lunedì 20 agosto 2018

Spaghetto Quadrato con Pomodori Ciliegini Caramellati, Sgombri e Pinoli Tostati. La spaghettata del rientro.

Prima di partire per la montagna, l'ultimo esperimento in cucina aveva avuto come protagonista la pasta, mio, ma sicuramente anche vostro, grandissimo amore.
Al mio rientro, dopo due settimane di  ritempranti escursioni e magnifiche cene gourmet preparate da Chef Antonio, anche il primo pasto a casa mi ha vista portare in tavola un semplice ma gustosissimo primo piatto.
Quando si dice "avere un debole per la pasta"...


A presto!

Maria Grazia


Se vuoi assaggiare un altro ottimo piatto di pasta con gli sgombri, da' un'occhiata alla ricetta degli Spaghettoni con Filetti di Sgombro, Piselli e Olive Taggiasche.







Lo Sgombro

Pesce della famiglia Scombridae, cui appartengono anche tonno e palamita, lo sgombro fa parte della categoria dei pesci azzurri. Come altri pesci appartenenti a questa famiglia, lo sgombro presenta sul dorso sfumature dal blu al verde, con il ventre dalle tonalità argentee.
Molto diffuso nel Mar Mediterraneo, è anche presente nell'oceano Atlantico, sia al largo delle coste spagnole che a nord, fino a quelle norvegesi.
Pesce economico e dalle notevoli qualità nutrizionali, viene consumato sia fresco che conservato al naturale, sott'olio o in salamoia.
Cento grammi di sgombro fresco apportano solamente 85 kcal. Le proteine, ricche di amminoacidi essenziali,  rappresentano il 18% del peso.
I grassi, per la maggior parte mono e polinsaturi, rappresentano il 12%.
Tra essi, i preziosissimi Omega 3 dei quali lo sgombro è ricchissimo. Buona è anche la concentrazione di sali minerali, soprattutto ferro, fosforo, magnesio e rame.
Tra le vitamine contenute in questo prezioso e saporito pesce azzurro, troviamo la B1, la B2 e la B3.
(fonte GreenStyle.it)



Spaghetto Quadrato con Pomodori Ciliegini Caramellati, 
Sgombri e Pinoli Tostati


Ingredienti

320 g di spaghetti 
250 g di sgombri conservati al naturale
20 pomodori ciliegini
1 cucchiaio di zucchero grezzo di canna
6 filetti di alici sott'olio
30 g di pinoli italiani
1 spicchio d'aglio
3 cucchiai di olio extravergine di oliva della Riviera Ligure + 1 cucchiaio
origano secco



Sgocciolare gli sgombri dal liquido di conservazione, spezzettarli grossolanamente e trasferirli in una ciotola. Tostare i pinoli in un tegamino dal fondo antiaderente e tenerli da parte.

In un padellino, versare un cucchiaio scarso di olio extravergine di oliva, unire i pomodori ciliegini lavati e tagliati a metà, farli caramellare un paio di minuti con un cucchiaio di zucchero grezzo di canna.

Versare tre cucchiai di olio extravergine di oliva in un tegame dal fondo antiaderente, unire lo spicchio d'aglio tagliato a metà e privato della radice interna, le alici sgocciolate e spezzettate e rosolare il tutto per due minuti.

Cuocere al dente gli spaghetti in acqua bollente salata, scolarli tenendo da parte un paio di cucchiai di acqua di cottura.

Trasferire la pasta nel tegame del condimento, unire i filetti di sgombro spezzettati, l'acqua di cottura e far insaporire per un paio di minuti.

Unire una spolverata di origano secco, mescolare e trasferire gli spaghetti nei singoli piatti.

Terminare arricchendo ogni porzione con i pomodori ciliegini caramellati ed una manciata di pinoli tostati.






1 commento:

  1. Adoro follemente questi piatti! Racchiudono bontà, salute e semplicità! Complimenti MariG ^_^

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, i commenti anonimi verranno eliminati.