martedì 24 febbraio 2015

Maniche alla Salsa di Carciofi e Prescinsêua. Esperimenti e tradizione.

E pensare che, fino a qualche anno fa, utilizzavo la prescinsêua solo nella preparazione del polpettone di fagiolini, in quella della focaccia al formaggio o della torta pasqualina.
L'ho riscoperta da poco più di un anno ed in una nuova veste. La trovo deliziosa, abbinata ad altri ingredienti, come condimento per la pasta (un suggerimento lo trovate qui).
Per questo primo piatto, ad esempio, l'ho unita a carciofi, patate e pinoli ed ho ottenuto una salsa delicata e cremosa.
Oggi, vi lascio qualche notizia in più riguardo a questa cagliata fresca dal gusto leggermente e gradevolmente acidulo.
Non conosciutissima oltre i confini della mia regione, la prescinsêua è un ingrediente tipico della tradizione ligure.
Secondo il giornalista e storico della tradizione enogastronomica ligure Franco Accame, il nome prescinsêua ha le sue radici nell'antico termine presame (in dialetto prezù) che si riferisce al caglio, la sostanza che si utilizza da sempre per far coagulare il latte ed ottenere il formaggio.
Non è stata sempre facilmente reperibile nel banco frigo della grande distribuzione come lo è ora, almeno in Liguria. Un tempo era prodotta solo da alcuni contadini ed era praticamente impossibile trovarla nel negozio sotto casa. Ha origini antichissime, tant'è vero che, con il nome di joncada, nel 1413 era catalogata come uno dei doni che i Genovesi potevano fare ai Dogi. 
E' un formaggio leggero e digeribile, con più carattere rispetto alla ricotta ed una consistenza più densa rispetto a quella dello yogurt. Pur avendo origini antiche, corrisponde perfettamente ai moderni criteri alimentari. Questo grazie alla presenza di fermenti lattici vivi, al basso contenuto proteico e lipidico. In conclusione, dal punto di vista nutrizionale, la prescinsêua rappresenta un alimento che, al di là della sua gradevolezza organolettica, possiede tutti i requisiti per essere considerato importante componente di una alimentazione sana e qualitativamente corretta.*


* fonte: Prescinsêua. L'accento sul gusto. Erga Edizioni.

Buona settimana a tutti!

Maria Grazia
















Maniche alla Salsa di Carciofi e Prescinsêua



Ingredienti
(per 3 persone)


240 g di maniche Pasta Lagano
4 carciofi
1 scalogno
1 piccola patata
1 manciata di pinoli
2 cucchiai abbondanti di prescinsêua Virtus
(si può sostituire con un un cucchiaio di ricotta mescolato ad uno di yogurt greco)
1 manciata di pinoli da tostare
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale
limone




Mettere sul fuoco l'acqua per la cottura della pasta. Mondare i carciofi eliminando le foglie esterne più dure. Eliminare le spine tagliando a 2/3 dell'altezza. Tagliarli a spicchi, rimuovendo la barbetta interna. Trasferirli in una ciotola con acqua acidulata con succo di limone perché non anneriscano. Tagliarli poi a fettine sottili. Pelare la patata e tagliarla a cubetti molto piccoli.
Tagliare a fettine sottili lo scalogno e farlo imbiondire in tre cucchiai di olio evo. Unire i carciofi insieme alla patata tagliata a cubetti, salare e e cuocerli fino a che non saranno croccanti. Trasferirli nel boccale del mixer insieme a due cucchiai abbondanti di prescinsêua (o uno di ricotta e uno di yogurt greco), e ad una manciata di pinoli. Frullare fino ad ottenere una crema morbida. Salare e se la salsa risultasse troppo densa, aggiungere un cucchiaino di acqua di cottura della pasta. Trasferire la salsa in una grossa ciotola, scolare la pasta, trasferirla nel recipiente  e condirla con la cremina di prescinsêua e carciofi, unendo una manciata di pinoli precedentemente tostati.

52 commenti:

  1. Gustosissimo primo piatto!
    Grazie della ricetta è anche molto facile da eseguire!
    Buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Beatris! Sono davvero contenta che tu l'abbia apprezzata! Un abbraccio e buona serata!

      Elimina
  2. Non conoscevo la prescinsêua. . . che ignorantella che sono -.-' ! Questo piatto sembra gustosissimo !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prescinsêua è un prodotto tipico della mia regione e non è molto conosciuta oltre i confini liguri.
      Grazie mille, Mariagrazia!

      Elimina
  3. ricordo ancora il sapore della focaccia al formaggio mangiata a Recco, la prescinsêua è insostituibile, hai fatto bene a dare tante informazioni,è un prodotto tipico che va valorizzato ! Una forchettata di questa pasta anche subito ! un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa, Chiara, che mi sono resa conto della versatilità di questa cagliata solo da qualche anno. Ma da quando la utilizzo anche come condimento nei primi piatti é diventata un must della mia cucina :)
      Hai ragione. Nella focaccia al formaggio di Recco, è insostituibile. Grazie mille!

      Elimina
  4. Una pasta sfiziosissima.. cremosa.. e gustosa... Io oggi a pranzo solo due arance.. pagherei per avere il tuo piatto!! smackkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E beh, ma due arance tutta salute, Claudia! :)
      Ti sarai poi cucinata per cena uno dei tuoi strepitosi piatti.
      Grazie mille e baci!

      Elimina
  5. Mary questa pasta è fantastica e ... io non ho mai assaggiato la prescinsêua e non la trovo neanche nei banchi frigo! Accidenti! Proverò in qualche altro grande discount... grazie per le tue ricette sempre piene di gusto e amore per la cucina! ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è facile trovare la prescinsêua oltre i confini liguri, Manuela. Puoi sostituirla con una parte di ricotta magra ed una di yogurt greco.
      Sei sempre gentilissima ed io ti ringrazio tantissimo!!!

      Elimina
  6. Mi piace questa prescinsêua, devo provarla. La tua descrizione mi ha convinta Maria Grazia.
    Bel piatto, saporito e avvolgente.
    Ciao cara, buon pomeriggio
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero tu riesca a trovarla nella tua città, Tiziana. Magari, chissà, presso un negozio che vende prodotti d'eccellenza. Altrimenti, una parte di ricotta ed una di yogurt greco potrebbero essere un buon compromesso.
      Grazie mille!!!

      Elimina
  7. Buone! Un'ottima idea per un condimento con i carciofi... ciao! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mangerei carciofi anche a merenda :)
      Grazie mille!!!

      Elimina
  8. Cara Maria Grazia, si capisce della foto che sono buoni e gustosi!!!
    Ciao e buon pomeriggio sempre con un sorriso.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissimo Tomaso, sono sempre molto felice di leggere il tuo apprezzamento. Grazie mille e buona serata!

      Elimina
  9. Non conosco la prescinsêua, non l'avevo mai sentita! Mi piace scoprire ingredienti nuovi... bella ricetta :D :D :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un prodotto caseario tipico della mia regione, Claudia. Molto particolare il suo sapore acidulo ma molto gradevole. Grazie!!!

      Elimina
  10. amo i carciofi, questo condimento e' perfetto!!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Sabrina! Sei sempre molto gentile!

      Elimina
  11. Maria Grazia,,que rico,,y ahora como lo hago me a entrado gana de ese maravilloso queso ,,tenéis ingredientes tan buenos,,,Bss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Muchas gracias, Elena. Tengo un gran placer que te gustò este plato!
      Besos!

      Elimina
  12. La conosco... Eccome se la conosco. La Liguria non si può dire che abbia visto i miei natali ma si può tranquillamente dire che mi abbia vista diventare grande e poi donna.
    Adoro i tuoi lievitati, come adoro i tuoi primi piatti... Nella tua strenua ricerca di quei condimenti mai banali e sempre così goduriosamente ricchi e cremosi. E sono profondamente rammaricata che nella mia desolata landa brianzola, questo formaggio sia pressoché introvabile, oltre che sconosciuto ai più.
    Ciao meraviglia.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora, mia dolce Loredana, urge una tua visita, anzi, un tuo ritorno nella magica Liguria dal clima mite (anche se oggi, per la verità, tira un vento siberiano!) per una scorta di delicata e leggera prescinsêua. Ed ovviamente per un abbraccio alla tua collega pastara :)
      Grazie di cuore per le tue sempre splendide e generose parole!

      Elimina
  13. Interessante il condimento ovviamente a Trieste questa cagliata non esiste, Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi ovviare con parti uguali di ricotta e yogurt greco, Edvige. Grazie mille!

      Elimina
  14. Credimi che non ho mai nemmeno sentito nominare questo formaggio. Immagino che questa pasta sia una meraviglia per il palato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è conosciutissimo oltre i confini liguri, Monica. Grazie di cuore e buona serata!

      Elimina
  15. Che meraviglia questa pasta! Sarà che è ora di cena, ma mi ha messo una fame!! Mi spiace che questo formaggio qui da me sia praticamente introvabile, sarei curiosa di provarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un prodotto caseario tipico della mia Liguria, Beatrice. Come ho indicato nell'elenco degli ingredienti, puoi utilizzare ricotta e yogurt greco per sostituire la prescinseua. Grazie infinite e buona serata!

      Elimina
  16. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  17. Grazie per le informazioni e per la buona ricetta!!

    RispondiElimina
  18. Ottima Mary!! Un utilizzo geniale della prescinsêua!!
    Un bacione!!

    RispondiElimina
  19. Mmmmm che buona, ha un aspetto molto invitante, bravissima!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Ely!
      Baci grandi anche a te!

      Elimina
  20. Un piatto meraviglioso Mary Grace, decisamente molto intrigante e delizioso!
    Sei bravissima come sempre dolcissima!
    Un abbraccio Laura<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu sei, come sempre, di una gentilezza squisita e generosissima nei miei confronti :)
      Un abbraccio grandissimo anche a te!

      Elimina
  21. Cara Maria Grazia, come puoi immaginare questa cagliata qui da me e assolutamente introvabile...si tratta di un prodotto tipico ligure, sicuramente impossibile reperirlo oltre i confini di questa regione....vorrei provare la tua ottima ricetta optando per il mix di ricotta e yogurt greco come da te suggerito:) sicuramente si tratta di un primo piatto sano e
    gustosissimo: mi piacciono tantissimo tutti gli ingredienti che hai utilizzato,
    sicuramente è buonissimo:)).
    Un bacione e grazie mille per la bellissima ricetta:))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo anch'io che sia non facile reperire la prescinseua oltre i confini liguri. Il suggerimento che ti ho dato dovrebbe dare un risultato abbastanza vicino a quello di una cagliata di questo tipo.
      Grazie mille, Rosy!!! Un bacio grande anche a te!

      Elimina
  22. Wow che piattino ci hai regalato! Senti ma se suono alla tua porta per farmelo assaggiare....tu apri vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma assolutamente sì, Luna!!! :)
      Grazie mille!!!

      Elimina
  23. Questo condimento è assolutamente delizioso !!!!!! La prescinseua qui non l'ho ancora mai vista purtroppo, non so se è la stessa cosa senza !!!!!
    un bacione cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi sostituire la prescinseua con una parte di ricotta ed una di yogurt greco, Lisa.
      Credo che il piatto sarebbe comunque gradevole.
      Grazie mille ed un bacio grande a te!

      Elimina
  24. è buonissimo! Mi piace molto il condimento! Bravissima Maria Grazia! Un abbraccione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo gentile, Angelica. Grazie di cuore! Un grande abbraccio anche a te!

      Elimina
  25. un esperimento molto ben riuscito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Günther. Sei gentilissimo!

      Elimina
  26. io prescinsêua la trova in liguria a finale ligure sopratutto in questo periodo per fare le torte salate

    RispondiElimina
  27. Amo le maniche ma con questo condimento hai fatto un signor primo piatto....bellissimo veramente grazie amica

    RispondiElimina
  28. è la prima volta che sento parlare della prescinsêua e credo sia impossibile trovarla dalle mie parti ma visto che nei commenti dici che è sostiyuibile con la ricotta e yougurt greco, proverò sicuramente questo primo!
    baci
    Alice

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.