venerdì 11 settembre 2015

Pane Dolce Arrotolato alla Pesca e Yogurt Greco (con farina di Tritordeum).

Nel mio lungo ed instancabile peregrinar per farine, mi imbattei un giorno, in qualcosa che, fino a quel momento, era stato per me terreno inesplorato.
Avevo già sentito parlare della farina di Tritordeum, ma per lungo tempo non sono riuscita a reperirla. Potevo forse non approfittare di una fortunata coincidenza e non ospitarla nel fornito scaffale della credenza riservata alla panificazione? 
Il Tritordeum è un cereale naturale ottenuto dalla combinazione di frumento duro e un orzo selvatico, utilizzando tecniche di riproduzione tradizionali e possiede proprietà nutrizionali particolarmente benefiche per la salute dell'organismo.  
Il suo glutine è molto digeribile, con livelli molto più bassi di proteine indigeribili rispetto al frumento tenero. Ha alti livelli di luteina, un antiossidante prezioso per la salute degli occhi.
E' un cereale ricco di fibre e con un alto contenuto di fruttani che regolano la flora batterica intestinale.
Come primo esperimento con la farina di Tritordeum, ho pensato ad un pane dolce destinato alla prima colazione e alla merenda.
Morbidissimo, leggero e profumato, mi è piaciuto davvero moltissimo e, in fase di preparazione, ho trovato l'impasto piacevolmente lavorabile.
A questo punto, che merenda (o colazione) sia!

Buon week-end!

Maria Grazia











Pane Dolce Arrotolato alla Pesca e Yogurt Greco
(con farina di Tritordeum)




Ingredienti

340 g di farina di Tritordeum
22 g di lievito madre secco
100 ml di latte scremato
3 cucchiai di zucchero grezzo di canna qualità Demerara
125 g di yogurt greco alle pesche (+ 50 g per la farcitura del rotolo)
1 pesca gialla grande
35 g di gherigli di noci tritate grossolanamente







Nella ciotola della planetaria, introdurre il latte (a temperatura ambiente) e sciogliervi il lievito madre secco. Aggiungere lo zucchero di canna e mescolare bene. 
Unire la farina di Tritordeum precedentemente miscelata e setacciata, le noci tritate e lo yogurt greco alle pesche (a temperatura ambiente). 
Impastare a velocità minima per circa 3 minuti, poi a velocità 1 fino a che non si sarà ottenuto un composto morbido ed elastico. Trasferirlo in una ciotola leggermente unta, coprire con un foglio di pellicola e lasciarlo lievitare in luogo tiepido fino al raddoppio. 
Tagliare la pesca a dadini e, in una ciotola amalgamarla a 50 g di yogurt greco alle pesche.
Al termine del riposo, stendere l'impasto in un rettangolo e stendere la crema di yogurt e frutta al centro della pasta stesa. Arrotolare delicatamente l'impasto, fare in modo che la chiusura rimanga alla base del pane e trasferire su una teglia con il fondo ricoperto con carta da forno. 
Spennellare il rotolo con poco latte e lasciar riposare per circa 30 minuti. 
Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20/25 minuti (regolarsi con il proprio elettrodomestico) o finché il pane dolce non sarà dorato.

35 commenti:

  1. mmmm chissà che buono, non avevo mai sentito parlare di questa farina! Buon we anche a te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia primissima volta in cucina con la farina Tritordeum :)
      Grazie infinite e buon pomeriggio!

      Elimina
  2. Apperò.. che bell'aspetto ha.. e immagino sia anche goloso e soffice.. Un bacione e buon w.e.

    RispondiElimina
  3. Molto molto buono, sei stata bravissima!!!!! Spero di vederti in gara al mio contest :)

    RispondiElimina
  4. Ciao Mary Grace, é questo il pane che volevi mandarmi al contest? Che delizia golosa, mi piace tantissimo é perfetto per il contest! Allora ti aspetto!
    Fantastica questa farina, non la conosco ma mi fido del tuo giudizio!
    Un caro abbraccio e felice week end!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, avevo pensato proprio a lui, cara Laura :)
      Direi che, per quanto riguarda questa prova, la Tritordeum ha superato il test. Ora passiamo a crostate o pizze :)
      Grazie mille, Laura!!!

      Elimina
  5. Sai che non ho mai sentito di questa farina, è una cosa nuova per me ! Che dire, ti è venuto molto bene e sicuramente è buono per una colazione o merenda molto salutare. Buon weekend !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Novità assoluta anche in casa MG :) Grazie di cuore, Claudia!

      Elimina
  6. Che bello Mary!! Non ho mai provato quella farina!! Deve essere squisita!!
    Buon we!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nuovissima anche per me. Promette bene :)
      Grazie mille, Silvia!

      Elimina
  7. Lo avevo visto su fb e mi sono precipitata a leggere la ricetta. Caspita ma è strepitoso questo pane dolce, penso che lo proverò :)
    Un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre dolcissima, la mia Daniela <3 Grazie di cuore!

      Elimina
  8. Cara Maria Grazia, non conoscevo assolutamente questo tipo di farina della quale apprendo le numerose e benefiche proprietà per la nostra salute:) peccato che sicuramente è difficile per non dire impossibile reperirla, magari in qualche negozio specializzato...chissà....il tuo dolce è favoloso a dir poco, ha sicuramente un
    sapore buonissimo grazie alle pesche e allo yogurt greco che amo veramente
    tanto. Ha inoltre un aspetto perfetto e lo vorrei domani a colazione, bravissima come sempre, ti faccio i miei migliori complimenti:)
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  9. Che golosissima colazione che ti 6 concessa!!! Fai bene a non fermarti a scoprire ed imparare cose nuove..in cucina è sempre una nuova conquista :-)
    Buon we <3
    ps sono in partenza e non so se riusciremo a risentirci, approfitto di questo momento x lasciarti il mio saluto <3 a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesorino, rilassati e stai serena. Ci risentiamo al tuo ritorno. Grazie di cuore. Felice tu abbia apprezzato il mio esperimento :)
      Millemila baci!

      Elimina
  10. O_O davvero eccezionale!!!!! baciiiii

    RispondiElimina
  11. ciao Mary! tempo fa ho avuto modo anche io di provare la farina Tritordeum, di cui ho apprezzato si ala lavorabilità che il buon sapore e profumo!
    che bella idea un impasto di pane con lo yogurt alla frutta dentro! a colazione dentro il latte mi piacciono un sacco questi prodotti da forno!
    ciao, buon weekend

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo che siamo sulla stessa lunghezza d'onda, Eleonora :)
      Adesso passerò a sperimentare questa farina nelle focacce e nelle pizze. Ci riaggiorniamo :)
      Un bacio e grazie di cuore!

      Elimina
  12. Sai che anni fa ricevetti in regalo questa farina speciale? Davvero buona! Il tuo pandolce è una leccornia, mi piacerebbe tanto assaggiarne una fetta ...Gnam! ;)
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono sempre un po' in ritardo e vengo a conoscenza ora dell'esistenza di questa straordinaria farina :)
      Grazie mille, Letissia e buona serata!

      Elimina
  13. sembra una farina fantastica, mai sentita prima, bello sperimentare nuovi prodotti!!!!Che risultato perfetto!!!!Buona domenica baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero molto interessante, Sabrina. Ora vorrei testarla con i dolci e la pizza.
      Grazie mille e buona serata!

      Elimina
  14. Meraviglioso questo pane da provare sicuramente!
    bacioni Elena

    RispondiElimina
  15. questa farina è una novità per me, grazie di averne parlato, rubo una fettina per domattina, un bacione !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma di nulla, Chiara. Una novità freschissima anche per me :)
      Un bacio grande anche a te e buona settimana!

      Elimina
  16. Non conoscevo assolutamente questa farina, mi hai messo in curiosità anche perchè quel dolce dice "mangiami, mangiami" :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una scoperta recentissima ed inaspettata, Laura. Grazie infinite!

      Elimina
  17. Ciao cara, che delizia sono sempre le tue tavole imbandite per la colazione... :**
    Com'è andato il corso di Monique? a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Erika. Sei sempre dolcissima.Il corso è andato benissimo. Mi si è aperto un mondo. ora vedrò di "agire" :)
      Un abbraccio e buona settimana!

      Elimina
  18. anche oggi ho imparato qualcosa, grazie! me ne prendo un paio di fette, amo le pesche, un abbraccio cara!

    RispondiElimina
  19. Io sto cercando di approcciarmi a tutte queste farine poco per volta. Ogni tanto cerco di scovare qualcuna che ne sappia più di me, solo per il gusto non cadere nell'errore. Mi documento e leggo tantissimo, ma a volte fatico a capirne le reali consistenze. Occorre tanta pazienza e tempo che al momento non ho. Ma faccio quel che posso. Questa farina io l ho presa da poco e devo ancora usarla. La tua amica mia è una bella idea, come sempre! Un abbraccio Melania

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.