martedì 23 settembre 2014

Tartellette semintegrali alla crema di peperoni e robiola. Cooking therapy forever!

Il mio programma per l'ultimo fine settimana avrebbe dovuto essere il seguente:

- in piedi di primo mattino,
- colazione leggera e golosa con una fetta di notevoli dimensioni di ciambella di farro integrale,
- via di corsa a a godermi le ultime, salutari e mattutine camminate in riva al mare.

Ma quello che secondo le previsioni avrebbe dovuto essere un week-end caratterizzato da cielo terso e temperature gradevoli, si è palesato invece con nuvoloni bassi e plumbei, accompagnati da un'umidità intollerabile.
Come immaginerete, non mi sono fatta demoralizzare dalle circostanze e mi sono chiusa in laboratorio  per la consueta, provvidenziale cooking therapy.
E qualcosa di decisamente stuzzicante ne è uscito  ^_^

Buon proseguimento di settimana!

Maria Grazia



















Tartellette semintegrali alla crema di peperoni e robiola

Ingredienti
(per 4 tartellette)

Per la sfoglia

80 g di farina 1 macinata a pietra (Petra 1 Molino Quaglia)
40 g di farina integrale (Petra 9 Molino Quaglia)
40 g di farina di riso impalpabile biologica
80 ml di acqua lievemente frizzante
25 ml di olio extravergine di oliva
5 g sale fino

Per la farcitura 

1 peperone rosso
1 peperone giallo
100 g di robiola Nonno Nanni
1 cucchiaio di grana padano grattugiato (o parmigiano)
olive taggiasche denocciolate a piacere
origano qb
olio extravergine di oliva qb
qualche foglia di basilico per decorare


Rivestire il fondo di una teglia con un foglio di carta da forno, adagiarvi i peperoni ed arrostirli per circa 40 minuti a 180°/200° (rigirarli dopo 20 minuti di cottura). In questo modo si potranno facilmente privare della pelle.
Nella ciotola della planetaria, introdurre l'acqua a temperatura ambiente, le farine miscelate e setacciate (non dimenticare di unire anche la cruschetta che rimarrà nel setaccio), l'olio evo ed il sale. 
Impastare fino ad ottenere un composto morbido ed elastico. Farlo riposare per circa 30 minuti, dopodiché stenderlo in una sfoglia sottile, ma non troppo.
Preparare la crema di peperoni privando questi ultimi della pelle e tagliandoli poi a pezzetti. 
Frullarli con la robiola ed il grana grattugiato ed infine aggiungere un pizzico di sale e l'origano.
Ungere il fondo di quattro stampini del diametro di 9 cm, modellarvi la pasta, farcire con la crema di peperoni, posizionare al centro qualche oliva taggiasca denocciolata, spolverare con un po' di origano secco ed irrorare con un filo d'olio extravergine di oliva. 
Infornare a 180° per circa 20 minuti (controllare regolarmente la cottura).



47 commenti:

  1. Ciao! accipicchia che peccato, la nosra domenica invece si è rivelata splendida...inaspettatamente! Almeno hai preparato queste gustose tartellette: profumano ancora d'estate e di preparazioni fresche e aromatiche!
    Perchè no? Sono ottime anche stasera :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quest'anno, le previsioni sembrano non rivelarsi mai esatte, ragazze. Vediamo che cosa ci riserveranno l'autunno e l'inverno :)
      Grazie mille e buona serata!

      Elimina
  2. Mi piacciono i frutti della tua cooking therapy! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, carissima! Ne sono felice!
      Un bacio e buona serata!

      Elimina
  3. Direi che la tua alternativa culinaria ha dato buonissimi frutti..complimenti :D
    Ma la passeggiata è rimandata a questo we..vedrai che stavolta sarà splendido ^_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' tutta l'estate che ci ripetiamo che il week-end successivo sarà sicuramente quello buono ^_^
      Ma per noi non c'è problema. Cooking Therapy :)
      Un bacio grande, Consu e grazie!!!

      Elimina
  4. Sono meravigliosamente deliziose!
    Wow...adoro queste tartellette integrali...robiola e peperoni un binomio perfetto! Ottimo esperimento
    bravissima Mary Grace!
    Ti auguro una splendida serata!
    Un abbraccio Laura♥♡♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sempre carinissima, Laura! Grazie di cuore!
      Buona serata anche a te e a presto!

      Elimina
  5. Con queste si! che è una prima colazione ottima.
    Cara Maria Grazia, le tue ricette sono veramente speciali.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, caro Tomaso! Troppo buono!
      Un abbraccio e buon proseguimento!

      Elimina
  6. Mi spiace che il w.e. non sia stato clemente dal punto di vista meteorologico.. ma tu hai occupato il tempo benissimo lo stesso.. guarda qui che tartellette!!! mi piace l'impasto semintegrale..smsckkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Cooking Therapy non mi ha fatto per nulla rimpiangere la passeggiata in riva al mare ^_^
      Grazie infinite, Claudia!!!

      Elimina
  7. W la cooking therapy!!!!!!!! queste tartellette sono gustosissime!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio il caso di dirlo, Alice! :)
      Grazie di cuore e baci grandi anche a te!

      Elimina
  8. Io invece quando fa caldo non riesco a fare niente, tanto meno a cucinare! Dopo due giorni di umidità insopportabile, a Roma oggi è tornato un clima abbastanza gradevole. Riguardo alle tartellette, mi sembrano davvero buone; io però per fare prima userei la sfoglie già pronta (sì, lo so, non è la stessa cosa...). Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi capita spesso di usare la sfoglia pronta, Andrea. In particolar modo nei casi di emergenza e la trovo comunque gradevole :)
      Questa estate bizzarra ci ha comunque graziati, sono stati davvero pochi i giorni afosi ed io che, come te, non tollero il caldo, non posso esserne stata che felice. Nubifragi, a parte, ovviamente.
      Grazie mille, Andrea e buona serata!

      Elimina
  9. Personalmente non conosco terapia migliore della cucina :)
    Le tue tartellette sono una favola. un bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso che essere d'accordo, Valeria :)
      Grazie mille!!! Un bacio grande anche a te!

      Elimina
  10. Sembrano mooooolto buone, brava :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite, Ale!!!
      Un abbraccio grande!

      Elimina
  11. Sfiziose le tue tartellette, adoro i peperoni, ciao buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piacciono molto i peperoni, sebbene non siano proprio l'ideale per i miei problemi digestivi, ma ho ovviato al problema pre-arrostendoli in forno.
      Grazie mille, Laura!

      Elimina
  12. Direi che la clausura in laboratorio, ha dato i suoi frutti, hai sfornato delle gustosissime tartellette, mi piacciono molto i peperoni... bravissima M.Grazia :))
    Un abbraccio, buona serata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Clausura mi piace molto, Ely e rende l'idea :D
      Grazie mille!!!

      Elimina
  13. Cara Maria Grazia, che meraviglia queste tartellette: sono troppo sfiziose e mi piace tantissimo sia la sfoglia che il ripieno buonissimo:)) mi sta venendo di nuovo fame nonostante abbia già cenato:)) bravissima come sempre, ti faccio tantissimi complimenti:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite, Rosy! Un bacio grande anche a te!

      Elimina
  14. Che golosità Mary!! Buonissime!! Anche la ciambella però....
    Un bacione!!

    RispondiElimina
  15. La cooking therapy vince sempre!! Che bei sapori mediterranei, e che graziose le tue tartellette!
    Che bello abitare vicino al mare :) Con queste giornate calde (almeno qui da noi), sicuramente recupererai la passeggiata!
    Buonanotte, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è molto caldo, per la verità (ed io non posso esserne che felice) ma la temperatura è ancora piacevole. Perfetta per la cooking therapy :)
      Grazie mille, ragazze!!!

      Elimina
  16. La tua terapia mi piace sempre un sacco...e anche l'immagine di te che ti fai le passeggiate in riva al mare ormai deserto....
    Brava Mary! Ti leggo sempre con tanto piacere e anche se spesso leggo e basta (ho un po' di impegni che mi tengono lontana dal web) ti seguo assiduamente!
    Un bacione e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ti seguo sempre, tesoro! E non mi perdo la tua avventura "a cubetti" ^_^
      Grazie mille per queste parole, Simona. Mi hai scaldato il cuore <3

      Elimina
  17. Buonissime e questa farcitura mi stuzzica parecchio, io adoro i peperoni!
    ciao cara, una buona giornata
    baci
    Manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Manuela! E' sempre un piacere leggerti!

      Elimina
  18. che buone devono essere queste tartellette! L'accoppiata peperoni + robiola mi ispira assai! e anche il risotto affumicato del post precendente mi ha messo l'acquolina!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Carlotta! Benvenuta! Sei carinissima e sono felice tu abbia apprezzato gli ultimi due esperimenti :)
      Un caro abbraccio e a presto!

      Elimina
  19. Qualcosa di decisamente stuzzicante è uscito dal tuo laboratorio Maria Grazia!! Le tartellette sono meravigliose e tu sei un portento!! Un abbraccio forte carissima e a presto, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu sei sempre tanto cara e molto generosa con me, Mary! Grazie!!!
      Un abbraccio fortissimo a te!

      Elimina
  20. adoro le tartellette...che buone!
    e viva la...cooking therapy!
    buona giornata

    RispondiElimina
  21. Impasta e cammina! Meglio delle medicine!!!
    amelie

    RispondiElimina
  22. MENO MALE CHE C'E' LA CUCINA CHE CI SALVA!!!!ANCHE QUI IL TEMPO NON E' MERAVIGLIOSO, FA FREDDINO E INIZIANO I PRIMI MAL DI GOLA!!!!LA CREMINA SULLE TARTELETTE E' DIVINA!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  23. Per quanto possa essere bello passeggiare in riva al mare, a volte è altrettanto bello starsene in laboratorio a creare...e il tuo risultato ne è valso sicuramente la pena! Bravissima Maria Grazia...le tue tartellette sono bellissime! *__*
    Un abbraccio! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi trovi assolutamente d'accordo, Annarita!
      Grazie mille! Sei davvero gentile!
      un abbraccio anche a te e buona serata!

      Elimina
  24. sono delle gran belle tartellete salate

    RispondiElimina
  25. che belline e che buone, adoro i peperoni, inoltre la tartelletta mi è sempre piaciuta tanto come formato, ottima la tua cooking therapy!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Indispensabile, la cooking therapy, Lilli :)
      Grazie!!!

      Elimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.