venerdì 20 gennaio 2017

Zuppa di Lenticchie, Carciofi e Lardo di Arnad DOP. Clima & Cucina.

Da diversi giorni, anche nella mia splendida e generalmente mite Genova, il clima è particolarmente rigido. Frizzanti venti di tramontana accompagnano la consueta camminata mattutina. Impavida, resisto e a pranzo ritrovo il piacere di gustare ritempranti minestre e vellutate, esattamente come quella di cui vi parlo oggi. 
Una zuppa preparata con quel che c'è. Uno di quei miracoli della cucina del riciclo che tanto amo e che molto mi diverte. 
Una tazza di brodo di pollo, un paio di carciofi, quel che rimane nel sacchetto delle lenticchie acquistate per il cenone di Capodanno, un solo strappino alla regola (il magnifico Lardo di Arnad) ed il freddo è già un lontano ricordo.  

Buon week-end!

Maria Grazia



Il Lardo di Arnad

Unico Lardo DOP di produzione europea, è un salume molto gustoso e profumato grazie alla stagionatura con sale e spezie di montagna cui viene sottoposto.
Prodotto d'eccellenza del territorio valdostano di Arnad, territorio ancora fortemente legato alla tradizione, trova la sua massima espressione gustato con pane nero e miele.
Nella produzione di questo straordinario e gustoso salume vanno osservate due regole fondamentali: l'alimentazione dei maiali, che deve essere esclusivamente a base di castagne ed ortaggi e la stagionatura a base di aromi locali, spezie (rosmarino, cannella, ginepro, salvia, noce moscata, alloro, achillea millefoglie), sale e pepe.
Le prime testimonianze della lavorazione del Lardo di Arnad e della sua presenza nella cucina valdostana, risalgono alla seconda metà del XVI secolo.
Ancora oggi, molte fasi della lavorazione sono effettuate a mano e non vengono utilizzati additivi chimici.





Zuppa Carciofi e Lenticchie




Zuppa di Lenticchie, Carciofi e Lardo di Arnad DOP


Ingredienti
(per due persone)

70 g di lenticchie di Castelluccio
2 carciofi sardi
50 g di lardo di Arnad DOP tagliato in una sola fetta
2 scalogni
750 ml di brodo di pollo (o di carne di vitellone)
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
sale









Tagliare lo scalogno a fettine, rosolarlo in olio extravergine di oliva ed in un tegame dal fondo antiaderente. Unire il lardo tagliato a cubetti e cuocere per circa cinque minuti.
Unire le lenticchie ed il brodo di pollo. Salare pochissimo (il brodo è già salato).
Portare ad ebollizione, abbassare la fiamma, coprire e cuocere finché le lenticchie saranno tenere.
Pulire i carciofi, dividerli a quarti e trasferirli in una ciotola d'acqua acidulata con il succo di mezzo limone. 
In un altro tegame, soffriggere uno scalogno tagliato a fettine sottili in un cucchiaio d'olio extravergine d'oliva. 
Tagliare i carciofi a fettine, i loro gambi a tocchetti ed unirli al soffritto, cuocendoli fino a che non saranno croccanti.
Distribuire la zuppa di brodo e lenticchie nelle fondine, unire i carciofi, condire con un filo di olio extravergine di oliva e servire con crostini di pane ai cereali.



31 commenti:

  1. Cara Maria Grazia, ecco una zuppa che fa veramente bene con questo gelo!!!
    Ciao e buona giornata cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente indispensabile in questi giorni davvero freddi! Grazie, Tomaso. Un abbraccio ed un sorriso :)

      Elimina
  2. questi sono i piatti che preferisco in questo periodo una vera coccola che scalda il cuore, brava!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non li chiamano forse comfort food? :) Sono assolutamente d'accordo, Sabrina! Un abbraccio e grazie infinite.

      Elimina
  3. Buonissima e troppo gustosa questa zuppa e l'utilizzo di ingredienti di qualità garantisce un risultato davvero notevole,non immagini quanto la vorrei stasera a cena,mi ha fatto venire una fame incredibile,bravissima come sempre Maria Grazia e grazie mille per la condivisione:)).
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Rosy! Sei come sempre carinissima. Un grande abbraccio e buona serata.

      Elimina
  4. Adoro queste zuppe come anche il lardo ma è difficile a trovarlo ma lo cerco. Preso nota e buona fine settimana.

    RispondiElimina
  5. Meraviglioso il piatto e bellissimo l'impiattamento....veramente elegante, un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sempre gentilissima, Cristina. Grazie mille!

      Elimina
  6. Amo queste coccole al cucchiaio soprattutto quando fuori imperversa l'inverno! Stasera x noi vellutata di porri (solo 2 ingredienti..ma ti rendi conto!!) ma avrei gradito volentieri anche la tua zuppa :-P
    Buon we MariG e a presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La vellutata di porri! Una vera magnificenza con soli due ingredienti.
      Grazie di cuore, Consu e buona settimana!

      Elimina
  7. Una zuppa perfetta per questo periodo dell'anno. E questa ricetta sembra davvero strepitosa, bravissima! Un abbraccio e buona giornata! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite, Laura. Buona settimana!

      Elimina
  8. A Roma oggi sembra una tregua.. al sole si sta anche bene.. Buonissime le zuppe sai che le amo molto. I carciofi non li ho mai utilizzati.. Mi piace tanto come idea.. Un bacio e buon w.e. :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io vado pazza per i carciofi, Claudia. In questa zuppa vanno armoniosamente a braccetto con le lenticchie.
      Grazie mille! Un bacio a te e buona settimana!

      Elimina
  9. anche qui freddo e fino all'altro giorno bora a 140km/ora....Un piatto di questi fa davvero bene al corpo e allo spirito ! un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto ed ho visto, Chiara. Una bora davvero impetuosa.
      Grazie di cuore e buona serata!

      Elimina
  10. A Roma in questo mese di gennaio c'è un clima rigido inusuale, ci ha dato qualche giorno di tregua ma le previsioni portano di nuovo peggioramento. In queste fredde cene invernali trovo perfette le zuppe e le minestre, deliziosa la tua proposta!
    baci e buona settimana
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un clima particolarmente rigido, davvero! Grazie infinite, Alice e buona settimana!

      Elimina
  11. il clima rigido dell'inverno invoglia al consumare di zuppe e minestroni... mi piace mescolare cereali verdure e legumi, raramente ci metto elementi come il lardo, però mai dire mai, no? tentare non nuoce

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un piccolo, piccolissimo strappo alla regola ho dovuto farlo :)
      Grazie, Alice! Un abbraccio!

      Elimina
  12. Che bello Mariagrazia, davvero un piatto confortevole e corroborante.. e poi con quell'aggiunta di lardo.. mmm che gola che mi fa!
    un grosso bacio, buona serata ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una tentazione cui non sono stata in grado di resistere, Annalisa :)
      Grazie!

      Elimina
  13. Davvero originale e molto piacevole il mettere insieme carciofi e lenticche il lardo aiuta a legare il sapore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio molto, caro Günther. Un abbraccio e buona serata.

      Elimina
  14. Questa zuppa scalda il cuore prima ancora che il corpo e poi si sa, le ricette del riciclo hanno sempre una marcia di golosità in più! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E quanta soddisfazione danno quando il risultato è più che positivo! Grazie, Laura! Un abbraccio a te e alla De Win Family!

      Elimina
  15. Perfetta zuppetta per queste serate freddissime!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.