martedì 13 settembre 2016

Coppette Cremose con Nergi® e Pinoli Tostati. Baby, ma di carattere.

Tra le ricettine che si rivelano provvidenziali nei momenti in cui urge preparare un dessert alla velocità della luce, ci sono queste coppette. Versatili e semplici da realizzare, sono davvero perfette in ogni stagione. Che sia autunno, primavera, estate o inverno, la base rimane invariata ma con la frutta ci si può sbizzarrire.
Per questa versione di fine estate,  la collaborazione con Nergi, è stata quantomai tempestiva.
Nergi è un piccolo, multivitaminico e salubre frutto di bosco che appartiene alla specie Actinidia arguta ed è conosciuto anche con il nome di Baby Kiwi.
E' originario dell'Asia Orientale ed è stato ottenuto da un incrocio naturale effettuato da alcuni botanici neozelandesi. Da qui, la nascita di nuove varietà che hanno mantenuto le caratteristiche organolettiche e le qualità nutrizionali delle varietà originali.
La coltura dell'Actidinia è rimasta per lungo tempo selvatica e poco conosciuta perché la sua pianta produceva frutti molto delicati e di difficile mantenimento. Dal 2013, Nergi, che appartiene alla nuova generazione di varietà (ottenute da impollinazione naturale, non sono OGM),  viene coltivato in Piemonte, precisamente nel Cuneese e secondo i principi della agricoltura sostenibile. 
Delizioso da spizzicare, proprio come ogni altro frutto di bosco, il Baby Kiwi si presta ad essere utilizzato in cucina per preparare piatti facili e veloci. 

Se vuoi conoscere Nergi ed entrare nel suo dolcissimo mondo, clicca qui.

A presto!

Maria Grazia









Coppette Cremose con Nergi e Pinoli Tostati



Ingredienti

1 vaschetta di Nergi
200 g di prescinsêua
(cagliata fresca, leggermente acidula, che si può sostituire con parti uguali di ricotta e yogurt greco)
125 g di panna fresca senza lattosio
un cucchiaino di zucchero a velo
70 g di zucchero grezzo di canna
un cucchiaio di Passito di Pantelleria
una manciatina di pinoli italiani










Lavare, asciugare delicatamente i Baby Kiwi, tagliarli a fettine e ridurre una parte di queste a dadini.
Montare la panna fresca con un cucchiaino di zucchero a velo e trasferirla in frigorifero.
Tostare i pinoli in un padellino dal fondo antiaderente e lasciarli raffreddare.
Lavorare la prescinsêua (o il composto di ricotta e yogurt greco) con lo zucchero di canna, unire il Passito di Pantelleria e miscelare bene. Unire al composto i cubetti di Nergi e la panna montata con movimenti dal basso verso l'alto per impedire che smonti.
Con parte della crema riempire a metà quattro piccole coppe, appoggiare su questo primo strato le fettine di Nergi rimaste e coprire con un altro strato di crema. Decorare con qualche fettina di Baby Kiwi e pinoli tostati.
Conservare il dessert in frigorifero fino al momento di servirlo.



Trovate la ricetta delle Coppette Cremose con Nergi® e Pinoli Tostati anche su News Biella.it
























19 commenti:

  1. Cara Maria Grazia, ecco qualcosa di nuovo, che mi piacerebbe provare!
    Per ora mi devo accontentare di provare virtualmente!
    Ciao e buona serata cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso, sono certa che apprezzeresti molto questo piccolo frutto dalla bontà e dalle proprietà eccezionali. Sul sito a cui ti rimanda il link che trovi nel post, troverai i punti vendita dove reperirlo. Grazie, carissimo amico! Sei sempre portatore di serenità e allegria. Un sorriso ed un abbraccio grande a te e alla tua splendida famiglia.

      Elimina
  2. Che peccato non riuscire a reperire questo nergi :-( non sai come mi intriga questa ricettina...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Consu! Sul sito di Nergi, trovi i punti vendita in cui reperire i Baby Kiwi. Ho idea che ne andresti pazza ^_^
      Mille baci, tesoro!

      Elimina
  3. Che delizia queste coppete e quanta curiosità per il Nergi! Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Bellissime queste coppette!!
    Il nergi mi intrippa tantissimo!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, carissima Manu! Sei sempre dolcissima. Un bacio e buona serata!

      Elimina
  5. Non li trovo proprio.. nemmeno al Carrefour che vende tante primizie e robette particolari.. uffina.. Mi godo queste tue coppette immaginandone il gusto.. smackkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Claudia, sul sito trovi tutte le indicazioni che ti aiuteranno a reperire Nergi. In ogni caso, ti lascio qui il link. Mille baci e grazie infinite!

      http://nergi.info/it/per-trovarmi/

      Elimina
  6. Carissima Maria Grazia non conoscevo assolutamente questo frutto così particolare che,ti confesso, mi piacerebbe troppo assaggiare:)).Il dessert che hai preparato e' una meraviglia e non immagini quanto mi piacerebbe assaggiarlo,sicuramente e' di una bontà unica:)).
    Bravissima come sempre e grazie mille per la condivisione:)).
    Un bacione:)).
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una novità scoperta da non molto anche per me. Il Nergi è dolcissimo e davvero energizzante.
      Grazie di cuore, cara amica. sono sempre felice di leggerti.

      Elimina
  7. Sto iniziando a vederlo in vari blog questo furttino e ne rimango incuriosita! Devo trovarlo al mercato e provarlo anche io. Nel frattempo mille complimenti per questa ricetta deliziosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' dolcissimo e davvero buono, Luna. Ti conquisterà. Un abbraccio e grazia mille!

      Elimina
  8. decisamente molto invitante la prescinsêua aggiunge un gusto in più

    RispondiElimina
  9. Molto buono solo che il Nergi a Trieste è sconosciuto so di cosa trattasi penso che dovrò usare il kiwi classico.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  10. una piccola coccola golosa!
    baci e buon we
    Alice

    RispondiElimina
  11. Adori i dolci al cucchiaio; strepitose queste coppette, da rifare sicuramente!!!!

    RispondiElimina
  12. un po di golosità ci vuole e fa bene

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.