venerdì 27 marzo 2015

Paccheri al Sugo Bianco di Mare. Godersi la giornata perfetta.

Oggi è una giornata luminosissima e dal clima perfetto. Il sole è caldo e l'aria è piacevolmente frizzante. Possiamo azzardare la conferma dell'arrivo della primavera? 
Amo questa stagione, anche se prelude ad un periodo dell'anno che non amo moltissimo (fatta eccezione per le mie vacanze montane). L'estate.
Ne sono consapevole. Molti mi considerano quanto mai bizzarra (e non nego che forse, un po', potrei anche esserlo), ma proprio non reggo le temperature spesso torride dei mesi estivi.
E superato il confine dei secondi -anta, la situazione non è certo migliorata. 
In ogni caso, per il momento, mi godo quella stagione straordinaria che è la primavera.
E con lei i miei piatti preferiti, a partire dai primi.
Oggi abbandono temporaneamente i profumi ed i sapori delle montagne cui sono profondamente legata e, curiosamente, rendo omaggio all'estate con una pasta al profumo di mare.

Buon week-end!

Maria Grazia









Paccheri al Sugo Bianco di Mare



Ingredienti
(per tre persone)

250 g di paccheri Pasta Lagano
700 g di cozze freschissime
1 seppia da 500/600 g circa
(comprata freschissima e poi lasciata in freezer per 3 o 4 giorni per rendere le carni più morbide)
12 code di gambero piuttosto grosse
3 cucchiaini di pasta d'acciughe
1 bicchiere di vino bianco secco
1 scalogno
abbondante prezzemolo tritato
1 manciata di pinoli tostati
3 cucchiai di olio extravergine di oliva










Far aprire le cozze a fuoco lento e conservare l'acqua di cottura.
In un largo tegame dal fondo antiaderente, far rosolare nell'olio extravergine di oliva lo scalogno tagliato a fettine sottili.
Unire la seppia precedentemente lavata, eviscerata e tagliata a cubetti, farla rosolare per qualche minuto e sfumare con il vino bianco.
Cuocere per circa un quarto d'ora o fino a che il mollusco si sarà ammorbidito. 
Nel frattempo lessare per non più di un minuto le code di gambero in acqua bollente, sgusciarle ed unirle al sugo insieme alle cozze sgusciate e far rosolare per due o tre minuti.
Unire poca acqua di cottura dei frutti di mare ed una manciata abbondante di prezzemolo.
Cuocere a fuoco vivace per per 5 minuti ed unire la pasta d'acciughe (in sostituzione, tre o 4 filetti d'acciuga sott'olio).
Scolare i paccheri al dente e trasferirli nel tegame del condimento, amalgamandoli a quest'ultimo. Unire i pinoli precedentemente tostati in un padellino dal fondo antiaderente, spadellare solo un attimo e servire subito.






40 commenti:

  1. Adoroi primi di pesce.. in assoluto!! Il tuo..anche con quel formato di pasta.. lo vorrei sulla mia tavola stasera.. baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dobbiamo combinare, allora, Claudia :) Una cenetta insieme sarebbe piacevolissima!
      Grazie e buon week-end a te!

      Elimina
  2. Ahah tenente Mary.. si, so che l'estate ti inquieta.. anche se a me invece conforta tanto <3 Stagioni a parte di certo una cosa ci mette tutti d'accordo: i tuoi paccheri. Ma ne vogliamo parlare.. dico, ne vogliamo parlare? .......mmh.. si, ma solo dopo che li avrò divorati per benino <3 Tvb

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima o poi, sono certa che lo gusteremo insieme un bel piattino, Ely!
      Grazie mille, tesoro!!!

      Elimina
  3. Ohhhh sembrano deliziosi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sono, Ale. Nonostante la mia indole "montanara", io adoro i piatti che profumano di mare! :)
      Grazie!!!

      Elimina
  4. Beata te..coccolata dal sole e da questo profumatissimo piatto di pesce..la prossima volta chiamami che mi unisco a te ^_*
    Qui pioggia e freddo :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sicura che, nel momento in cui ti sto rispondendo, il sole starà scaldando il tuo pomeriggio domenicale :)
      Ti aspetto!!!
      Grazie, Consu! Un bacio grande!

      Elimina
  5. Cara Maria Grazia, questa mi pare una bella ricetta che forma un piatto che credo sia un po pesante di calorie, ma per le feste va sicuramente bene.
    Ciao e buona domenica delle palme cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente un sostanzioso ma salutare piatto unico, Tomaso :)
      Un abbraccio e buona domenica a te!

      Elimina
  6. Ma che bel piattino ! Quando vedo i frutti di mare mi viene acquolina in bocca !!!

    RispondiElimina
  7. Buonissima!! E' un secolo che non mangio una pasta con i pesciolini!!
    Un bacione e buon we!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi assolutamente rimediare, Silvia! :)
      Un bacio grande a te e ancora buon fine settimana!

      Elimina
  8. Ti sei semplicemente affacciata alla tua seconda giovinezza e... guarda quante belle qualità mette in risalto.
    Tu sai regalare sorrisi veri e sai anche rispecchiartici. Sei bella, bella, bella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro, seconda giovinezza? Sei sicura? ^_^
      Sai sempre scaldarmi l'anima e regalarmi energia, mia stellina. Ti adoro!!!

      Elimina
  9. che buona la pasta al profumo del mare, mi fai sognare le vacanze estive.....Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite, Sabrina e buon inizio di settimana!

      Elimina
  10. Cara Maria Grazia,anch'io temo fortemente l'arrivo dell'Estate in quanto su di me ha un effetto spesso devastante: mi sento priva di forze, di energie, fiacca, con la testa perennemente stordita tanto da essere schiava dell'aria condizionata che sono costretta tenere accesa 24 ore su 24 per avere un pò di sollievo (talvolta il caldo è talmente forte
    che arrivo a non sentirla..sono un caso particolare...). Qui dove abito io le temperature
    in Estate arrivano a livelli umanamente insopportabili!!!
    Ti faccio i miei migliori complimenti per questo meraviglioso piatto di mare, io adoro tutti i primi a base di pesce e il tuo è invitantissimo e troppo gustoso, da provare assolutamente, bravissima come sempre:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordo bene che anche tu non hai un buon rapporto con la calura estiva, Rosy.
      Speriamo almeno in un estate gradevole come quella dello scorso anno!
      Grazie mille, cara amica! Sei sempre carinissima!

      Elimina
  11. bellissima e il profumo arriva fino qui, la pasta coi frutti di mare mette sempre di buon umore;))
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono assolutamente d'accordo, Pamela :)
      Grazie mille!

      Elimina
  12. Su questo siamo uguali, il pensiero dell'estate mi mette ansia da quando due anni fa ho sofferto così tanto il caldo che evidentemente mi si è alzata la temperatura corporea ed ora ai primi caldi sto male :( Consoliamoci con questo ottimo piatto...altro che consolarsi....è troppo buono!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'estate del 2014, fortunatamente, non è stata particolarmente afosa. Quindi guardo a quella imminente con un po' di apprensione. Incrociamo le dita, Luna! :)
      Grazie!!!

      Elimina
  13. Ciao!! vedo i tuoi esperimenti su facebook e mi metti sempre tanta fame! stamattina riesco finalmente a venirti a trovare!!! ehe eh mi ricordo che "odi" l'estate o meglio il caldo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Odiare è un eufemismo, Emanuela :D
      Grazie mille! Sei un tesoro!

      Elimina
  14. un gran bel piatto di pasta con l'ottimo abbinamento del mare, magari non ci sarà tanta afa quest'anno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero, Carmine! :)
      Grazie mille e buona serata!

      Elimina
  15. Questo piatto è eccezionale, anche io adoro il pesce, sono nata sul mare e mi manca tantissimo.. nonostante anche io poi detesti il caldo eccessivo!
    Ti auguro una buona domenica e ti abbraccio, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, Annalisa! Una buona domenica pomeriggio a te!

      Elimina
  16. Un piatto che si presenta davvero splendidamente, sono sicura che sarà buonissimo! Buona domenica, un bacio

    RispondiElimina
  17. i primi di pesce sono i miei preferiti in assoluto, questo è una vera delizia!!! Buona settimana cara, ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero certa avresti apprezzato, Chiara!
      Grazie mille ed un abbraccio grande a te!

      Elimina
  18. beh dai che alla calura estiva manca ancora un po', intanto godiamoci la primavera e questa tua meravigliosa pasta.
    tanti baci e buon lunedì

    RispondiElimina
  19. oh mamma che bel piattino, davvero ottimo, amo il pesce e anche i primi! quanto alla calura, siamo in due, se sono in vacanza ok ma in città terribile, un'afa tremenda, mi gira la testa, dormo male, pressione sotto zero, ci consoleremo a vicenda! un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io, in vacanza, devo essere almeno sopra i 1400 metri di altitudine, altrimenti è un guaio ^_^
      In città, impianto di condizionamento all day long :)
      Grazie, Lilli!!! Sei un tesoro!

      Elimina
  20. Cara Maria Grazia, il tuo piatto di oggi , è tra i miei preferiti. Sono nata a Napoli, baciata dal sole e dal mare, e i paccheri ai frutti di mare, sono tra i più quotati nei ristoranti della mia città. Mi ricordano l'estate che,invece, io amo alla follia! Però lo ammetto, la vista dei ciliegi in fiori ,non è paragonabile a nulla :)
    Ti auguro un sereno inizio di settimana. Un abbraccio forte! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non a caso dichiaro di essere un po' bizzarra E, dopo gli -anta ancora di più ^_^), Annarita. Anche io vivo sul mare e, d'estate, mi reco in spiaggia quasi ogni giorno. Pur non amando l'estate, mi rendo conto che l'unico modo (aria condizionata a parte e trasferimento trimestrale in montagna), per trovare sollievo dalla calura è un bel bagno e lasciarsi accarezzare dalla brezza marina.
      Grazie di cuore, Anna e buona serata!

      Elimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.