lunedì 27 maggio 2019

Moscardini Gratinati con Olive Taggiasche e Capperi. Per tutte le stagioni.

Il clima  ballerino di queste ultime settimane si fa sentire anche in cucina. 
A Casa MG, a piatti più consoni a giornate autunnali, si alternano preparazioni con una connotazione più estiva. Anche se, per la verità, vanno per la maggiore i classici for all seasons, richiestissimi durante tutto l'arco dell'anno. 
Fulgido esempio ne sono i Moscardini Gratinati con Olive Taggiasche, un evergreen dal profumo irresistibile e dalla preparazione facile e veloce.

A presto!

Maria Grazia





Olive Taggiasche


L' Oliva Taggiasca

L'albero di oliva taggiasca (Olea Europaea) può vivere fino a 600 anni e già dopo tre di vita, inizia a dare i suoi frutti. Raggiunge anche i 10 metri di altezza e produce frutti di dimensioni medio piccole, il cui colore varia dal verde bruno al nero. 
La pianta nota come Cultivar Taggiasca vanta 1300 anni di storia e deve il suo nome al luogo da cui ha origine, il borgo di Taggia, dove i monaci del convento benedettino contribuirono alla sua produzione ed espansione. Ha raggiunto, infatti, una diffusione assoluta nella provincia di Imperia, spingendosi nell'entroterra fino ad una quota di 700 metri.
Questa preziosa varietà di oliva ha un sapore davvero unico e da' origine ad un olio extravergine di oliva di alta qualità, dal gusto fruttato e particolarmente dolce.
L'Oliva Taggiasca è stata la prima oliva a produrre un olio extravergine di oliva con certificazione DOP. Nel 1997 è stata registrata la DOP Riviera Ligure con le sue tre sottozone. 
Il disciplinare di produzione prevede varie specifiche analitiche ed organolettiche necessarie per riconoscere agli oli ottenuti la certificazione DOP.




Moscardini Gratinati 
con Olive Taggiasche e Capperi


Ingredienti

800 g di moscardini freschissimi e già puliti
50 g di olive taggiasche denocciolate
1 cucchiaio abbondante di capperi sotto sale
prezzemolo fresco tritato
pangrattato
olio extravergine di oliva della Riviera Ligure
sale


Asciugare con delicatezza i moscardini e tagliarli a striscioline.
Eliminare la radice interna dello spicchio d'aglio e, in un largo tegame dal fondo antiaderente, soffriggerlo, a fuoco medio, in tre cucchiai di olio extravergine di oliva.

Eliminare l'aglio, unire i moscardini, farli saltare per qualche minuto ed  aggiungere poco sale.

Dissalare i capperi sciacquandoli sotto acqua fredda corrente, asciugarli delicatamente ed aggiungerli ai molluschi, unire le olive taggiasche denocciolate e abbassare la fiamma.

Coprire il tegame con un coperchio e cuocere per circa 40 minuti.

Trasferire i moscardini in una pirofila, cospargerli con il prezzemolo fresco tritato e pangrattato, irrorare con un filo d'olio.

Lasciar gratinare in forno preriscaldato a 180° per dieci minuti. 
Servire i Moscardini Gratinati con Olive Taggiasche e Capperi ben caldi.

7 commenti:

  1. gustosissimi preparati in questo modo!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  2. Un barlume di estate nella tua cucina, che bontà!!!!

    RispondiElimina
  3. Che idea deliziosa! I moscardini li faccio sempre in umido..questa è un'alternativa da provare al più presto ^_^

    RispondiElimina
  4. Che sinfonia di sapori in questo piatto! Le olive taggiasche, quanto mi mancano!!! Un bacio

    RispondiElimina
  5. Io adoro il pesce Maria Grazia, ed ogni nuova ricetta per me è da segnare e provare! un bacio grande

    RispondiElimina
  6. che bellissima ricetta!!!! mi ispira tanto, ma tanto, ma tanto!!! bravissima!!!

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
I commenti anonimi verranno pubblicati solo se firmati.