venerdì 25 ottobre 2019

Concorso Internazionale Enologico Emozioni dal Mondo 2019. La Gran Medaglia d'Oro, un ritorno sorprendente.

Anche l'edizione numero 15 dell'appuntamento con il Concorso Enologico Internazionale Emozioni dal Mondo: Merlot e Cabernet Insieme ha regalato ai membri internazionali e non della giuria, suggestioni dal punto di vista della ricchezza del panorama enologico e, come sempre, nuovi spunti culturali e turistici.
Per questo, la prima immagine a corredo di questo post, è dedicata ad un momento della visita alla Centrale Idroelettrica Taccani di Trezzo sull'Adda di giovedì 17 ottobre, un edificio industriale sorprendente dal punto di vista architettonico e circondato da spazi naturali di grande fascino.








La bellissima Centrale Idroelettrica venne inaugurata all'inizio del Novecento, quando l'industriale Cristoforo Benigno Crespi acquistò il promontorio sull'Adda con l'intenzione di creare un impianto che fornisse energia soprattutto al cotonificio di Crespi d'Adda, il villaggio operaio da lui fondato nel 1878 e sito UNESCO dal 1995. 










L'imprenditore affidò il progetto agli ingegneri Adolfo Covi e Alessandro Taccani, mentre l'architettura fu curata da Gaetano Moretti che, utilizzando il "ceppo dell'Adda", caratteristica pietra locale e accogliendo i moduli verticalizzanti suggeriti dalla sovrastante torre del Castello Visconteo, riuscì a costruire un edificio che univa alle innovazioni tecnologiche un design decorativo, raffinato  e ricco di riferimenti all'architettura liberty, adeguandolo armonicamente al contesto ambientale. 
La Centrale è tuttora funzionante ed è stata eccezionalmente aperta in occasione della visita guidata dei giudici di Emozioni dal Mondo.










La serata di giovedì, come da tradizione, è stata allietata dalla cena di benvenuto, all'insegna del buon cibo e, naturalmente, dell'ottimo vino.










La mattina di venerdì 18 ottobre, preceduti da un prezioso briefing coordinato da Sergio Cantoni, direttore del  Consorzio Tutela Valcalepio e da Sara Cantoni, responsabile dell'Ufficio Stampa del Consorzio, si sono svolte le Sessioni di Assaggio del concorso enologico, i cui esiti sono stati resi noti sabato 19 al termine del convegno tecnico scientifico che, quest'anno, si è svolto presso la Fiera di Bergamo.










Il risultato più sorprendente della quindicesima edizione di Emozioni dal Mondo è stato il ritorno della Gran Medaglia d'Oro.
L'ambito riconoscimento viene di regola assegnato al superamento dei 92 punti e da qualche anno mancava dal medagliere della wine competition in terra orobica.
Ad aggiudicarsi il gran podio è stato, inaspettatamente, il Cabernet Sauvignon Rosè prodotto dall'azienda Weinbau Gangl nel Burgenland (Austria). 
93,60 sono stati i punti assegnati dalla giuria tecnica, mentre la press committee ha premiato il rosè austriaco con ben 99,30 punti.
Positivamente sorpreso da questo risultato Sergio Cantoni, ideatore e direttore del Concorso che ha constatato come, negli anni, l'evento Emozioni dal Mondo sia diventato sempre più internazionale non solo dal punto di vista enologico, ma anche dal punto di vista delle valutazioni dei giurati che, fin dalla prima edizione del concorso, sono chiamati a giudicare campioni di vini ottenuti da vitigni Merlot e Cabernet provenienti da tutto il mondo.










Quest'anno,  i membri della giuria chiamati venerdì 18 ottobre alla Fiera di Treviglio per valutare i 256 campioni in gara, sono stati 81, suddivisi in 7 commissioni. Giunti da 30 nazioni (Argentina, Bulgaria, Canada, Colombia, Croazia, Francia, Germania, Israele, India, Italia, Malta, Montenegro, Perù, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Repubblica Moldava, Repubblica Nord di Macedonia, Romania, Russia, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Sud Africa, Sud Corea, Svizzera, Turchia, Ungheria e USA).










Con 81 giudici e 256 campioni in gara il Concorso Enologico Internazionale Emozioni dal Mondo si è ancora una volta confermato la competizione con il maggior rapporto tra numero di giudici e numero di campioni valutati. 
Degno di nota il capitolo che riguarda la provenienza dei campioni in concorso: i Paesi produttori in gara sono stati 27 (Argentina, Australia, Austria, Bosnia e Herzegovina, Brasile, Canada, Croazia, Francia, Germania, Israele, Italia, Malta, Montenegro, Perù, Portogallo, Repubblica Ceca, Repubblica Moldava, Repubblica Nord di Macedonia, Romania, Serbia, Slovakia, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, South Africa, Turchia e Ungheria).





Photo Credits: Sara Cantoni





Emozioni dal Mondo si svolge sotto l'egida di OIV (Organisation International de la Vigne et du Vin), che riconosce la competizione bergamasca come l'unica al mondo dedicata ai vini Merlot e Cabernet.
Il regolamento di OIV prevede l'assegnazione di 78 medaglie d'oro.
All'Italia, quest'anno, sono state assegnate 26 medaglie, alla Serbia 13. L'Argentina è stata premiata con 4 medaglie. Tre medaglie sono andate all'Australia, alla Romania, alla Croazia, ad Israele e alla Nord Macedonia. Sono state assegnate 2 medaglie a Canada, Germania, Francia, Turchia, Malta e Slovenia. Spagna, Slovacchia, Sud Africa, Moldavia e Perù sono state premiate con 1 medaglia.
Ventuno i premi della Stampa assegnati al vino con il maggior punteggio.
Premi Incroci assegnati sono stati 2 e sono andati rispettivamente al bergamasco Terre del Colleoni Incrocio terzi N. 1 2017 della Cantina Sociale Bergamasca e al Malé Karpaty Modra hon Noviny Neronet 2017 dell'Azienda Slovacca Fedor Malìk a Syn.





La Commissione E
 Photo Credits: Sara Cantoni





Il pomeriggio di venerdì è stato dedicato alla visita alla sede principale ed al museo della storica Fabbrica SAME Deutz-Fahr Italia S.p.A. di Treviglio, una delle principali aziende al mondo produttrici di veicoli per l'agricoltura.










Un open space di 700 metri quadrati ospita la storica esposizione.
Trattori, macchine agricole, documenti ed immagini raccontano l'evoluzione della meccanizzazione agricola in Italia e nel mondo.










L'archivio storico conserva circa 60.000 immagini fotografiche relative alla storia aziendale a partire dal 1918 fino ai giorni nostri.
Attraverso il repertorio fotografico è possibile ripercorrere, dagli anni del dopoguerra fino ad oggi, sia le modalità del lavoro in fabbrica che quelle del lavoro nei campi. 
Le immagini sono consultabili anche sul sito Internet dell'azienda.










Un attenzione speciale meritano la visita e la Cena di Gala di venerdì presso l'Accademia Carrara di Bergamo, dove, dal 14 settembre al 21 ottobre si è svolto Arte di Moda. Giardini di Seta, evento promosso da BE-Stile.





Photo Credits: Emozioni dal Mondo 2019





La mostra è stata dedicata al designer Vittorio Accornero e a 36 degli iconici foulard da lui creati per Gucci ed accostati per l'occasione ad una selezione di opere permanenti all'interno di Pinacoteca 35.





Photo Credits: Emozioni dal Mondo 2019




Giardini di Seta, il sottotitolo dell'evento. 
Quindi, quanto mai pertinente la partnership con il Consorzio Tutela Valcalepio ed immediato l'accostamento con quell'ampia zona collinare tra i laghi di Como ed Iseo che è stata definita Il Giardino di Bergamo.
Per l'occasione, il Consorzio Tutela Valcalepio, ha creato una speciale etichetta per sole cento bottiglie del suo Valcalepio Rosso 2016, emblema del territorio bergamasco e, ovviamente, unione tra Merlot e Cabernet Sauvignon.










Emozioni dal Mondo 2019 si è chiusa negli spazi della Fiera di Bergamo, dove il banco di assaggio dei vini vincitori è stato aperto al pubblico, in concomitanza con FORME, la manifestazione dedicata all'arte casearia italiana d'eccellenza.





Photo Credits: Emozioni dal Mondo 2019




Il Concorso Internazionale Emozioni dal Mondo si è confermato anche quest'anno evento di sempre più rilevante importanza internazionale.
Ringrazio di cuore gli organizzatori del Concorso, il Consorzio Tutela Valcalepio ed il direttore Sergio Cantoni, che ancora una volta mi hanno onorato della loro fiducia e che, ogni volta, mi fanno sentire a casa.
Grazie a Suzana,  preziosissima come sempre.
Un ringraziamento speciale, come di consueto e dal profondo del cuore, va  a Sara Cantoni, PR & Organization Events del Consorzio e persona di squisita gentilezza e disponibilità.
L'appuntamento con la sedicesima Edizione di Emozioni dal Mondo: Cabernet e Merlot Insieme é fissato per il 15, 16 e 17 ottobre 2020.

A questo punto, non può mancare il mio saluto di rito all'affascinante terra orobica.

A reedìs, Bergamo!





Photo credits: Emozioni dal Mondo 2019



Links utili:















4 commenti:

  1. Molto interessante. Buon weekend

    RispondiElimina
  2. Evento interessantissimo! E' da anni che non faccio più una degustazione come si conviene! E la centrale di trezzo d'adda, mi piacerebbe tanto visitarla. Mi incuriosisce sin da quando ero ragazzina. Un bacio

    RispondiElimina
  3. Come sei bella Maria Grazia! Grazie per questo racconto, davvero molto interessante questo concorso, chissà che onore parteciparvi, bellissima esperienza

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
I commenti anonimi verranno pubblicati solo se firmati.