martedì 3 novembre 2015

Risotto ai Finocchi Profumato al Rosmarino. Riscoperte sane e gustose.

Oggi vi servirò per cena un risottino leggero, delicato e profumatissimo.
Fa parte di quella categoria di ricette che ho battezzato con il nome di Le Riscoperte, ovvero quelle proposte che da tempo, talvolta addirittura da decenni, mancavano dal menu di casa.
Servo spesso i finocchi come contorno, sia crudi che cotti, ma oggi ho pensato di farne l'ingrediente principe di un primo piatto.
Il finocchio è un vegetale ricchissimo di proprietà benefiche. Possiede, infatti, una rimarchevole quantità di fibre, sali minerali e vitamine. E' disintossicante, diuretico ed ha proprietà digestive. 
Il suo alto contenuto di fitoestrogeni ne fa un prezioso equilibrante del livello degli ormoni femminili. Utile quindi alle neo-mamme per la produzione di latte, prezioso per ridurre i disturbi che anticipano il ciclo mestruale e per alleviare quelli della menopausa. 
Io trovo il finocchio particolarmente gustoso e amo il suo aroma pungente ed al contempo delicato. 
Ma ora bando alle ciance. Tutti a tavola! :)

Buon proseguimento di settimana!

Maria Grazia





















Risotto ai Finocchi Profumato al Rosmarino



Ingredienti
(per due persone)

150 g di riso Carnaroli Riso Gallo Gran Riserva Maturato 1 anno
1 finocchio del peso di circa 250 g
1 piccolo scalogno
1/2 bicchiere abbondante di vino bianco secco
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 rametto di rosmarino
una manciatina di noci tritate grossolanamente
un cucchiaio abbondante di Parmigiano Reggiano grattugiato
1/2 litro d'acqua (per il brodo vegetale)
sale

Lavare e mondare accuratamente il finocchio. Utilizzarne le barbette e gli scarti per preparare un brodo vegetale. 
Tagliarlo a fettine sottili, rosolarlo, insieme al rametto di rosmarino e in un tegame dal fondo antiaderente con un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Cuocere il finocchio piuttosto al dente. 
In un'altra casseruola, rosolare lo scalogno tagliato a fettine sottili in un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Far tostare il riso, bagnarlo con il vino bianco secco e portarlo a cottura bagnando regolarmente con il brodo preparato con gli scarti del finocchio. A fine cottura unire le fettine di finocchio al risotto, mantecare con due cucchiai abbondanti di Parmigiano Reggiano e spolverare le singole porzioni con le noci tritate.

39 commenti:

  1. Non ho mai fatto un risotto con il finocchio e ti assicuro che con la tua proposta mi hai davvero conquistata :-) Da provare, il suo sapore delicato mi alletta :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un piatto che davvero non cucinavo da decenni. Tra tutte le mie annotazioni ogni tanto riemergono gemme preziose :)
      Grazie mille, tesoro!

      Elimina
  2. Mai assaggiato un risotto con il finocchio, deve essere molto aromatico e fresco. Me lo segno per poterlo provare.
    Un bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sarai estasiata, Daniela. Parola di MG :)
      Un abbraccio grandissimo e grazie!

      Elimina
  3. Maria Grazia carissima, questo risotto è strepitoso! Adoro anch'io il finocchio...quel leggero retrogusto di liquirizia mi entusiasma da sempre. Lo abbiamo sempre consumato in abbondanza, sia crudo sia cotto...una mia prozia lo serviva sempre a Natale, con un semplicissimo pinzimonio fatto di olio buono, sale e pepe nero...la fine del mondo! Non sapevo però che facesse così bene! Credo proprio che domani preparerò questa tua meraviglia! Un grande abbraccio amica mia e serena notte, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crudo, in pinzimonio, io lo adoro, cara Mary. Una vera sorpresa in questo risotto che non cucinavo, credimi, da almeno quindici anni. Semplice e delicato, credo che, da ora in poi, lo proporrò più spesso ed anche in occasioni speciali.
      Ti ringrazio di cuore e ti abbraccio, amica preziosa. Buona serata.

      Elimina
  4. Che incanto stella!!!!!! Un sapore delicatissimo, ma un piatto completo e corroborante. Davvero dleizioso e tu, sei il top!!

    RispondiElimina
  5. Adoro questo sapore delicato, ma allo stesso tempo avvolgente e sfizioso. Aromi perfetti per un piatto che toglie il fiato. Insomma, la tua firma è una costante meravigliosa. Ma, meravigliosa, sei tu, mia bella stella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi scaldi sempre il cuore, stellina. In attesa di riabbracciarti ancora, ti ringrazio infinitamente.

      Elimina
  6. Mi piace damorire!!!!!!!!!!!!io preferisco di gran lunga il finocchio cotto a quello crudo.. e sarei curiosa di gustarmelo nel risotto! Grazie per l'idea..smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sarai sorpresa, cara Claudia. E scommetto che lo adorerai :)
      Un grande bacio e grazie!!!

      Elimina
  7. Faccio risotti a go go ma sai che con i finocchi non l'ho mai provato? Devo recuperare :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In solito e sorprendente, Luna. Come ho potuto non cucinarlo per ben quindici anni? :)
      Grazie di cuore e buona serata!

      Elimina
  8. Non faccio spesso il risotto, ma lo adoro e il tuo è assolutamente da fare!!! La stagione dei finocchi è finalmente cominciata! :)
    Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di averti dato il mio modesto suggerimento, Letissia. Grazie di cuore. Un bacio grande a te!

      Elimina
  9. Lo cucino in tanti modi il finocchio, ma non avevo mai pensati di farci il risotto. Mi hai dato un ottimo spunto.
    Un abbraccio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono davvero felice, Lisa. Soprattutto perché questo appunto era finito nel dimenticatoio ed è per puro caso che lo ho ritrovato e ne ho fatto una versione targata 2015 :)
      Un grande abbraccio a te e grazie!

      Elimina
  10. io non so mai come cucinare i finocchi, e adoro i risotti, delizioso cara, devo provarlo, bella idea, grazie!!!!baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho idea che ti piacerà parecchio, Sabrina :)
      Grazie infinite e buon week-end!

      Elimina
  11. uso spesso il finocchio , prendo nota di questa bella ricetta, grazie ! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una ricettina riemersa dal passato, ma che porta benissimo i suoi non più verdi anni :)
      Grazie mille, Chiara!
      Un bacio grande a te e buon fine settimana!

      Elimina
  12. Anche io mangio spesso i finocchi, sia centrifugati che cotti, ma mai in un primo piatto. Se poi si parla di risotto...beh, vengo a pranzo da te! :)
    Buona giornata Maria Grazia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe bellissimo averti a pranzo, a cena, a colazione, a merenda, cara Anna!
      Un grande bacio e grazie di cuore!

      Elimina
  13. trovo una gran bella idea quella del riso con il finocchio, brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite, Günther. Sei sempre gentilissimo. Un caro abbraccio e buona serata.

      Elimina
  14. Un risotto dal gusto delicato e particolare. E' proprio una ricetta da provare! Buona serata :)

    RispondiElimina
  15. ma che idea carina, non avevo mai pensato di infilare i miei amati finocchi in un risotto!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando riemergono dal passato vecchi ma sempre verdi spunti, non posso che gioirne, cara Alice! :)
      Grazie mille! Baci e buon inizio di settimana!

      Elimina
  16. Adoro i risotti e questo è una delizia, molto raffinato, bravissima!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha raggiunto la vetta della mia personale classifica dei primi piatti, Simona :)
      Grazie infinite e buona settimana!

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  17. che bel risotto mi piace questo accostamento finocchio e rosmarino, sembra strano invese si abbina bene, grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice tu lo abbia apprezzato, Günther. Grazie mille!

      Elimina
  18. L'ho mangiato una sola volta, ma subito mi colpì positivamente!!! Bella idea

    RispondiElimina
  19. Bello questo risotto, e bello davvero anche il tuo blog! Ne ho uno anch'io e in questi mesi per migliorare e raccogliere idee navigo in rete, imparo e scopro. Ecco come sono approdata da te! Grazie!
    Se ti va di fare un salto sul mio blog, mi trovi su www.ungirasoleincucina.blogspot.com
    Spero a presto!
    Anna

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.