mercoledì 23 aprile 2014

Pane in cassetta al latte con grano saraceno e noci. Il pane "casuale".

E pensare che i presupposti perché questo pane si rivelasse un vero fallimento c'erano tutti. 
Ero certa che il prodotto finale avrebbe trascorso i suoi giorni attendendo di seccare e di essere grattugiato. Invece chissà quale folletto della panificazione mi ha assistito e mi ha regalato uno dei miei migliori pani in cassetta.
Chi mi tiene compagnia anche sulla pagina Facebook, ha già un'idea di quali sono stati i momenti critici di questa avventura. 
Eccovene un assaggio: per la fretta di avere il pane pronto entro l'ora di cena, avevo sciolto prima il cubetto di lievito in tutto il latte necessario per l'impasto, anziché in qualche cucchiaio. Errore irrimediabile!
Poi, il telefono era squillato proprio nel momento in cui stavo per pesare le farine, così mi ero distratta, dimenticando così di settare la bilancia e nella ciotola della planetaria di farina ne era finita molta meno di quella che avrei dovuto utilizzare. Realizzando questo ad impasto avviato, non avevo potuto far altro che precipitarmi angosciata verso l'impastatrice già al lavoro per aggiungere, in corner, cucchiaiate di farina!
Ma quando  ho estratto il composto dalla ciotola dell'impastatrice e ne ho testato la sofficità, ho cominciato a sperare. Poi, mentre il tempo di lievitazione passava, vedevo il composto crescere fiero e rassicurante. Solo al momento di sistemarlo nello stampo da plum-cake, ho avuto ancora un attimo di sconforto. Per quanto lo livellassi, l'impasto sembrava voler prendere una bella discesa... poi, il miracolo! Un pane molto semplice, ma di una morbidezza irresistibile!
Le indicazioni che vi lascio sono comunque quelle esatte, non preoccupatevi! :D














Pane in cassetta al latte al grano saraceno e noci

Ingredienti

180 g farina 1 macinata a pietra (Petra 1 Molino Quaglia)
90 g di farina 1 speciale per dolci (con amido di frumento)
30 g di farina di grano saraceno
30 g di gherigli di noci tritati il più finemente possibile
225 ml di latte magro
20 grammi di lievito di birra fresco
1 cucchiaino scarso di malto d'orzo
6 g di sale

Miscelare le farine e setacciarle (ricordare di unire anche il residuo di cruschetta della farina 1), lasciando qualche cucchiaio di farina 1 per il lievitino.
In una tazza da latte sciogliere il cubetto di lievito (che sarà a temperatura ambiente) in qualche cucchiaio di latte prelevato dalla quantità necessaria all'intero impasto. Unire anche qualche cucchiaio di farina, il malto d'orzo e lasciare riposare il composto in luogo tiepido per circa 30 minuti. Introdurre poi nella ciotola della planetaria il latte a temperatura ambiente, le farine, le noci tritate molto finemente, il sale e l'impasto lievitato.
Impastare a velocità media fino ad ottenere un composto elastico ed omogeneo. Controllare la lavorazione e, nel caso l'impasto risultasse un po' appiccicoso, aggiungere qualche cucchiaio di farina 1.
Far riposare in una ciotola (preferibilmente in plastica e leggermente unta) per circa un'ora. Bagnare appena e strizzare un foglio di carta da forno e rivestire con questo uno stampo da plum-cake. Estrarre l'impasto dalla ciotola, trasferirlo sul piano di lavoro e sgonfiarlo leggermente. Riporre l'impasto lievitato nello stampo, livellarlo e lasciarlo lievitare ancora per circa 40 minuti. Spennellarne poi la superficie con un po' di latte e cuocerlo in forno preriscaldato a 180° per circa 10 minuti e poi a 200° ancora  per 10/15 minuti.





~

Con questa realizzazione, partecipo a Panissimo di maggio, questo mese a casa di Sandra.



47 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie, Ale!!! Una vera avventura! :)
      Un abbraccio e buona serata!

      Elimina
  2. AHAHAHAH...Eh no...se lo rifaccio, seguirò per filo e per segno tutti i tuoi "errori", altrimenti che gusto c'è ?? :P
    Ha un aspetto super :) Un bacio e felice serata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non te lo consiglio, Mary. Panico totale!!! :D
      Grazie di cuore e felice serata anche a te!

      Elimina
  3. Ahahahahhahahha Maria Grazia!!!!!!

    I folletti del pane mi han fatto morire!! :))))))))))

    Sei stata brava a recuperare un impasto che credevi perso...; ma avrai scoperto che con un pò di esperienza anche gli errori diventano ben presto rimediabili!!

    E questo pane, vista la ricchezza delle farine e degli altri ingredienti dev'esser proprio buono!!

    Grazie per averlo condiviso con noi!
    Un caro saluto :)))))))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E qui se non arrivano i folletti, cara Maria Teresa... :D
      Effettivamente, concordo con te, Maria Teresa. Con l'esperienza, ogni tanto, si riesce a recuperare in corner!
      Grazie di cuore a te! Sei gentilissima!
      Un bacio e buona serata!

      Elimina
  4. Hai visto??? a volte dagli errori nascono ricette ottime..come questo tuo pan carrè!!!! mi piace il mix di farine che hai usato.. e le noci dentro poi!!!!smackkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto, un po' di fortuna, Claudia! :D
      Grazie!!! Un bacio grande a te e buona serata!

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Brava Mary, ma ormai sei esperta di pane, infatti hai recuperato alla grande!! Ottimo!! Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esperta io? E tu che con il lievito madre stai producendo meraviglie?
      Grazie infinite, Silvia!!!

      Elimina
  7. Spesso da uno sbaglio esce una cosa buona, nella vita e in cucina. Ottimo questo mix di farine!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sagge parole, Alice!
      Grazie infinite e buona giornata!

      Elimina
  8. Dimostrazione che le cose migliori nascono dagli errori! Un pane meraviglioso, complimenti! Ora che ci siamo incontrate posso venire a scuola di lievitati da te?! :-)
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per la verità, sono io che dovrei venire a lezione da te, Valentina. Per quanto riguarda il nostro incontro, é da ripetere al più presto!
      Grazie!

      Elimina
  9. Tesoro, sono veggente o queste parole le ho già lette? Ti prego, dimmi he no sto impazzendo ^_^
    Il pane è meraviglioso, come meravigliosa sei tu ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sei affatto veggente, tesorino. Hai praticamente vissuto in (leggera) differita su Fb la mia avventura :D
      Grazie infinite, stellina e buon weekend!

      Elimina
    2. Fiuuuuuuuu, sono salva!! ^_^
      Bacetto della domenica ; ))

      Elimina
  10. Quando capitano queste cose bisogna sperare solo al miracolo...e direi che con questo pane l'hai proprio avuto ^_^
    Sembra golosissimo ed è perfetto nell'estetica..complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io che mi sciolgo di fronte alle tue trionfali panificazioni, non posso che essere felicissima del tuo apprezzamento, zietta! Soprattutto dopo l'estenuante avventura di questa panificazione :)
      Grazie mille e buon fine settimana!

      Elimina
  11. Sei talmente brava a fare il pane che anche quando "sbagli" viene fuori una delizia!! Maria Grazia, questo pane è bellissimo e il mix di farine mi piace moltissimo...eppoi ci sono anche le noci!! Un abbraccio e buona serata, Mary

    RispondiElimina
  12. che meraviglioso paneeee!!=)
    bravissima!
    complimenti baci vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Vale! Troppo buona!
      Baci anche a te e buona giornata!

      Elimina
  13. Ma tu guarda che pane e per fortuna che hai commesso degli errori :)
    Una vera bontà! Ed è anche molto bello da vedere.
    Un bacio

    RispondiElimina
  14. Ciao! alla fine però hai ottenuto proprio un bel panetto! bello il duo grano saraceno e noci, per un sapore molto rustico che vogliamo provare anche noi!
    un bacione

    RispondiElimina
  15. Cara Maria Grazia,sei sempre bravissima e il tuo pane non poteva che essere un capolavoro come tutte le tue meravigliose creazioni...dalla foto si vede benissimo che la sua consistenza è soffice e ben lievitata:) inoltre è sicuramente buonissimo:))
    ti faccio i miei migliori complimenti:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite, cara Rosy. Le tue parole mi riempiono sempre di gioia.
      Un bacio grande e felice w-end!

      Elimina
  16. Sembra buonissimo!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite, Manu!
      Un abbraccio anche a te e buon fine settimana!

      Elimina
  17. Ma lo sai Maria Grazia che le più famose ricette nascono da errori?? Non mi resta che ripeterli tutti, e chiederò a qualcuno di telefonarmi mentre impasto:)))
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non te lo consiglio, Angela :)
      Una corsa forsennata per rimediare a ciò che sembrava irrimediabile! :)
      Grazie di cuore e buona serata!

      Elimina
  18. Questo pane, nonostante le disavventure sembra fantastico!!! Complimenti! Mi presteresti il tuo folletto della panificazione? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appena si manifesterà ancora, ti presenterò il mio amico Folletto :)
      Grazie!!!

      Elimina
  19. Da vedersi è molto bello, ideale per panini, stuzzichini, ma anche da solo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite, Mila!!!
      Un bacio e buona serata!

      Elimina
  20. Io voglio rifarlo con i tuoi "errori"... se il risultato è questo!!!!
    Complimenti è straordinario!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Errori rimediati in corner, però, Michela! :)
      Pensa se non mi fossi resa conto in tempo di ciò che stavo combinando! Brr....non oso pensarci! :)
      Un abbraccio e grazie!!!

      Elimina
  21. Risposte
    1. Grazie infinite, Günther!
      Buona serata e a presto!

      Elimina
  22. Ciao Mary
    A volte una ricetta ha tutto per non andar bene e poi.... diventa questo delizioso pane in cassetta.
    Buonissmo questo pane. Complimenti.
    Ho già preso appunti.
    Un abbraccio.
    Thais

    RispondiElimina
  23. Io i tuoi pani in cassetta me li segno tutti!!!! Adoro quella morbidezza che descrivi e immagino il sapore con le noci! mmmmmmmmm è un po' che non panifico...misà che è arrivato il momento!

    RispondiElimina
  24. Sei un'artista del pane ormai cara,sempre deliziosi i tuoi lievitati!!! :-))
    Un abbraccio,felice giornata

    RispondiElimina
  25. Un pane meraviglioso... Potrei vivere di solo pane! :-D
    Si direbbe un'esecuzione magistrale, come vedi qualche piccola e innocente distrazione non ha interferito nella buona riuscita del prodotto finale!
    Ciao tesoro, buon fine settimana! Mille baci
    Lore

    RispondiElimina
  26. O_O che bel pane Maria Grazia, e che gusto unico!! Brava!! buona settimana!

    RispondiElimina
  27. Maria Grazia, i miei pani "sbagliati" alla fine risultano sempre speciali! e chissè come è buono questo!
    grazie tesoro, a presto!
    Sandra

    RispondiElimina
  28. Il grano saraceno è fantastico e ha un sapore eccezionale
    Ciao
    Tiziana

    RispondiElimina
  29. Hai ragione, Tiziana. Un sapore piacevolmente rustico e davvero irresistibile! Grazie mille e buona settimana!

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.