venerdì 17 luglio 2015

Paccheri Ripieni di Ricotta, Robiola e Pomodori Piccadilly. La lunga estate calda, part III.

Da qualche tempo giacevano tra le ricette in stand by e quasi dimenticavo di annotare sul mio (e vostro) quadernino virtuale, le indicazioni per cucinare questi paccheri ripieni.
Li avevo preparati circa un mese fa, quando ancora non si era tutti come tanti spiedini che ruotano lentamente a pochi centimetri dalla griglia a carbonella ^_^
Un piatto gustoso ed al contempo delicato, semplice e velocissimo da preparare. 
In attesa che questa torrida, torridissima estate ci regali qualche momento di sano e corroborante refrigerio, vi auguro un sereno week-end.
Mille baci!

Maria Grazia











Paccheri Ripieni di Ricotta, Robiola e Pomodori Piccadilly  



Ingredienti

12 paccheri Pasta Lagano
(lessarne tre o quattro in più, nel caso se ne rompesse qualcuno)
100 g di robiola Nonno Nanni
70 g di ricotta vaccina cremosa
pomodorini Piccadilly
50 g di mozzarella di bufala
ricotta affumicata di bufala
origano
latte







Lessare i paccheri al dente, scolarli e metterli da parte. Lavare i pomodorini, tagliarli a cubetti piccolissimi e trasferirli in un colino a perdere acqua. In una piccola ciotola, lavorare a crema la ricotta e la robiola con l'ausilio di un goccio di latte, unire i dadini di Piccadilly, una manciatina di origano ed amalgamare bene il composto.
Trasferire i paccheri su una piccola teglia precedentemente imburrata (o in ciotoline da forno monoporzione) posizionandoli in piedi e, con un sac a poche o un piccolo cucchiaino da te, farcirli con l'impasto di formaggi e pomodori.
Tagliare la mozzarella di bufala a dadini e distribuirla uniformemente sui paccheri. 
Grattare la ricotta di bufala affumicata con una grattugia a fori grossi, distribuirla sulla pasta e bagnare uniformemente con pochissimo latte.
Passare sotto il grill del forno, a 200° e per circa 10 minuti.

Nota.
Se amate i sapori più decisi, potete unire alla farcitura una manciatina di capperi precedentemente frullati con un goccio d'olio extravergine di oliva.

31 commenti:

  1. Che belli che sono, e molto gustosi ! Buon weekend !

    RispondiElimina
  2. Che buoni Mary!
    E siccome io sono ancora qui ad arrostire tengo conto di questa fresca e deliziosa ricetta...
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Silvia! Speriamo di rosolare ancora per poco :)

      Elimina
  3. Ma che ricettina niente male!!! Io la rimando a temperature migliori per accendere il forno.. Quest'anno non se ne può più di questo caldo torrido! smack e buon w.e. :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Saggia decisione, Claudia. Qui è la follia!!!
      Grazie mille e buona settimana!

      Elimina
  4. Mi piace così tanto che quasi quasi accendo pure il forno per rifarla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non potrei mai farti questo, Andrea. Aspetta il fresco (si spera) settembre :)
      Un grande abbraccio e grazie di cuore!

      Elimina
  5. Sono belli da vedere e sicuramente altrettanto buoni! Questi sapori, messi insieme, sono un mix infallibile :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che gentile sei, Claudia! Grazie di cuore!

      Elimina
  6. ho sempre amato uesto formato di pasta che si presta così bene ad assere riempito di tante bontà che ti fa venire voglia di accendere il forno anche con 400°C :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono già ko con il forno a 60°, Elena. Fai un po' tu :D
      Grazie infinite e buon pomeriggio!

      Elimina
  7. Oh quanto mi piace questo piatto Maria Grazia!!! Aspetto che passi questa calura esagerata e poi...vai con la tua ricetta!!! Baci carissima e buona settimana, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi è arrivata notizia che, a breve, dovrebbe arrivare un fronte fresco. Incrociamo le dita, sperando che dalla calura intollerabile non si passi ai nubifragi che ben conosciamo. Un abbraccio e grazie mille!

      Elimina
  8. un piatto unico ricco di sapore ! Buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, Chiara! negli ultimi giorni anche solo 10 minuti di forno (e nonostante l'aria condizionata full time), mi mettono ko! Buon proseguimento di settimana a te!

      Elimina
  9. Questi paccheri sono di una golosità unica! :)

    RispondiElimina
  10. Mi piacciono tantissimo! Trovo sia uno di quei formati dove ci si può sbizzarrire e riempire come meglio si crede! Brava sempre tu!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E troppo generosa tu, Melania. Grazie mille!

      Elimina
  11. Che bontà tesoro, i paccheri ripieni sono il perfetto equilibrio tra pasta e condimento, ne vado pazza! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sempre un amore, Margherita. Grazie mille! <3

      Elimina
  12. adoro i paccheri proprio perchè si riempiono, mi piacciono un sacco! sono in montagna non dico al fresco perchè anche qua è caldo per essere a 1300 m ma rispetto a milano...goduria, so che mi capisci, un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccome se ti capisco, Lilli! Ma ben venga il tepore dei 1300 metri di altitudine! Sono appena rientrata per tornare a boccheggiare!!! :/
      Grazie mille e goditi il fresco!

      Elimina
  13. Amei conhecer o seu blog, já fiquei por aqui!!!Achei maravilhoso!!!
    Visite-me:http://algodaotaodoce.blogspot.com.br/
    Siga-me e pegue o meu selinho!!!

    Obrigada.

    Beijos Marie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So kind of you, Marie! Thank you so much! I'm going to visit your blog and it will be a real pleasure!

      Elimina
    2. So kind of you, Marie! Thank you so much! I'm going to visit your blog and it will be a real pleasure!

      Elimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.