martedì 7 aprile 2015

Scaloppine di Fesa di Tacchino al Limone con Pesto di Pistacchi e Olive Taggiasche.

Ce l'ho messa tutta per regalare un po' di appeal a queste scaloppine di tacchino.
Ho scattato più foto del consueto confidando che, da almeno un paio, potesse trasparire la loro bontà.
Gli scatti si sono susseguiti in condizioni avverse, nonostante le continue irruzioni in cucina di chi lamentava un appetito irrefrenabile.
Ma ancora non si sono abituati?
Alla fine, le immagini che si sono salvate non rendono del tutto giustizia al loro gusto, ma credetemi se vi dico che queste semplice fettine arricchite da una succulenta salsina, sono straordinariamente buone.
Il pesto che le accompagna, infatti,  realizzato con pistacchi, olive taggiasche e succo di limone, ha fatto di una semplice scaloppina un piatto delizioso.

Buon proseguimento di settimana!

Maria Grazia




Tacchino al Limone e Pesto di Pistacchi




Scaloppine di Tacchino al Limone 
con Pesto di Pistacchi e Olive Taggiasche




Ingredienti

400 g di fesa di tacchino tagliata a fettine 
3 cucchiai di Glassa Gastronomica al Succo di Limone Ponti
1/2 bicchiere di vino bianco secco
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale

Per il pesto di pistacchi e olive taggiasche

30 g di pistacchi già privati della pellicina
65 g di olive taggiasche denocciolate 
(conservate in olio extravergine di oliva)
3 cucchiai di olio extravergine di oliva della Riviera Ligure
2 cucchiai di succo di limone







Scaldare l'olio extravergine di oliva in un tegame dal fondo antiaderente.
Rosolare le fettine di fesa di tacchino da entrambe le parti e sfumarle con il vino bianco secco. Quando questo sarà evaporato, unire due cucchiai abbondanti di glassa gastronomica Ponti, salare e cuocere le scaloppine ancora una decina di minuti, coprire e spegnere il fuoco.
Servirle con il pesto di pistacchi e olive taggiasche, accompagnate da un contorno di Patate Sabbiose alla Paprika.

Il pesto di pistacchi e olive taggiasche

Tritare i pistacchi insieme alle olive taggiasche. Trasferire il composto in una ciotola, unirvi l'olio extravergine di oliva ed il succo di limone. Amalgamare bene e, a seconda della consistenza desiderata, aggiungere eventualmente altro olio extravergine di oliva.

Nota. Il pesto di pistacchi ed olive taggiasche è un ottimo condimento anche per la pasta.

47 commenti:

  1. Buonissime servite con quel pesto gustoso!!! un baciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Claudia! Un baciotto anche a te e alla dolcissima micetta!

      Elimina
  2. Al limone li avevo fatte, ma con pistacchi ancora no. Devono essere molto gustose !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, Claudia! Sono certa che le apprezzerai molto!

      Elimina
  3. Un piatto light che mi concederei più che volentieri :)
    Un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Valeria! Un grande bacio anche a te!

      Elimina
  4. Cara Maria Grazia, questi si che sono bocconcini molto delicati e raffinati!!!
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felicissima tu abbia apprezzato questo piatto, Tomaso!
      Grazie mille e buona serata con un sorriso :)

      Elimina
  5. Ciao Maria Grazia,
    che bella ricettina!

    RispondiElimina
  6. Non sapevo esistesse una glassa al succo di limone.. Cmq, oltre il pistacchio - le olive taggiasche sono tra i miei preferiti quindi non posso negare che è un buon piatto ;) Il tacchino è un'ottima carne per mantenere la propria salute, grazie per la ricettina ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta ti sia piaciuta, Vica! So della tua passione per i pistacchi e non posso che condividerla.
      Un abbraccio,
      MG

      Elimina
  7. Io mi fido eccome del tuo parere e poi le foto non sono per niente malaccio :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per la fiducia, tesoro <3
      Grazie di cuore! Sei sempre dolcissima!!!

      Elimina
  8. Buonasera MariaGrazia sul tacchino passo (non lo preferisco molto) ma sul pesto nooooo. anzi cambio con il pollo che ne pensi?
    Conosco la situazione delle foto prima di mangiare : piace avere sempre ricette pimpanti ed allora devono pazientare un pò prima di gustare! AhAhAhAh
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che il petto di pollo, tagliato a fettine, va più che bene, Patrizia. Lo preferisco anch'io al tacchino, ma cerco sempre di diversificare.
      Grazie infinite e buona serata!

      Elimina
  9. ci sono dei piatti che parlano da soli con le foto, altri che sono poco fotogenici, ma con tutti questi begli ingredienti ci credo che sono straordinarie, brava!!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero deliziose, Sabrina. Giurin giurello :)
      Un abbraccio e grazie!

      Elimina
  10. Cara Mary, come ti capiamo!! Ma come è possibile che ancora non sia chiaro...prima una, due, dieci foto e poi si può assaggiare: è l'abc ^ ^ al limite basta armarsi di qualche snack !!! A parte gli scherzi siamo strasicure che questo stuzzicante pesto di olive e pistacchi abbia un effetto energizzante e delizioso in bocca e che il suo sapore faccia dimenticare qualsiasi attesa!! gnammy!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non capisco come non si siano ancora rassegnati. Davvero, non riesco a comprenderlo :)
      Grazie, Pancettine dolcissime!!! <3

      Elimina
  11. amo sia i pistacchi che le olive taggiasche, allora questa ricetta mi piacerà di certo ! Un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono certa, Chiara. Grazie mille e buon proseguimento di settimana a te!

      Elimina
  12. ahahahah!!! mi ha fatto ridere da matti il tuo commento "possibile che non si siano ancora abituati??" :-D eh ma se tu prepari piatti così buoni...ci credo che diventano impazienti!!!!! eheheheh questo pesto dev'essere delizioso. con il tacchino mi stuzzica molto ma, come scrivi tu, anche su un bel piatto di pasta fa sicuramente la sua bella figura. un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccola la mai Riccia preferita! <3
      Grazie, tesoro! Sono felice di rileggerti!

      Elimina
  13. Che bellezza questo pesto di pistacchi e olive, ottima idea per condire la carne proprio per aromatizzata con la glassa agrumata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice vi sia piaciuto questo piattino, ragazze. Grazie!!!

      Elimina
  14. Come ti capisco! Per questo cucino sempre dolci.. almeno non rischio di far mangiare tutto freddo alla mia famiglia che - non capisco perché - non si è ancora abituata a questo rituale :P
    La ricetta è bellissima, un secondo perfetto e profumato, adesso che è ora di pranzo ne mangerei volentieri qualche fettina!
    Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si abitueranno mai, Annalisa. Rassegnamoci :)
      Grazie di cuore e buona serata!

      Elimina
  15. Io ormai ho rinunciato a scattare le foto all'ora di pranzo o cena, mi prende l'ansia: scattare la foto con il sottofondo di commenti e richiami incalzanti mi fa agitare :)
    Le tue scaloppine sono davvero gustose con quel pesto sopra :)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io se posso evito i momenti, diciamo così, "cruciali" :)
      Grazie mille, Daniela e buona serata!

      Elimina
  16. il condimento è super, in effetti le fette di tacchino da sole non sono niente di che ma condite così hanno una marcia in più! brava! mannaggia alla famiglia impaziente!!!! un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, Lilli. Self control e si continua ignorando la "rivolta" in cucina :)
      Grazie mille e buon pomeriggio"!

      Elimina
  17. ciaoooo ma che meraviglia questo piattino e che meraviglia il tuo blog!!!piacere di conoscerti a prestooooo
    Azzurra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta, Azzurra! Ho già fatto un salto da te e mi sono davvero deliziata!
      Grazie di cuore e a presto!

      Elimina
  18. I tuoi commensali hanno ragione (in parte!) a lamentarsi del piatto che tarda ad arrivare! Queste scaloppine sono così invitanti! E credimi, che il loro gusto, traspare benisismo dalle tue fotografie! :)
    Buona serata Maria Grazia, un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora, nonostante le interferenze, un pizzico della loro bontà è arrivato :)
      GGrazie mille, splendida Annarita!
      Un abbraccio grandissimo!

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  19. Credimi rendono bene l'idea eccome se la rendono della bontà di cui sono protagoniste! Io spesso utilizzo carne bianca, tacchino e pollo la fanno da padroni in casa nostra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono come te una "carnivora bianca", Luna :)
      Faccio eccezione solo per le polpette di vitellone, che adoro!
      Grazie di cuore e un grande abbraccio!

      Elimina
  20. Cara Maria Grazia, che piatto sfizioso e sicuramente gustosissimo:)) sono solita consumare spesso le carni bianche e la tua ricetta mi piace e mi ispira troppo, la devo assolutamente provare, bravissima come sempre, ti faccio tantissimi complimenti:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  21. Le foto rendono benissimo! La fesa di tacchino a me piace anche arrostita, senza olio, quindi immagino a scaloppina quando debba essere buona!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La gradisco anche io semplice, alla piastra. Ma dopo un po', mi prende quel languorino e la voglia di qualcosa di più sfizioso :)
      Grazie mille, Claudia!!!

      Elimina
  22. Che deliziosi piatto che hai preparato, sono invitata a cena?
    Io porto il dolce Mary Grace!
    Queste scaloppine sono una vera golosità! Bravissima!!!
    Un abbraccio Laura<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando vuoi, Laura! Sarebbe una gioia averti a tavola con me!
      Grazie infinite, cara amica e buon week-end!

      Elimina
  23. trovo che sia un ottimo modo per apprezzare la carne di tacchino con questi bei ingredienti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite, Carmine! Buon fine settimana!

      Elimina
  24. E' un'eterna lotta tra fare lo scatto giusto e la fame dei famigliari.. non stanno capiti! Ahahah! Adoro questa ricetta, rispecchia molto quello che preparo in cucina quando ho voglia di tanta bontà e leggerezza! Me la segno per la prossima volta! Un bacione Mary

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.