martedì 10 marzo 2015

Mini Pane di Farro in Cassetta alla Prescinsêua con Pomodori Secchi e Timo. Mani in pasta. Sempre e comunque.

O sono io a non avere più l'età o il virus influenzale, quest'anno, potrebbe essere particolarmente debilitante. Chissà perché, propendo per la prima ipotesi ^_^
Dopo due giorni senza febbre, la sensazione è quella che suppongo provino i gherigli di noci che trito grossolanamente con il batticarne prima di unirli all'impasto del pane o a quello dei dolci ^_^
In ogni caso, mi piego ma non mi spiezzo e, nonostante sia ancora un po' acciaccata, da oggi torno a mettere le mani in pasta. E divertendomi ad impastare con la prescinsêua, ingrediente tipico della tradizione ligure di cui vi avevo parlato recentemente e che, nella panificazione, si dimostra un aggregante perfetto.

Buon proseguimento di settimana e un grande abbraccio (non più contagioso) a tutti!

Maria Grazia



















Mini Pane di Farro in Cassetta alla Prescinsêua con Pomodori Secchi e Timo



Ingredienti
(dosi per 4 stampi usa e getta 15x6 cm)

160 g di farina 1 macinata a pietra (Petra 1 Molino Quaglia)
100 g di farina di farro integrale biologica
50 g di farina speciale per dolci macinata a pietra (Petra 5)
150 ml latte parzialmente scremato a temperatura ambiente
60 g di prescinsêua (o parti uguali di ricotta e yogurt greco)
45 g di pomodori essicati ai profumi dell'Orto Zero Olio® Ponti
un cucchiaino abbondante di timo secco
1 cucchiaino di abbondante di malto d'orzo
20 g di lievito madre secco
10 g di sale fino




Nella ciotola della planetaria introdurre il latte a temperatura ambiente. Sciogliervi il lievito ed il malto d'orzo, unire le farine precedentemente miscelate e setacciate. In una ciotolina e con un cucchiaino di latte, lavorare a crema la prescinsêua ed unirla agli altri ingredienti. Aggiungere il sale, i pomodori essicati tagliati finemente al coltello, il timo secco ed impastare a velocità medio-bassa fino a che non si sarà formato un composto omogeneo (risulterà un po' "appiccicaticcio", ma va bene così). Trasferire l'impasto in una ciotola leggermente unta e lasciar riposare in luogo tiepido, coperto con pellicola da cucina,  per circa un'ora e 40 minuti. Rivestire degli stampini usa e getta da plumcake con carta da forno leggermente inumidita ed eventualmente strizzata. Suddividere l'impasto in 4 parti uguali e disporle in ogni stampino. Livellare con cura e praticare dei tagli trasversali sulla superficie. Spennellare i pani con poco latte e lasciar lievitare ancora per 30 minuti in luogo tiepido. 
Cuocere in forno preriscaldato a 200° per circa 20/25 minuti o fino a doratura. Estrarre il pane dagli stampi e far raffreddare su una gratella.

41 commenti:

  1. che pane meraviglioso!!!Neanche l'influenza ti fa fermare, complimenti cara, ma riguardati anche un po'!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sagge parole, Sabrina! Il problema è proprio quello. Non mi prendo sufficientemente cura di me stessa. Grazie mille, tesoro!!!

      Elimina
  2. Io non ho avuto febbre.. ma è un mese che combatto con l'aerosol per risolvere dei problemi di sinusite... e fisicamente sto a pezzi... :-*.. Ottimo questo tuo pane...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un'annata pessima per influenze ed affini, Claudia!
      Dai, che ci rimettiamo alla grande!
      Grazie mille!

      Elimina
  3. Nena eso con un buen jamón iberico,,,tiene que estar mortal,,,un beso guapa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eres muy cortes, Elena! Muchas gracias y mil besitos!

      Elimina
  4. Sono bellissimi e sicuramente anche molto gustosi con dei pomodorini secchi !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice ti siano piaciuti, Claudia! Grazie mille!

      Elimina
  5. Mmmmm buoniiiii Grace!!!! I pomodori secchi cotti e i latticini nell'impasto sono B U O N I S S I M I I!!!! Yammyyyyy!!! 😘

    RispondiElimina
  6. Questo pane non ha subito le conseguenze dall'influenza :P . . . è splendido !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono riuscita a non contagiarlo, Mariagrazia :D
      Grazie mille!!!

      Elimina
  7. Sei veramente bravo vedo che conosci tutti i tipi di pane, questo poi deve essere molto buono. Ciao e buona serata cara Maria Grazia.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono così esperta, Tomaso. Mi diverto moltissimo a sperimentare. e quando i miei esperimentini vanno a buon fine, li condivido, e con gioia, qui con Voi :)
      Un grandissimo abbraccio e grazie, caro amico mio!

      Elimina
  8. ahahah..io sono stata capace di impastare a mano (ai tempi non avevo la planetaria..) anche con la febbre a 39° O_O ti capisco, eccome se ti capisco, quando l'ispirazione prende piede non c'è niente che tenga :-P
    Fantastici pani, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ma tesoro, sei giovane e forte come l'acqua di una cascata! Noi vecchiette abbiamo bisogno di qualche "minuto" in più per tornare a schiavizzare la planetaria :D
      Grazie mille!!!

      Elimina
  9. Che bello questo mini pane, e troppo buono, bravissima M.Grazia!!!
    Spero di ritrovarti presto in piena forma :)
    Bacioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sempre carinissima, Ely! Grazie mille! Spero anche io di riprendermi quanto prima! Di solito, la ripresa è molto più rapida, ma sai com'è. Gli anni... :D

      Elimina
  10. Ma sai che siamo dovute andare a cercare cos'era questa prescinseua? Non l'avevamo mai sentita!
    Sei imbattibile con i lievitati, troppo belli questi pani in cassetta, bravissima :)
    Un abbraccio !

    RispondiElimina
  11. L'influenza quest'anno butta giù davvero tanto, ci vuole tempo per la ripresa.
    Ma vedo che non ti perdi d'animo e sei riuscita a sfornare degli ottimi panini :)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho ancora dei fastidiosissimi dolori muscolari. Che rabbia non poter ancora recuperare i consueti ritmi!
      Grazie mille, Daniela! Un bacio grande anche a te!

      Elimina
  12. No tesoro, non è l'età (così anche io faccio finta d non aver 45 anni!!!), ma l'influenza di quest'anno è mostruosa!!!!
    Che meraviglia questo pane... il farro poi lo trovo così profumato! Un bacsione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sì, dai, Patty! Noi siamo i giovani, i giovani più giovani :D
      Sì, un virus influenzale spietato!
      Grazie!!!

      Elimina
  13. Rimettiti presto! Intento complimenti per questo pane, è bellissimo... brava come sempre :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sulla buona strada, Claudia :)
      Grazie!!!

      Elimina
  14. Che brutta la sensazione che descrivi. A me è capitato così la scorsa primavera: ogni energia azzerata come non ricordavo dai tempi dell'infanzia. Però vedo che nonostante l'influenza hai creato un pane eccezionale e non stento a credere che la prescinseua ci stia benissimo!
    Un abbraccio e auguri di pronta guarigione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prescinseua è un ottimo aggregante, Giulia. La sua consistenza, secondo me, ricorda vagamente quella dello yogurt greco.
      Grazie mille, Giulia. Cercherò di ritrovare le consuete energie o almeno spero :)

      Elimina
  15. in effetti quest'anno l'influenza è stata davvero tosta . Ma tu sei un vero e proprio portento, guarda che panini favolosi hai fatto . Complimenti e riprenditi in fretta.
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero debilitante l'influenza di quest'anno, Lisa. Speriamo che questa infinita convalescenza termini rapidamente!
      Grazie mille e baci grandi anche a te!

      Elimina
  16. Tesoro ma certo che non ti spezzi ed anzi combatti la battaglia contro l'influenza creando tante belle delizie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spezzo, mi spezzo, Luna :D
      Grazie mille per la tua sempre affettuosa ed indispensabile presenza.
      Mille baci!!!

      Elimina
  17. Cara Maria Grazia, ti faccio tantissimi complimenti in quanto nonostante l'influenza non ti sei piegata ma sei riuscita a creare (come sempre) un vero capolavoro come questo pane meraviglioso, perfetto e sicuramente gustosissimo:))
    un bacione e ancora i miei migliori complimenti e un augurio di cuore che possa rimetterti quanto prima.))
    Rosy

    RispondiElimina
  18. Buonissimi questi mini pani in cassetta e tu sei una forza della natura a impastare con l'influenza....che dire, noi donne non ci ferma nessuno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il punto è che spesso non possiamo permetterci di fermarci, Monica! :)
      Grazie infinite!!!

      Elimina
  19. Come sempre ricette eccezionali, soprattutto con i magici lievitati! Sei bravissima!
    Ogni tua ricetta mi conquista :)
    un bacio grande, spero che tu sia già in splendida forma ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei davvero molto carina, Annalisa! Troppo buona, grazie!!!
      Un bacio grande anche a te. Non ho recuperato ancora del tutto, ma spero di ristabilirmi rapidamente :)
      Grazie ancora!

      Elimina
  20. Quando l'ispirazione e il cuore chiamano..le mani van da sole nonostante l'influenza!!
    E guarda qui che bellezza di panini!!!
    Un abbraccio cara..rimettiti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto facendo del mio meglio, Jess! Grazie mille!!!

      Elimina
  21. Non devi spezzarti mai cara Maria Grazia. Altrimenti, chi condividerà ricette fantastiche di pane e lievitati? :) questi sono fantastici , da mordere in qualsiasi momento.
    Riprenditi presto, ancora di più!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che carina sei, Annarita! <3
      E davvero tanto, troppo gentile!
      Un abbraccio e grazie infinite!

      Elimina
  22. Mary, ti correggo, è il virus di quest'anno che è micidiale.. o a 27 anni dovrei preoccuparmi anche io!?!? Prendo uno dei tuoi magici panini, chissà che non mi rimetta subito in forma!! Un bacione grande e buon fine settimana! :)

    RispondiElimina
  23. Già mi sento rinfrancata, Anita :)
    Nonostante la "batosta" influenzale!
    Grazie mille e buon fine settimana a te!

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.