mercoledì 12 giugno 2013

Polpettone casalingo. La rivalsa.

Dopo la forte delusione di domenica quando il rotolo di tacchino, preparato per pranzo ed inutilmente legato con tutti i crismi per evitare che il suo delizioso ripieno fuoriuscisse, ho deciso di consolarmi cucinando quel succulentissimo, ipercalorico polpettone casalingo che, almeno dal punto di vista della compattezza non mi delude (quasi) mai. Ah, ma non desisto eh? Ci riprovo, caro il mio rotolone!





Polpettone casalingo
(liberamente ispirato al ritaglio di  una rivista di cucina tascabile di tanto tempo fa. Credo Guida Cucina)


700 g di carne macinata di vitellone
100 g di mortadella
una o due cucchiaiate di grana grattugiato
1 o 2 uova (a seconda delle dimensioni)
la mollica di un panino ammorbidita nel latte 
1 manciatina di prezzemolo tritato
farina q.b.
brodo vegetale (preparato con una piccola cipolla, una carota ed un gambo di sedano)
vino bianco
sale
olio evo

In una ciotola aggiungere al macinato le uova, la mollica di pane ammorbidita nel latte, il grana, il sale ed il prezzemolo tritato . Se il composto risultasse troppo compatto, ammorbidirlo con un po' di latte. Al contrario, se fosse troppo morbid,o aggiungere del pangrattato o una patata lessa ben schiacciata.Passare il polpettone in un velo di farina. Rosolarlo a fuoco vivo in tre cucchiai d'olio finché sarà ben dorato. Spruzzare con il vino bianco. Lasciar evaporare e cuocere, coperto per circa 1 ora e 15 minuti, rivoltandolo di tanto in tanto e bagnandolo con il brodo vegetale. Levarlo dal fuoco e lasciarlo intiepidire prima di affettarlo.

4 commenti:

  1. Ma ciao....come vedi ho ricambiato subito..anche io sono tra le tue nuove follower...un vero piacere direi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piacere mio, Loredana! Buon pomeriggio e a presto!

      Elimina
  2. un classico che non delude mai!
    buona giornata
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, Alice. Non amo troppo le uova e, le prime volte che lo cucinavo, mi ostinavo a metterne solo uno, con conseguenti, ed ovvie, spaccature del polpettone :)
      Buon pomeriggio.
      Maria Grazia

      Elimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.