello e distribuire l'impasto nello stampo per Madeleine.
Cuocere per non più di 15 minuti (tempo di cottura ideale, 11'/13'), fino a doratura (le Madeleine non devono scurirsi troppo).









54 commenti:

  1. Buona questa versione salata delle Madeleine le proverò ,salvo la tua ricetta , buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Laura! Ancora buon week-end a te!

      Elimina
  2. Oh che delizia, sei sempre bravissima!!!

    RispondiElimina
  3. Bellissime!!! Anche io vada matta per l'organizzazione di mini buffet, apericena, brunch.. adoro i finger food ed imbandire la tavola con tanti stuzzichini..
    E questi sono davvero spettacolari!
    Ti abbraccio, buon week end!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni volta è davvero entusiasmante proporre nuovi antipasti e stuzzichini, Annalisa. Grazie mille!!!
      Un abbraccio a te e ancora buon fine settimana!

      Elimina
  4. Cara Maria Grazia, credo che siano buonissimi, a me mi viene l'acquolina in bocca al solo vederli. Ciao e buona serata cara mica, con un abbraccio forte.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che sono sempre felice di sapere che apprezzi le mie proposte, Tomaso! Grazie mille e un abbraccio grande a te!

      Elimina
  5. Immagino che buon gusto, con philadelphia e noci. Molto buoni ! Buona serata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Claudia! Buona serata a te!

      Elimina
  6. Queste lo so ... mi piacciono di sicuro! Brava, a me non sembrano nemmeno cotti troppo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sai quanto mi faccia felice sapere che hai apprezzato, Terry. No, no fidati. Quei tre o 4 minuti di troppo hanno fatto la differenza. Rifo :D
      Un abbraccio grandissimo!!!

      Elimina
  7. Geniali Mary!! Scommetto che si sono volatilizzate!!
    Un bacione e buon we!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualcuna è sopravvissuta. Che strano! :)
      Grazie, Silvietta!!!

      Elimina
  8. Fantastica la versione salata di queste meraviglie, sono dei piccoli bocconcini di bontà, bravissima!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non eccezionale il risultato estetico, ma sono comunque buonissime, Ely!
      Capitano anche esperimenti non riusciti :)
      Un bacio grande a te e ancora buon week-end!

      Elimina
  9. BELLA L'IDEA DI PREPARARE STUZZICHINI COSI' INVITANTI COME APERICENA,BRAVA!!!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho seguito le indicazioni di Laura ed ho fatto un piccolo esperimento :)
      Grazie! Un bacio a te!

      Elimina
  10. Non le ho mai fatte nè in versione dolce nè salata ma le tue mi hanno letteralmente colpita al cuore..le voglio :-P
    Passo anche x augurarti un felice we, io sarò un po' assente..poi ne scoprirai il motivo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E no, tesoro! Non puoi lasciarmi così sulle spine!!!
      Un bacio grande e grazie mille!

      Elimina
  11. E se queste non sono riuscite come sono quelle riuscite? :-)
    Sono bellissime!!! immagino che apericena!!!!
    Buon fine settimana, a presto ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ci riprovo, Anisja. Voglio quelle righine bellissime tipiche delle madeleine :)
      Grazie mille! Sei carinissima!

      Elimina
  12. Anche io adoro questo tipo di cene....e appena ho gente cerco di sbizzarrirmi creando un antipasto di questo tipo! Le tue madeleine le aggiungo alla lista!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli antipasti della Simo! Solo al pensiero sono in estasi!!! Un abbraccio, tesoro e grazie!!!

      Elimina
    2. Gli antipasti della Simo! Solo al pensiero sono in estasi!!! Un abbraccio, tesoro e grazie!!!

      Elimina
  13. Mi sembrano veramente deliziose e un'ottima idea.
    Anche io amo gli apericena, sfiziosi e più divertenti anche se in realtá secondo me preparare tanti piccoli assaggi non é poi più semplice e veloce.
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io cerco sempre di preparare i finger food che non richiedono una realizzazione troppo lunga e complessa. Tendo ad agitarmi un po' in queste occasioni :)
      Grazie, Silvia! Un bacio a te!

      Elimina
  14. Anch'io adoro gli apericena e le tue madeleine sono decisamente perfette. Buon sabato cara mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non proprio perfette, Lisa, ma sfiziose sì :)
      Grazie e buona domenica sera!

      Elimina
    2. Non proprio perfette, Lisa, ma sfiziose sì :)
      Grazie e buona domenica sera!

      Elimina
  15. Anche io divento matta per l'apericena.... le madleines salate poi sono uno spettacolo! Se ti piacciono provale anche con i funghi secchi frullati e usati come parte di farina.... vedrai, poi mi dici! Un bascione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I funghi secchi frullati usati come parte della farina?! Ma assolutamente geniali!!! E io che mi volevo riposare per un po'. Non riesco ad aspettare troppo. Urge organizzare l'ennesimo apericena :)
      Grazie per la dritta, Patty!!! Mille bascioni!

      Elimina
  16. Io non ho nemmeno mai assaggiato la classica versione docle.. Ma a dirti la verità preferisco la tua.. salata!!!! Son belline da veede e gustose.. baci e buon sabato :-)

    RispondiElimina
  17. In versione salata non le ho mai provate e nemmeno pensavo si potessero fare ma mi ricredo dinnanzi a queste delizie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da tempo le avevo adocchiate sul blog di Laura (L'Antro dell'Alchimista), ma solo ultimamente ho pensato di farne una versione utilizzando il Philadelphia nell'impasto. Bruttine ma buonissime :)
      Un abbraccio grande, Luna!!!

      Elimina
  18. invece secondo me sono belle e credo pure buone;)
    brava come sempre...un grosso bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sempre tanto cara, Pamela. Grazie infinite! Un bacio grande a te!

      Elimina
    2. Sei sempre tanto cara, Pamela. Grazie infinite! Un bacio grande a te!

      Elimina
  19. Effettivamente mi sembra una bella idea l'apericena e poi è anche un po' un'alternativa.
    Terrò presente la tua idea se dovesse capitarmi.
    Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono semplici e veloci da preparare, Mila. Ma soprattutto molto sfiziose. Grazie!!!

      Elimina
  20. adoro le madeleine e adoro i finger food ma non avevo ai pensato di farne di salate, grazie per l'idea, le proverò sicuramente!
    baci e buona domenica
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di averti dato un utile spunto, Alice!
      Un abbraccio e grazie!

      Elimina
  21. Memoria proustiana!!! Brava Mary Grace io le trovo perfette e mi piacciono da morire!!! Un bacione e buon lunedì!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, no. Sono proprio imperfette, Marina ^_^
      Sei un tesoro! Grazie mille e un bacio grande a te!

      Elimina
  22. Queste madeleine ci piacciono proprio moltissimo :) Le prepariamo ogni tanto anche noi e così farcite sembrano tutte da provare! Saporite e diverse, bravissima!

    RispondiElimina
  23. Io alle cene con un ragguardevole numero di persone ho rinunciato da un bel po'! Fra parenti, quando siamo tanti, ci mettiamo d'accordo e ognuno porta qualcosa, io in genere sono addetto agli antipasti. Queste tue madeleine salate per certe occasioni mi sembrano una buona soluzione! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I tuoi antipasti, Andrea! Che meraviglia! Sebbene, alla fine, gli invitati anche da me arrivino con salatini o dolcetti, ormai la mia è una vera e propria "ossessione" per stuzzichini & co. Così finisco sempre per prepararne davvero in quantità industriale :D
      Grazie mille, Andrea e buona settimana!

      Elimina
  24. gustosissime olive e noci danno un sapore in più :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Günther! Felice tu le abbia gradite!

      Elimina
  25. Davvero ottime, una bellissima idea! Brava e buon lunedì

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Claudia e buona settimana!

      Elimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.