lunedì 8 gennaio 2018

Mini Club Sandwich ai Cereali con Mostarda di Mandaranci e Formaggio Fresco. La Festa continua.

Durante le Feste, prima che un impietoso virus influenzale mi togliesse per diversi giorni l'appetito e la voglia di cucinare, ho fatto in tempo a sperimentare nuovi finger food e stuzzichini.
Dovevano far parte del buffet del Cenone di Fine Anno e degli antipasti della tradizionale cena dell'Epifania con gli amici, appuntamenti che, purtroppo,  sono stata costretta a cancellare.
Fortunatamente, in gennaio, le occasioni gourmet non mancheranno. È il mese in cui si festeggiano un paio di compleanni e in cui sono ancora giustificati alcuni piatti dall'allure natalizio.
Non vedo l'ora di proporre questi sfiziosi e particolarissimi club sandwich mignon, liberamente ispirati ad una ricetta di Sale & Pepe del dicembre 2013, un numero ricco di spunti originali cui faccio molto spesso riferimento durante il periodo natalizio.

Buona settimana!

Maria Grazia







Finger Food


La Mostarda

Preparazione che risale alla cucina rinascimentale, la mostarda non può mancare sulla tavola delle Feste, in particolare nei territori dell'Italia centrosettentrionale in cui è nata.
È la frutta nella sua espressione più saporita e dolce. Zucchero senape creano un contrasto meraviglioso ed il suo aspetto traslucido e vivace fa subito festa.
La Mostarda per eccellenza è quella di Cremona, mix di frutti diversi, mentre quella mantovana è a base di sole mele.
Il mix più comune è quello che comprende pere, ciliegie, albicocche, cedro, pesca e zucca.
La preferita dai gourmet è quella di agrumi, perfetto connubio tra dolce, acido e piccante.
Le fasi fondamentali della realizzazione della mostarda sono la canditura della frutta e la senapatura, ovvero il momenti in cui la senape viene disciolta nello sciroppo di glucosio in cui sono immersi i frutti.
La mostarda è perfetta per accompagnare i bolliti, gli arrosti freddi e la carne grigliata. 
Tocco speciale e prezioso nel ripieno dei Tortelli di Zucca Mantovani insieme agli amaretti, è squisita anche gustata insieme a formaggi freschi come stracchino, casatella e quartirolo.
(fonte, Sale & Pepe)




Mini Club Sandwich ai Cereali 
con Mostarda di Mandaranci e Formaggio Fresco




Ingredienti

4 fette di pane ai cereali con semi di sesamo, di lino e fiocchi d'avena
200 g di formaggio fresco senza lattosio (tipo Linea Osella)
mostarda di mandaranci
qualche foglia di songino
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
sale





Mini Club Sandwich





Mondare e lavare il songino, asciugarlo con delicatezza e lasciarlo da parte.

Ricavare dalle fette di Pane ai Cereali dei quadratini di 4 cm di lato e ungerli con poco olio.
In una padella dal fondo antiaderente precedentemente riscaldata, farli tostare dal lato spennellato di olio extravergine di oliva.

Tagliare il formaggio a fette spesse circa mezzo centimetro e ridurle in altri quadrati della stessa dimensione di quelli realizzati con il pane.

Comporre i Club Sandwich iniziando con un quadratino di pane ai cereali, una fettina di formaggio, qualche fogliolina di insalata, un paio di fettine di mostarda di mandaranci, ancora una fettina di formaggio, le foglie di songino e la mostarda.

Infine, fissare il tutto con uno stecchino da finger food e servire.





18 commenti:

  1. Un sol boccone di golosità :-P che la festa non abbia mai fine, aggiungerei ^_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non finirà, Consu ^_^
      Grazie infinite e Buon Anno!

      Elimina
  2. Wow! Sono strepitosi e quella mostarda di mandaranci... mmmmm... mi intriga proprio tanto! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pensare che fino a qualche anno fa non amavo moltissimo la mostarda!
      Grazie, Laura! Un bacio grande e auguri a tutto il De Win Team :)

      Elimina
  3. Buoniiiiii Maria Grazia! Davvero molto golosi, splendido finger food!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Monica! Un abbraccio e Buon Anno!

      Elimina
  4. Non sei la prima che sento ad aver trascorso le festività a letto :-(. Che peccato che tu non abbia potuto partecipare all'allegria mangereccia di quei giorni ma sono contenta di leggere che questo mese avrai modo di rifarti. :-)
    Grazie delle informazioni sulla mostarda: non mi ero mai informata perché non mi ha mai incuriosita. Ora hai stuzzicato la mia curiosità.
    Tanti auguri di buon anno e buoni festeggiamenti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non altro, ho avuto più tempo per dedicarmi a due delle mie grandi passioni: cinema e lettura.
      E adesso, recuperate le energie, si iniziano ad organizzare gli appuntamenti di gennaio :)
      Sono davvero felice di rileggerti! Grazie di cuore e Felice Anno anche a te!

      Elimina
  5. Adoro la mostarda, che ghiotta idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero uno spunto prezioso. Grazie, Simona! Un abbraccio e Buon Anno!

      Elimina
  6. le mostarde abbinate ai formaggi sono la fine del mondo, Buon anno cara, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono assolutamente d'accordo, Chiara! Grazie mille e Buon Anno anche a te!

      Elimina
  7. Guarda.. io non ho avuto l'influenza intestinale..ma quella classica.. e ancora ho strascichi!!! Ottima idea di sfiziosi stuzzichini.. baci e buon w.e. .-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me una bella e degna di nota influenza classica, Claudia. Davvero intollerabile! Grazie mille e buon week-end anche a te!

      Elimina
  8. Come ti capisco Maria Grazia, io sono stata colpita da una terribile tosse, che ho dovuto combattere con l'antibiotico! Sai che ho anche io quel numero di Sale&Pepe? è davvero delizioso, come la tua ricetta! Un bacio amica cara, a prestissimo :*

    RispondiElimina
  9. Mi piacciono come idea e gusto da replicare, brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un ottimo spunto da Sale & Pepe.
      Grazie mille, Günther!

      Elimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, i commenti anonimi verranno eliminati.