mercoledì 6 febbraio 2019

Cake Variegato al Cacao. A qualcuno piace classico.

A Casa MG abbiamo sempre avuto un debole per le classiche, intramontabili torte variegate al cacao, vero e proprio trionfo di gusto e sofficità.
Sono i dolci per la colazione più richiesti, specie quando, a ridosso del week-end, le previsioni non sono rassicuranti e ci costringono ad organizzare un fine settimana casalingo fatto di relax, lettura, studio e bricolage.
Soffice, profumato e goloso, il Cake Variegato al Cacao  è una vera e propria chicca vintage cui mi sono ispirata per preparare l'altrettanto irresistibile Ciambella Mélange al Cocco e Cioccolato Fondente, un po' la sua versione 2.0.
Ecco l'originale. Di una bontà commovente.

A presto!

Maria Grazia





Torta al Cacao


Cake Variegato al Cacao


Ingredienti

200 g di farina 1 macinata a pietra 
50 g di semola di grano duro decorticato a pietra
1 bustina di lievito per dolci
125 g di zucchero grezzo di canna
180 ml latte scremato + 1 cucchiaio
50 g di burro morbido
2 uova medie
1 cucchiaio colmo di cacao
un pizzico di sale
la scorza grattugiata di 1/2 limone biologico


Lavorare il burro con lo zucchero grezzo di canna fino ad ottenere un impasto omogeneo che abbia la consistenza di una crema

Separare i tuorli dagli albumi e montare a neve questi ultimi.

Unire i rossi d'uovo al composto insieme alla scorza di limone grattugiata e lavorare per qualche minuto.

Unire un po' alla volta le farine precedentemente miscelate insieme al lievito per dolci e quasi tutto il latte. Dividere l'impasto in due parti ed incorporare ad una di esse il cacao stemperato in un cucchiaio di latte. Mescolare bene.

Suddividere in ciascun impasto (in quello chiaro e in quello addizionato di cacao) gli albumi montati a neve, incorporandoli con molta delicatezza a ciascuno dei due composti.

Imburrare ed infarinare uno stampo da plumcake e versarvi a cucchiaiate, alternandoli, i due impasti.

Cuocere il Cake Variegato al Cacao in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti. 
Dieci minuti dopo aver interrotto la cottura, aprire appena lo sportello e coprire l'apertura con un canovaccio. 





13 commenti:

  1. Hai proprio ragione! la torta variegata è da sempre quella preferita del De Win, sono quei gusti semplici che però fanno subito casa. Un bacio

    RispondiElimina
  2. Cara Gabry, certo che un paio di fette, andrebbero bene alla prima colazione!!!
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Tomaso! Un caro saluto ed un grande sorriso, come sempre :)

      Elimina
  3. maravilloso e delizioso cara, love these cakes! baci!

    RispondiElimina
  4. Mi intriga moltissimo quel pizzico di semola..deve essere proprio speciale questo cake 😋

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aggiungo spesso ai dolci una piccola percentuale di farina di semola di grano duro. Rende ancora più soffici i dolci.
      Grazie, Consu!

      Elimina
  5. una delizia che stampo subito, sai cosa ne farò, vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne ho una vaga idea, Chiara! Ed io vorrei essere a Villa Fanny per gustarlo con te! Grazie, cara amica!

      Elimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, i commenti anonimi verranno eliminati.