lunedì 10 maggio 2021

Fusilli con Carciofi e Burrata al Profumo di Limone. Fino all'ultimo carciofo

Fino a quando i carciofi faranno bella mostra di sé sui banchi di fiducia del mercato, non avrò esitazioni nel farne incetta. La disponibilità si sta esaurendo ed io sto approfittando di questo ultimo, prezioso periodo.
Morbide e cremose vellutate, spezzatini , frittate o polpettoni e torte salate della tradizione esaltano la bontà di questo gustoso fiore ed io non mi sto davvero risparmiando.
Uno degli ultimi piatti  in cui Re Carciofo mi ha confermato ancora una volta la sua prepotente bontà, è quello che gusto oggi insieme a voi. Una preparazione semplice, veloce da realizzare e buonissima che spero incontri i vostri gusti.

A presto!

Maria Grazia






mercoledì 28 aprile 2021

Torta Cremosissima Cioccolato Fondente e Nocciole (senza uova e senza burro). Very ma very good!

Irresistibile Cioccolato Fondente! In purezza e come ingrediente di dolci golosissimi, riesce sempre a farmi capitolare e a circuirmi con il suo suadente, straordinario sapore. Più sale la percentuale di cacao, più diventa difficile rinunciare a cotanta bontà.
Non parliamo, poi, della strepitosa Chocolate Cake,  quella che è da qualche settimana la mia preferita. Per prepararla,  ho seguito le preziose  indicazioni di Daniele, utilizzando, però, la mia amatissima farina semintegrale, zucchero grezzo di canna e ciò che era rimasto dell'immancabile cadeau pasquale di un caro amico, il tradizionale Uovo Pasquale di Romanengo, un trionfo di cioccolato fondente di altissima qualità. Irrinunciabile, infine, una manciata di frutta secca  nell'impasto. 
Provate a resisterle!

A presto!

Maria Grazia






lunedì 19 aprile 2021

Impasto per Pizza a Lunga Lievitazione. Esercizi di buonumore

L'appuntamento del fine settimana è ormai lo stesso da anni, salvo qualche rara eccezione. Alla pizza del sabato o della domenica sera non è possibile rinunciare, anzi, non è proprio consentito.
Negli ultimi anni, per realizzarla, ho preso come punto di riferimento le ormai note indicazioni di Gabriele Bonci, maestro panificatore romano e conosciutissimo personaggio televisivo. 
Una procedura d'impasto relativamente veloce, pochissimi grammi di lievito ed un tempo di riposo piuttosto lungo (24 ore di maturazione in frigorifero, anche se io, per ottenere un lievitato ancor più etereo, aggiungo altre sei ore di lievitazione a temperatura ambiente) rendono la pizza leggera, soffice e davvero digeribile. 
È uno dei pochi lievitati che preparo senza l'ausilio della planetaria, lavorando direttamente in una larga ciotola ed utilizzando semplicemente una forchetta o un cucchiaio di legno. Un esercizio piacevole, rilassante e che metterebbe di buonumore anche l'individuo più sgrunt :)
Il procedimento per ottenere una pizza meravigliosa e leggera è quindi lungo ma molto semplice. Un po' di pazienza ed il giorno dopo, oltre a vivere di rendita, si gusterà una pizza straordinaria.

A presto!

Maria Grazia