venerdì 29 settembre 2017

La Salsa di Pomodoro di Fine Settembre.

Nonostante le fresche temperature mattutine, l'estate è ancora nell'aria e nel profumo degli ultimi pomodori perini  reperibili sui banchi del mercato. 
Da giugno a fine settembre, niente passate pronte in bottiglia.
Diventa protagonista la Salsa di Pomodoro, indispensabile classico per condire la pasta, la pizza, gli gnocchi di patate, per arricchire la Parmigiana di Melanzane ed una moltitudine di altre preparazioni.
Le regole sono poche: pomodori perini maturi, la punta di un cucchiaino di zucchero per smorzare l'acidità del pomodoro, olio extravergine di oliva della Riviera Ligure di ottima qualità ed il mio intramontabile passaverdura con montato il disco a fori piccoli.
Poche dritte per una preparazione che mi riporta, con un po' di nostalgia, ai primi passi in cucina
Solo qualche giorno fa, sistemando l'archivio blog, ho ritrovato la bozza di questa ricetta, risalente agli albori del blogghino.
Nessuna fotografia, giusto un accenno delle indicazioni per la preparazione. 
La salsa era in previsione per la pizza del fine settimana. Quindi, scatto veloce et voilà, proprio a fine stagione, la ricettina finisce dritta nel Diario di Mary Grace.

Buon week-end!

Maria Grazia








La Salsa di Pomodoro 


Ingredienti

1 kg di pomodori perini
1 scalogno 
1 gambo di sedano
1 carota
50 ml di olio extravergine di oliva della Riviera Ligure
basilico fresco
sale



Sugo di Pomodoro



Lavare i pomodori, tagliarli a metà, privarli dei semini e tagliarli a cubetti.

Trasferirli in una pentola dal fondo antiaderente, unire l'olio extravergine di oliva, aggiungere il sedano e la carota tagliati a dadini, lo scalogno tagliato a fettine sottili.

Amalgamare le verdure ai pomodori tagliati a pezzetti e cuocere, coperto, per circa 30 minuti.

Togliere il coperchio, salare e cuocere ancora per circa 45 minuti, fino a quando la salsa si sarà ristretta.
Passare i pomodori al passaverdure (utilizzare il disco a fori piccoli), raccogliendo la salsa in una capiente ciotola.

Unire un pizzico di zucchero alla salsa, miscelare e profumare con qualche foglia di basilico fresco.

E ora scolate gli spaghetti, rigorosamente al dente, conditeli e... "A tavola!"



Pasta al Sugo









6 commenti:

  1. Questa salsa la devo assolutamente provare, ha un aspetto proprio delizioso e mi sembra di sentire tutto il suo profumo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Laura! Un abbraccio grande!

      Elimina
  2. Niente di più semplice e niente di più buono ^_^ come resistere ad un piatto di spaghetti con la tua conserva??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo straordinario sapore della semplicità :)
      Grazie di cuore, Consu!

      Elimina
  3. mmmmm già me la immagino mentre avvolge degli spaghetti......una vera bontà :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  4. La semplicità vince sempre in cucina

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.