giovedì 22 giugno 2017

Torta ai Mirtilli. Sapori vintage.

Quando è il momento di preparare una torta per la colazione, capita spesso che pensi a dolci che ero solita preparare in passato. 
Avete presente quelle ricette nelle quali tra gli ingredienti compaiono discrete dosi di burro e zucchero bianco?
E già, quella categoria di delizie vintage che da qualche anno mi è stato consigliato di evitare e che ormai di rado entrano nel mio forno.
Devo confessarlo. E' ancora difficile da accettare. 
Mai ricorso ad una dieta in vita mia ed ecco arrivare quel simpaticone di Mr. LDL a costringermi a farlo. Ma, nonostante le prescrizioni mediche, a stuzzicare la mia voglia di revival e a farmi cadere in tentazione, è stato un vecchio ritaglio di giornale datato, se non erro, 1999 e ritrovato, come spesso mi accade, tra le pagine di un libro.
Provvidenziale riscoperta, perché la dose di burro indicata nella ricetta non è proibitiva (per una volta, ovvio) e la quantità di salubri e benefici Mirtilli quanto mai preziosa.

Buon primo giovedì d'Estate e a presto!

Maria Grazia



Blueberries Passion. Qualche suggerimento per chi ama i Mirtilli





Torta ai Mirtilli



I Mirtilli


Crescono generalmente nelle zone di montagna ed appartengono alla categoria dei frutti tipici del sottobosco.
Le piante sono piccoli arbusti dell'altezza di circa 60 cm, fioriscono in primavera e possono essere neri, rossi e blu.
Ricchissimi di sostanze antiossidanti, sono quindi essenziali nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.
Il mirtillo nero è probabilmente quello più ricco di proprietà benefiche. 
Ricco di zuccheri ed acidi essenziali per la salute dell'organismo, possiede considerevoli quantità di acido folico, contiene tannici e glucosi antocianici che, oltre a conferire loro la caratteristica tonalità di colore,  rafforzano la struttura dei vasi capillari.
Queste sostanze sono inoltre in grado di favorire ed aumentare la rigenerazione della porpora retinica, migliorando le funzioni visive.

(fonte, Benessere.com)

Torta ai Mirtilli



Ingredienti

200 g di farina 1 macinata a pietra
1/2 bustina di lievito per dolci
80 g di zucchero finissimo
25 g di zucchero vanigliato
80 g di burro senza lattosio
4 cucchiai abbondanti di latte scremato senza lattosio
1 uovo medio
140 g di mirtilli neri


Miscelare la farina, precedentemente setacciata insieme al lievito per dolci, con i due tipi di zucchero.
Sbattere l'uovo insieme al latte ed unirlo all'impasto. Aggiungere il burro morbido e montare con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto denso ma molto morbido.
Incorporare al composto la maggior parte dei mirtilli, precedentemente lavati ed asciugati delicatamente con carta da cucina ed amalgamarli al composto facendo in modo di non romperli.
Livellare la superficie della torta e disporvi a cerchio i mirtilli rimasti, premendoli leggermente.
Infornare a freddo e cuocere a 180° per 40 minuti. Estrarre la torta dal forno, lasciarla intiepidire e sformarla su un piatto da portata.


Consigli

Si conserva morbida e fragrante per un paio di giorni, coperta con un foglio di alluminio e lasciata in un luogo fresco.
Nel caso i mirtilli con i quali avrete decorato la superficie della torte fossero affondati nell'impasto, non appena la torta sarà tiepida, introducete nelle cavità alcuni dei frutti che avrete tenuto da parte.
In questo modo, scaldandosi leggermente, si ammorbidiranno e l'effetto visivo sarà più gradevole.


20 commenti:

  1. Cara Maria Grazia, molto bella e buona questa speciale torta, se ne avesse un bel pezzo, lo mangerei stando tranquillo in sala guardando la TV!!!
    Ciao e buona giornata se anche fa molto caldo un abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio la situazione ideale, caro Tomaso. Una fetta di Torta ai mirtilli, una tazza di tè ed un bel programma in tv.
      Grazie mille, caro amico! Un caro abbraccio ed un sorriso :)

      Elimina
  2. I sapori vintage nei dolci li adoro e questa torta altro che vintage è favolosamente golosa!!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, cara Imma! Che bello leggerti!

      Elimina
  3. Ha un aspetto davvero super goloso...come vorrei averne una fetta a tenermi compagnia in questa pigra e afosa serata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'irresistibile fascino dei dolci vintage :)
      Grazie, Consu!

      Elimina
  4. Se la ricetta è uscita casualmente era un segno del destino....ed hai fatto benissimo a farla e sono certa non disturberà affatto Mr LDL (ma non va mai in vacanza?)
    Buon week end

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non puoi immaginare quanti ritagli ed appunti culinari mi capita di ritrovare in giro per casa, Mila! Da non crederci! :)
      E per quanto riguarda Me. LDL, ho idea che ormai siamo indissolubilmente legati :D
      Grazie di cuore e buon week-end anche a te!

      Elimina
  5. Rustica e golosa, una torta salutare, brava!!!

    RispondiElimina
  6. sapori vintage ma sempre di gran gusto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, caro Günther! Un caro saluto.

      Elimina
  7. Una fetta per me c'è???? baci e buona giornata :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche due o tre, Claudia :)
      Grazie mille!

      Elimina
  8. Le ricette vintage, hanno un fascino unico, per me irresistibile. Rustica e genuina, la tua torta mi ispira tantissimo Maria Grazia! È di sicuro una vera bontà!
    Bacio grande,
    Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, Mary! Un bacio grande a te!

      Elimina
  9. Io la mangio volentieri adoro i mirtilli mi piace molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero buonissimi, Carmine. E quanto fanno bene!
      Grazie!

      Elimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.