martedì 13 gennaio 2015

Pagnottelle alla rapa rossa. Tormentone che va, tormentone che viene.

Temporaneamente in stand by il tormentone ricotta affumicata, ecco una più recente passione.       Recente dal punto di vista dell'utilizzo nella mia cucina perché, fin da piccola,  ho sempre consumato la rapa rossa con una rimarchevole voracità ^_^
Perciò, dopo gnocchi, chutney e risotti, potevo forse risparmiarla dal finire in una panificazione?
Giammai! Quindi, eccola in tutto il suo sfolgorante color porpora fare capolino dalla soffice consistenza di queste pagnottelle.

Buon proseguimento di settimana!

Maria Grazia















Pagnottelle alla rapa rossa

Ingredienti

180 g di farina 1 macinata a pietra speciale per pane
65 g di farina speciale per dolci macinata a pietra
55 ml di latte parzialmente scremato tiepido
100 ml di acqua tiepida
14 g di lievito madre secco (Molino Rossetto)
30 ml di yogurt magro
50 g di rapa rossa precotta tagliata a cubettini
una manciata di mandorle pelate 
6 g di sale fino

Nella ciotola della planetaria introdurre l'acqua ed il latte e stemperarvi il lievito. Unire la farina, lo yogurt, il sale ed impastare a velocità medio/bassa fino ad ottenere un composto morbido ed elastico.
Trasferire l'impasto in una ciotola lievemente unta con olio, coprire con pellicola da cucina e far riposare in luogo tiepido fino al raddoppio.
Lavorare la pasta, stenderla con le mani dandole la forma di un rettangolo. Distribuire i cubetti di barbabietola rossa uniformemente su tutta la superficie. Ripiegare i lati più lunghi verso il centro e fare poi lo stesso con quelli corti. Arrotolare l'impasto e farlo riposare (con la chiusura verso il basso), coperto da una ciotola, per circa 20 minuti. Nel frattempo tostare le mandorle in un padellino antiaderente e tritarle grossolanamente. Formare delle pagnottelle, spennellarle con poco latte e distribuire sulla superficie dei panini le mandorle tritate, fissandole delicatamente con il pennello
Cuocere in forno preriscaldato a 200° per circa 25 minuti. 



37 commenti:

  1. La rapa rossa nel pane mi manca!! Bellissimo e super buono, mi piace un sacco!! Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie, Silvia!!! E che dovrei dire io delle tue magnifiche panificazioni?
      Un abbraccio grande anche a te e buona serata!

      Elimina
  2. Quelle macchie rosse sono invitanti, e bisogna assaggiare.
    Ciao e buona serata cara Maria Grazia.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'assaggio è obbligatorio, Tomaso :)
      Grazie di cuore e buona serata a te, caro amico!

      Elimina
  3. ahahah..ultimamente siamo affette dalla stessa dipendenza :-P
    Bellissimo l'utilizzo che ne hai fatto..anch'io una volta l'ho inserita in un pane da colazione e ne fui folgorata :-)
    Bravissima ciccina, non perdi mai un colpo ^_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah...io inizierei a parlare di ossessione, Consu :D
      Qualche colpo lo perdo, in verità. Gli anni, no. Quelli mai. Quelli aumentano alla velocità della luce :D
      Grazie mille, tesoro!!!

      Elimina
  4. ...e buone buone buone..... fai bene a subire il tormentone alimentare! :D un bascione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finché i tormentoni sono alimentari, si possono sopportare, Patty :D
      Un bascione anche a te e grazie!!!

      Elimina
  5. Mary Grace, queste pagnotelle sono meravigliose, che colore stupendo mi piace molto l' abbinamento con la rapa rossa! Sei bravissima!!!
    Ti auguro una splendida serata!
    Un abbraccio Laura♡♡♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei sempre troppo carina con me, Laura! Sono felice tu abbia apprezzato questo esperimentino che inizialmente ritenevo un po' azzardato, ma che ho molto apprezzato :)
      Buona serata a te! ♡♡♡

      Elimina
  6. bellissima idea, io non saprei proprio come usarla la rapa rossa;) non credo nemmeno di averla mai assaggiata....ma questi panini sembrano deliziosi!!
    un bacio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me piace moltissimo, Pamela e mi sto sbizzarrendo utilizzandola in diverse preparazioni. Grazie di cuore e mille baci anche a te!

      Elimina
  7. Ciao!!
    Che buone queste pagnottelle!! Un modo diverso per utilizzare la rapa..
    Ti aggiungo e spero vorrai ricambiare mettendo il mio blog tra quelli che segui. Grazie!!
    That’s amore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, quasi omonima Grace! :)
      Io ringrazio te! E sarà un piacere seguirti!

      Elimina
  8. Non amo particolarmente la rapa rossa, ma così messa nel pane a colorarlo con quella bella sfumatura.....bè, mi piace anche la rapa rossa :)
    Sei molto brava.
    Un bacio

    RispondiElimina
  9. Cara Maria Grazia, che idea meravigliosa e originale: le tue pagnottelle con la rapa rossa sono veramente bellissime e perfette e sarei curiosissima di assaggiarle, sicuramente sono buonissime:))bravissima come sempre, ti faccio i miei migliori complimenti:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  10. Quei "rubini" che risaltano in quelle pagnottelle sono una gioia per occhi e palato, bravissima M.Grazia, l'idea è ottima e l'esecuzione è perfetta...come sempre!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  11. Ma sono bellissime queste pagnottelle Maria Grazia!! Quelle macchie rosse fanno tanta allegria e a tavola, come nella vita, l'allegria è d'obbligo! Sono certa che sono squisite!! Un bacio grande, Mary

    RispondiElimina
  12. che idea originale, ti è venuto veramente bene, colorato e di certo buonissimo ! Un abbraccio grande !

    RispondiElimina
  13. No dai, il pane alla rapa rossa proprio mi mancava. Dev'essere delizioso e dolce, sono curiosissima di provarlo.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Mai mangiata!!! Ci credi???? :-D
    Tanti auguri di buon anno, dolcezza!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  15. Folgorata da quelle gocce porpora, mi son chiesta..che esperimento è mai questo??
    Un esperimento riuscitooo!!
    Che meraviglia..brava!!!
    Un abbraccio
    Jess

    RispondiElimina
  16. Mi piace tanto il tuo sperimentare e quindi è sempre un piacere entrare qui a curiosare! I tuoi tormentoni danno sempre ottimi risultati come questo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualche volta i risultati arrivano. Che tormentoni sarebbero, altrimenti? :)
      Grazie, Luna!!!

      Elimina
  17. Un'idea molto originale! Questo pagnotte hanno un aspetto particolare è delizioso, allo stesso tempo!
    Buona continuazione di settimana a te Maria Grazia,
    Un abbraccio! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite, Annarita! Sai che con il pane cerco sempre di sbizzarrirmi un po' e qualche volta sono fortunata!
      Un abbraccio anche a te <3

      Elimina
  18. ciao,grazie di essere passata da me,piacere di conoscerti...hai un blog pieno di idee...a presto Katia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Katia! Felicissima di aver trovato nuove, sfiziose idee da te! Grazie ancora e a prestissimo!

      Elimina
  19. La cosa che mi è mancata di più in questo lungo mese di assenza? Il meraviglioso "pane nostrum"...buonissime le tue pagnottelle e con un ingrediente che mi piace moltissimo: la rapa rossa...la mangio sempre perché fa taaannnto ben!!! Ti abbraccio forte;))

    RispondiElimina
  20. Ma dai!!! alla rapa rossa nel pane non ho mai pensato.. m'incuriosisce.. smack

    RispondiElimina
  21. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  22. CHE CARINI I PANINI A POIS ROSSI!!!!BELLA PREPARAZIONE!!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  23. ma che belle, un'idea bellissima, mi piace un sacco e voglio assolutamente provarla, brava brava, che fame mi sta venendo! un abbraccio.

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.