mercoledì 10 ottobre 2018

Tortiglioni al Forno con Speck Alto Adige IGP e Ricotta Affumicata. Incontro di sapori.

Finalmente è ritornata la stagione delle preparazioni corpose e succulente, dei primi piatti ricchi, dei secondi elaborati, dei dolci golosi e sì, anche piuttosto calorici.
Il clima, forse, non è ancora prettamente autunnale ma ormai ho deciso. Si riparte e senza guardarsi indietro.
La settimana si è aperta con una saporita e sostanziosa Pasta al Forno che ha unito i sapori delle mie Dolomiti ed il profumo della mia Liguria.
Un incontro davvero di gusto tra Speck Alto Adige IGP, Ricotta Vaccina Affumicata e Maggiorana freschissima dalle alture di Genova Prà.

A presto!

Maria Grazia

Se gradite la Pasta al Forno ed il gusto affumicato, non potete perdere le succulente Pipe Rigate al Forno con Speck e Passata di Pomodori Datterini









Lo Speck

Dici Speck e subito la mente ricorda un territorio unico e strepitosamente bello, caratterizzato da immensi spazi aperti e dalle possenti e meravigliose Dolomiti.
Anche le papille gustative hanno una buona memoria ed immediatamente rammentano il sapore inconfondibile del prosciutto crudo dalla leggera affumicatura effettuata seguendo pedissequamente le antiche ricette delle famiglie altoatesine.
I primi documenti che fanno cenno allo Speck risalgono al XVIII secolo, anche se, con nomi differenti, compare già nei registri contabili e nelle pratiche dei macellai del 1200.
Il nome Speck deriva dal medio alto tedesco "spec" e dall'alto tedesco spek che significa "spesso, grasso".
In origine lo speck veniva prodotto dai contadini altoatesini al fine di conservare a lungo la carne di maiale. Per la produzione dello Speck Alto Adige IGP vengono esclusivamente utilizzate cosce di suino selezionate. 
La ricetta dello speck Alto Adige IGP,  tramandata di generazione in generazione, è gelosamente custodita.
A Nord delle Alpi il prosciutto crudo si conserva attraverso l'affumicatura, a Sud lo si lascia asciugare all'aria aperta. I contadini altoatesini hanno fuso i due metodi dando vita al tipico Speck Alto Adige, leggermente affumicato e stagionato all'aria fresca di montagna. Nel tempo, la lavorazione è stata agevolata dall'utilizzo di metodi moderni, ma continuando a fare riferimento alla ricetta della tradizione.
Lo Speck Alto Adige IGP deve il suo tipico sapore soprattutto alla sua zona di produzione. 
In Alto Adige la cultura alpina e quella mediterranea si incontrano creando un mix unico ed il clima, caratterizzato da frequenti e luminose giornate di sole unite all'aria straordinariamente pura. 






Tortiglioni al Forno con Speck e Ricotta Affumicata


Ingredienti
(per 4 persone)

320 g di pasta corta formato tortiglioni rigati
180 g di ricotta vaccina affumicata a pasta morbida
100 g di Speck Alto Adige IGP tagliato a dadini
100 ml latte magro
150 g di Parmigiano Reggiano 24 mesi
maggiorana fresca
sale











Portare ad ebollizione abbondante acqua salata, calare i tortiglioni e cuocerli molto al dente.

Scolare la pasta, passarla rapidamente sotto l'acqua fredda, scolare ancora con cura e trasferire i tortiglioni in una ciotola capiente.

Tritare grossolanamente la ricotta affumicata, condire la pasta con metà del Parmigiano Reggiano grattugiato, unire lo speck tagliato a dadini, la ricotta affumicata, le foglie mondate e spezzettate di un ciuffo di maggiorana.

Unire il latte scremato, un pizzico di sale e mescolare bene.

Imburrare una teglia a pareti alte e trasferirvi la pasta condita.

Distribuire il Parmigiano Reggiano sulla superficie della pasta, coprire con un foglio di alluminio e cuocere in forno preriscaldato a 200° per 30 minuti.

Eliminare il foglio di alluminio e passare i Tortiglioni al Forno con Speck e Ricotta Affumicata sotto il grill finché la superficie risulterà dorata.






6 commenti:

  1. Maria Grazia...che spettacolo questo piatto di pasta al forno!!!
    Mi è venuta un'acquolina pazzesca!

    RispondiElimina
  2. Un piatto perfetto per una domenica in famiglia :-)

    RispondiElimina
  3. Un primo piatto molto saporito adatto alla stagione autunnale

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, i commenti anonimi verranno eliminati.