lunedì 1 settembre 2014

Pane Dolce al Grano Saraceno con Mirtilli e Nocciole. Piove. Leggo, faccio il pesto... e sperimento.

Sei giorni fa.

Non ricordo un 26 agosto uggioso come quello di quest'anno. Quasi una giornata intera di pioggia costante ed un'atmosfera d'inizio autunno. Che fare?
La mattina indugio un po' tra le coltri  (perché in questa stramba estate ci si copre anche) leggendo un buon libro. Ho appena iniziato un giallo (La verità sul caso Harry Quebert di Joël Dicker, un bel tomo di 775 pagine) che, a giudicare da come il prologo mi ha catturata, prevedo sarà una delle letture più avvincenti degli ultimi anni.
Poi rassetto casa, preparo il pranzo, il pesto per il giorno dopo...
Ma sono appena le 14.00, la romantica pioggerellina dal sapore autunnale continua e non abbiamo molta voglia di uscire. Così mi lascio ispirare. Mirtilli, farina di grano saraceno, nocciole. Sapori di montagna. E sperimento.

Buon inizio di settimana a tutti!

Maria Grazia

P.s. Oggi, primo giorno di settembre, invece, l'aria è frizzantina, il cielo è sereno e Mary Grace ha ripreso le sue camminate (al momento, ancora in riva al mare).
Per il colesterolo LDL, ringalluzitosi durante le vacanze in montagna, si prevedono tempi duri.
      












Pane ai Mirtilli








Pane Dolce al Grano Saraceno con Mirtilli e Nocciole


Ingredienti

210 g di farina 1 semintegrale macinata a pietra 
speciale per dolci (con amido di frumento)
60 g di farina di grano saraceno biologica
70 g di farina di riso biologica impalpabile
3 cucchiai abbondanti di zucchero di canna grezzo
100 ml di latte parzialmente scremato
125 g di yogurt intero ai mirtilli
80 g di mirtilli neri
40 g di nocciole pelate e tostate tritate grossolanamente
12 g lievito di birra fresco


Nella ciotola della planetaria, introdurre il latte (a temperatura ambiente) e sciogliervi il lievito di birra. Aggiungere lo zucchero di canna e mescolare bene. 
Unire le farine precedentemente miscelate e setacciate, le nocciole tritate e lo yogurt ai mirtilli (a temperatura ambiente). Impastare a velocità 1 per circa 3 minuti, poi a velocità 2 fino a che non si sarà ottenuto un composto morbido ed elastico. 
Trasferirlo in una ciotola leggermente unta, coprire con un foglio di pellicola e lasciarlo lievitare in luogo tiepido fino al raddoppio. Al termine del riposo, stendere l'impasto in un rettangolo e posizionare i mirtilli in 4 file ordinate e parallele al lato più lungo. 
Arrotolare delicatamente l'impasto, fare in modo che la chiusura rimanga alla base del pane e trasferire su una teglia il cui fondo sarà stato ricoperto con carta da forno. 
Praticare dei tagli obliqui sulla superficie, spennellare con poco latte e lasciar riposare per circa 40 minuti. 
Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20/25 minuti.


~


Ho inserito la ricetta nella raccolta Panissimo, questo mese ospitata da Sandra e nella raccolta dell'amica polacca Zapach Cleba














61 commenti:

  1. Hai ragione, si prevedono tempi durissimi. Speriamo che le previsioni sbaglino. Intanto il tuo pane è molto interessante per la colazione o per la merenda, è con pochi grassi e si presenta molto bene! Brava. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Natascia! Io amo i mirtilli, che fanno anche molto bene alla micro-circolazione!
      Un caro saluto e buon pomeriggio!

      Elimina
  2. le camminate in riva al mare??? invidiaaaaa! questo pane però fa davvero pensare ai monti, e anche se io non posso gustarmi nocciole e mirtilli (che tragedia, che condanna!) lo voglio provare a modo mio ;)
    un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le camminate, Aria, pur piacevolissime sono "forzate" :). Io, pur avendo lo stabilimento balneare a 15 minuti (a piedi) da casa, sono perdutamente innamorata della montagna. Insomma, una signora davvero bizzarra ^_^
      La tua versione sarà strepitosa. Come tutte le tue realizzazioni!!! :P
      Un abbraccio grande anche a te e grazie!!!

      Elimina
  3. Che delizia, bravissima!!!!

    RispondiElimina
  4. se la pioggerellina t'ispira cosi', immagino quando piove a dirotto!!!!E' un pane fantastico, sento l'aroma arrivare a casa mia!!!Ti e' venuto splendidamente bene, chissa' quant'e' delizioso!!!!Un bacione Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pioggia, effettivamente mi rilassa. Sempre che non si tratti di nubifragi. Quelli, al contrario, mi mettono molta apprensione!
      Grazie di cuore, Sabrina! Sono contenta ti sia piaciuto! Un bacio grande anche a te!

      Elimina
  5. Direi che hai trovato il modo giusto per rendere una giornata uggiosa qualcosa di speciale ^_^
    Complimenti, cosa non darei x a poter fare l'assaggio :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualche anno fa i pomeriggi di pioggia li trascorrevo a rifare i lavoretti di Art Attack "su commissione" :D
      Ora cucino!
      Grazie, tesoro!

      Elimina
  6. Un pane delizioso! L'aspetto rispecchia la sua bontà.
    Un abbraccio, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite! Un abbraccio anche a te e buona serata!

      Elimina
  7. Ciao Mary!! Sono tornata!! Anche io sono andata di pane dolce questo fine settimana! Sarà l'autunno che aspetto con ansia?? Ottimo il tuo, golosissimo!! Un bacione e ci sentiamo presto per le Petre!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bentornata, Silvia!!!
      Grazie mille e, tra breve, a tutta Petra!!! :)

      Elimina
  8. Esperimento più che riuscito!!!!!!!! mi sembra un ottimo pane.. un bacione.. e pure a Roma diluvia! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente uno degli esperimenti che più mi ha soddisfatta, Claudia. Morbido, dolce al punto giusto e profumato. Qui in Liguria settembre è iniziato con un sole meraviglioso, un cielo tersissimo e aria frizzantina. Speriamo duri!
      Grazie!!!

      Elimina
  9. Da me , piove e fa freddo e così non ho potuto fare la solita passeggiata trisettimanale pro-dieta. Che lascerei da parte se avessi una fettina del tuo meraviglioso pane;))
    Bacio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il pane è leggerissimo, Angela. Sono certa potresti concedertelo senza alcuna esitazione :)
      Grazie mille! Un bacio grandissimo anche a te!

      Elimina
  10. Cara Maria Grazia, questo si che è un pane raffinato e gustosissimo, lo sento già sotto il palato.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice tu l'abbia apprezzato, Tomaso! La montagna mi ha ispirato! :)
      Buona serata a te, amico mio e grazie!

      Elimina
  11. mi intriga moltissimo questo pane dolce al grano saraceno lo proverò al più presto complimenti e felici passeggiate !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La farina di grano saraceno da' a questo pane una splendida connotazione rustica che non gli fa perdere la sua morbida consistenza. Grazie, Mammalorita!!!

      Elimina
  12. Bellissimo questo pane.. io adoro la farina di grano saraceno :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta, Valentina! Amo anche io la farina di grano saraceno. Anche nell'impasto della pizza!
      Un caro saluto e grazie infinite!

      Elimina
  13. Ciao Mary Grace! Rieccoci qui :) Un altro super esperimento riuscitissimo, questo pane dolce è un sogno...perfetto per questa estate che sembra già lasciarci...
    Che voglia di una fetta tiepida, magari spalmata con un filo di burro....gnam!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un rigurgito di estate sembra palesarsi in questi primi giorni di settembre...incrociamo le dita, ragazze! :)
      Grazie di cuore e buona serata!

      Elimina
  14. Ciao MariaGrazia! sono rientrata dalle vacanze e non posso fare a meno di passare da i miei blog preferiti, e ovviamente, c'è anche il tuo! hai fatto benissimo a lasciarti ispirare dalla pioggiarellina...a quanto vedo, il risultato è stato golosissimo! *-* ne mangerei troppo volentieri una bella fetta...in questo momento, piove anche qui :(
    p.s. ho letto anche la ricetta dei paccheri...squisiti!! <3
    un abbraccio,
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Anna Rita, bentornata!!!
      Il piacere è reciproco! I giorni di pioggia mi ispirano sempre...sono una grande amante dell'autunno ^_^
      Ma godiamoci questo strascico di vera estate, finalmente!
      Grazie davvero di cuore, Annarita e a presto!

      Elimina
  15. Ha un aspetto favoloso, l' ottimo mix di farine che hai usato lo rende speciale...vorrei averne un paio di fette per domattina a colazione :))
    Bacioni, buona serata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed io sarei felice di offrirtele insieme ad un buon caffè, Ely. Grazie!!!

      Elimina
  16. Questo pane e' stupendo ,hai passato un pomeriggio sfornando una vera delizia...poi con i mirtilli ...li amoooo!!!Buona giornata a te...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il clima autunnale ha avuto un ruolo molto importante in questo esperimento, Cinzia! :)
      Grazie mille e serena notte!

      Elimina
  17. Un esperimento ben riuscito, direi! Il tuo pane deve avere un sapore speciale e mi piacerebbe poterlo trovare domattina sulla mia tavola della colazione.
    A presto
    Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Giulia! Sei gentilissima! E benvenuta! E' un vero piacere averti qui!

      Elimina
  18. Cara Maria Grazia, qui dopo un mese di afa terribile forse è finalmente arrivato il fresco:)) spero continui così in quanto per me il fresco ha un vero e proprio effetto 'rigenerante'.
    Ti faccio i miei migliori e più sinceri complimenti per questo
    meraviglioso pane dolce: l'aspetto è veramente bellissimo e
    la consistenza perfetta e ben lievitata, mi piace tantissimo:)) inoltre è di sicuro troppo buono:)) bravissima come sempre:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  19. Ah quanto mi piace questo pane che profumadi montagna e di cose buone...
    Hai sempre idee deliziose. Baci!!

    RispondiElimina
  20. Ciao, che meraviglia di pane, quanto mai adatto a rendere gioiosa questa uggiosa giornata!!!
    Baci

    RispondiElimina
  21. ma questo pane è una meraviglia!buonissimo..complimenti!!!!
    un bacione simona:)

    RispondiElimina
  22. Ciao! bellissimo questo panetto dolce, complimenti per l'idea! Abbinare la farina di grano saraceno con uno yogurt alla frutta ci sembra un'ottima pensata, chissà poi che effetto curioso le nocciole croccanti! Ci hai letteralmente conquistate :-)
    Un bacione e buon inizio settembre allora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le nocciole le mangio stile pop-corn! Ne vado pazza! E, come potete vedere, le utilizzo ovunque :)
      Grazie di cuore, ragazze! Mi rendete orgogliosa!

      Elimina
  23. ...e' una coccola questo pane, sei stata bravissima cara!!!
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sempre carinissima, Michela! Grazie!!!

      Elimina
  24. Bellissimo quel libro, da divorare! bello come il pane che sa di montagna, le nostre amate montagne che tanto mi mancano, hai usato benissimo il tuo tempo fra lettura e cucina! brava!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo hai letto anche tu, Lilli! Allora puoi capire la frenesia del volerlo leggere appena si presenta un attimo di tranquillità...ovvero, quasi mai :)
      Per quanto riguarda la malinconia della montagna, quella ormai è radicata...
      Grazie di cuore e buona serata!

      Elimina
  25. Deve essere buonissimo questo pane, morbidoso !!!
    ciao carissima buone passeggiate
    Manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che passeggiate, veri e propri "trotti" :D
      Grazie mille, Manuela!!!

      Elimina
  26. Sembra buonissimo!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  27. Io l'ho vista la tua lunga camminata!!!!!!!!!!!!!!! :D Grande MG, giornate piene di ottimi propositi e questo pane è una vera coccola deliziosa. Posso assaggiare? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella che hai visto prenderà il via a ottobre, o almeno quando la temperatura toccherà ALMENO i 15 gradi ^_^
      Ora mi sto massacrando i piedini sulla ghiaietta della spiaggia a poca distanza da casa :D
      Grazie di cuore, tesoro!!!

      Elimina
  28. Un pane super invitante! Il tempo quest'anno è stato davvero cattivo e adesso affrontare l'imminente autunno sarà più difficile...ma ce la caveremo! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che sarà un autunno clemente dal punto di vista metereologico, Virginia :)
      Almeno, lo spero!!!
      Un abbraccio anche a te e grazie mille!

      Elimina
  29. lo dico sempre: la pioggia dà ispirazione! E si vede da questo post :)
    ti ringrazio per il tuo bel commento sul mio blog. Mi ha fatto troppo piacere :)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si parla di montagna ed io mi sciolgo...letteralmente! :)
      Istruttivi e preziosi anche gli altri consigli di viaggio, Manuela! Grazie mille!

      Elimina
  30. Che bello Maria Grazia! This panini mi piace molto:)
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Gloria! Benvenuta! Felice ti sia piaciuto il mio pane dolce!
      A big hug anche a te! :)

      Elimina
  31. affascinantissimo questo pane!! lo adoro già e lo sperimenterò...magari senza mirtilli perchè è difficile trovarli in Sicilia ma con altre preziose leccornie!!! bravissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mimma, credo potresti benissimo sostituire i mirtilli con le mele. Mi piacciono moltissimo abbinate alle nocciole. Poi, dipende dai tuoi gusti.
      Grazie mille! Sei troppo gentile!

      Elimina
  32. è una bella idea questo pane dolce

    RispondiElimina
  33. e anche questo esperimento mi sembra ben riuscito!
    grazie!
    Sandra

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.