mercoledì 16 ottobre 2019

Le Patate al Forno e le semplici regole di Casa MG

Rammento molto bene le mie prime Patate al Forno. Reminiscenze di decenni fa, certo, ma nitido è rimasto il ricordo di quella disfatta culinaria che, per fortuna, si verificò senza testimoni.
Come dimenticare quei cubetti tagliati frettolosamente ed in maniera vergognosamente irregolare.
Ma, soprattutto, come cancellare dalla memoria la loro consistenza? Secca e gommosa allo stesso tempo. Non male.
Sull'aspetto vorrei sorvolare, anche perché stiamo parlando di un classico intramontabile che merita un certo rispetto.
Tutto questo preambolo per dirvi che ho finalmente trasferito sul Taccuino di Casa MG le semplici, infallibili regole per ottenere un risultato perfetto. Nulla di eclatante e di nuovo, ovviamente, ma per quegli amici che si apprestano alla prima esperienza, spero siano  indicazioni utili e preziose per ottenere gustose patate al forno croccanti fuori e morbide dentro.

A presto!

Maria Grazia





Patate Ricette


Le Patate al Forno e
le semplici regole di Casa MG


Ingredienti
(dosi per 4 persone)

800 g di patate nuove a pasta gialla o patate rosse
olio extravergine di oliva della Riviera Ligure
sale
2 rametti di rosmarino fresco


  • Le patate migliori per questo classico ed amatissimo contorno, sono le patate nuove a pasta gialla e soda. Sono perfette perché povere di amido e non farinose. Perfette le patate rosse, anche se si conservano per meno tempo. 
  • Sbucciarle con un pelapatate e ridurle in pezzi regolari ma non troppo grandi, in modo che cuociano uniformemente sia all'esterno che all'interno.
  • Dopo averle pelate, in attesa che giunga ad ebollizione l'acqua in cui si getteranno per farle lessare 3/4 minuti, trasferire le patate in una ciotola con acqua fredda, in modo che rilascino parte dell'amido. La breve bollitura delle patate, le preserverà dalla rottura  quando saranno in forno.
  • Dopo averle brevemente lessate, scolare perfettamente le patate a tocchetti, asciugarle delicatamente con uno strofinaccio sottile e trasferirle in una ciotola. Irrorarle con olio extravergine di oliva, salare, mescolare e trasferirle in una teglia con il fondo ricoperto da un foglio di carta da forno.
  • Utilizzare una teglia larga in modo che cuociano tutte perfettamente. Mescolarle regolarmente durante la cottura per far sì che questa avvenga in maniera uniforme.
  • Cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per circa 40 minuti, alzando la temperatura a 200° negli ultimi 10 minuti di cottura. 
  • Unire un trito di erbe aromatiche (timo o rosmarino) solo pochi minuti prima della fine della cottura.
  • Le Patate al Forno si possono insaporire anche con paprika dolce, curcuma o curry.









14 commenti:

  1. Cara Maria Grazia, la patata al forno per me è il massimo, la patata è definita un contorno speciale, e credo che meriti veramente, quel nome, la patata in cucina è veramente una regina!!!
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, carissimo Tomaso! Un grande abbraccio ed un sorriso a te :)

      Elimina
  2. Dei consigli utilissimi di cui far tesoro!
    Grazie :-)

    RispondiElimina
  3. Sono perfette!!! io faccio sempre dei disastri.. non vedo l'ora di seguire i tuoi consigli Maria Grazia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapessi quanti ne ho fatti io! :D
      Grazie di cuore, dolcissima Annalisa!

      Elimina
  4. anche io le faccio bollire ma invece dell'olio mia suocera mi ha insegnato a mettere la margarina vegetale, qualche fiocco. Voglio pero' provare anche le tue, sembrano super.. Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo spunto, Sabrina. Prendo nota del consiglio di tua suocera. Grazie!

      Elimina
  5. Sai che anche io le faccio così? Mi viene l'acquolina a pensare a quanto sono buone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da preparare in quantità industriale! Spariscono in un attimo.
      Grazie di cuore, Terry!

      Elimina
  6. Consigli utilissimi! La teglia larga l'ho scoperta da poco dopo aver fatto, proprio come te, tantissime prove alla ricerca delle patate al forno "perfette". Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci ho messo un po' di tempo ma, dopo disfatte indicibili, alla fine ci sono arrivata ^_^
      Grazie, Laura! Un bacio grande!

      Elimina
  7. La semplicità in cucina paga e conquista sempre

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, i commenti anonimi verranno eliminati.