lunedì 9 dicembre 2019

Il Piatto dei Desideri, viaggio gourmet attraverso i secoli

Chef Ivano Ricchebono, orgoglio genovese, volto televisivo e Stella Michelin con il suo The Cook, ha presentato oggi, in anteprima nazionale al MOG, Il Piatto dei Desideri, una raccolta di ricette dedicate a venticinque personaggi illustri e a quelle che avrebbero potuto essere le loro preferenze culinarie. 
Attraverso un meticoloso studio ed una approfondita ricerca (si parte da Cleopatra, con un'insalata in salsa esotica per arrivare a Papa Francesco e alla sua passione per i dolci), Ivano Ricchebono ha elaborato un vero e proprio menu composto da piatti abbinati a personaggi della cultura, della storia e dello spettacolo.









Tra le pagine de Il Piatto dei Desideri, non manca la tradizione ligure interpretata dallo chef e rappresentata da vere e proprie istituzioni, come il sontuoso Cappon Magro ed i Mandilli de Saea.
Ai classici della nostra cucina vengono affiancati veri e propri guizzi di creatività, come il Bottolio, il raviolo a forma di bottone dedicato allo stilista Giorgio Armani e all'arte della sartoria, ed il Risotto con Crudità e Gambero di Santa Margherita, arricchito dalla cremosità della Prescinsêua e preparato per la divina Maria Callas.










Al termine della presentazione del libro, è seguito un brindisi dedicato allo Chef ed accompagnato da gustosissimi assaggi, tra i quali i panini gourmet de La Gusteria, lo street corner al MOG di Ivano Ricchebono.















Il Piatto dei Desideri verrà presentato anche domani, martedì 10 dicembre, alla Libreria Mondadori di Via Sestri a Genova. L'appuntamento è alle 17:30.








4 commenti:

  1. Cara Maria Grazia, sai io m^non conosco bene il ramo dei cuochi, ma sono sicuro che fanno di tutto per serenare per bene i pranzi e le cene!!!
    Ciao e buona settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, Tomaso! Un abbraccio grande anche a te e, naturalmente, un sorriso :)

      Elimina
  2. Grazie ...mi è piaciuto leggere di questo libro alternativo e sicuramente molto interessante...sempre perfetta tu nella descrizione di eventi e personaggi del mondo del food e non..complimenti, ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Cristina. Sei sempre tanto cara. Un grande abbraccio!

      Elimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
I commenti anonimi verranno pubblicati solo se firmati.