venerdì 17 aprile 2015

Crostata al Cioccolato e Nocciole. Riciclo a chi?

In barba al teenage mood (e al climacteric mood ^_^), anche quest'anno non sono mancate le uova pasquali. 
Si torna un po' bambini nel maneggiare la carta frusciante e colorata che le avvolge. Ma ormai l'obiettivo non è più la sorpresa, bensì la rottura del guscio che la contiene ed il successivo consumo di cioccolato che oserei definire quasi compulsivo.
E non ci fosse stato il Tenente Mary (così mi ha battezzata la dolcissima Ely di Rovo di Bosco) a tenere tutto sotto controllo, credo che, anche in questa occasione, non sarebbe stato possibile recuperare neppure un grammo di cioccolato.
Invece, in extremis e con una delle mie ormai epiche zampate, mi sono impossessata degli ultimi avanzi, promuovendoli così ingredienti di una di quelle ricette del riciclo che mi piacciono tanto.
Riciclo per modo di dire. 
Pur nella sua estrema semplicità, questa crostata è assolutamente sontuosa! 
E parlare di avanzi sembrerebbe quasi irriverente.

Buon week-end, girls and boys!
(giusto per adeguarsi al teenage mood )

Maria Grazia






Crostata al Cioccolato con Frolla all'Olio





Crostata al Cioccolato e Nocciole
(con pasta frolla all'olio di semi)


Ingredienti
(dosi per uno stampo del diametro di 24 cm)


Per la pasta frolla

255 g di farina speciale per torte e biscotti macinata a pietra 
50 g di zucchero grezzo di canna 
1 tuorlo
80 ml di olio di semi di mais
sale

Per la farcitura

200 ml di panna fresca
250 g di avanzi di cioccolato (fondente e al latte) o cioccolato fondente al 70%
80 g di nocciole tostate










Nella ciotola della planetaria, miscelare la farina con lo zucchero di canna ed un pizzico di sale.
Con il gancio a foglia, impastare a velocità media, unendo a filo l'olio di semi fino ad ottenere un composto granuloso. Aggiungere il tuorlo ed aumentare leggermente la velocità. Eventualmente, unire un po' di acqua fredda al fine di ottenere un composto liscio ed omogeneo. 
Quando si sarà ottenuto il risultato ottimale, avvolgere il composto con pellicola da cucina e riporlo in frigorifero per circa 40 minuti.
Trascorso il tempo di riposo, estrarre la pasta frolla dal frigorifero, stenderla con il mattarello su un foglio di carta da forno leggermente infarinato e trasferirla in una teglia precedentemente imburrata ed infarinata.
Coprire la frolla con un foglio di carta da forno e cospargere la superficie con una manciata abbondante di fagioli secchi. Far cuocere per circa 25 minuti o fino a che non sarà dorata, poi eliminare fagioli e carta. Continuare la cottura ancora per 8/10 minuti. 
Lasciare intiepidire la base della crostata e, nel frattempo, preparare la farcitura: 
Tritare grossolanamente le nocciole tostate, fondere il cioccolato (precedentemente spezzettato) a bagnomaria insieme alla panna e mescolare con delicatezza in modo da ottenere un composto omogeneo e senza grumi.
Togliere dal fuoco, unire le nocciole tritate (tenendone da parte una manciata) e miscelare bene. 
Versare il composto sulla base, livellarla bene e lasciare la crostata in frigorifero per almeno 1 ora/1 ora e 30 minuti, in modo che la farcitura si rassodi.
Prima di servire la crostata, cospargere la superficie con le nocciole tritate rimaste.

~

Potete trovare questa ricetta anche sul blog Come a Casa Mia di Flora De Jacob, dedicato a ricette realizzate con farine Petra Molino Quaglia.

41 commenti:

  1. Che bellina che è!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite, Manu. Sei gentilissima!
      Un abbraccio a te e buona settimana.

      Elimina
  2. Quest'anno io niente uova... quindi nulla da riciclare.. ma se ne avessi avute..mi sarei lanciata in cucina.. Sembra golosissima...:-) baciotti e buon w.e.

    RispondiElimina
  3. E' splendida....bravissima!!!!

    RispondiElimina
  4. Altro che riciclo, qui si tratta di una deliziosa crostata che non teme confronti.
    Bravissima Mary (soprattutto a salvare il cioccolato delle avide bocche dei tuoi ragazzi!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapessi che strategie devo studiare, cara Monica! :)
      Grazie mille e buon inizio di settimana!

      Elimina
  5. Cara Maria Grazia, finire la settimana con un bel pezzo di crostata al cioccolato e nocciola,
    credo che sia un buon fine settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, Tomaso!
      Felice inizio di settimana!

      Elimina
  6. Risposte
    1. Grazie infinite, Federica!!! Buon inizio di settimana!

      Elimina
  7. Un signor riciclo tenente Mary!! Ti abbraccio, e buon fine settimana a te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Letizia ^_^
      Un abbraccio e buon inizio di settimana!

      Elimina
  8. riciclo o no questa crostata e' straordinaria, ne vorrei tanto mangiare una bella fettona se non e' finita!!!!Complimenti cara!!!!Baci sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Terminata ma ne ho in programma un'altra nei prossimi giorni, Sabrina ^_^
      Grazie di cuore e buon inizio di settimana!

      Elimina
  9. é una crostata veramente bella! Mi verrebbe voglia di averne una bella fetta davanti a me ora :)
    Ti mando un grosso bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio moltissimo, Valeria! Sei gentilissima! Un bacio grande anche a te e buon inizio di settimana!

      Elimina
  10. Squisita..penso che sarei capace di andare ad acquistare il cioccolato x realizzarla..altro che riciclo :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, io ho intenzione di realizzarla ancora nei prossimi giorni e con un bel cioccolato fondente al 75% (minimo) ^_^
      Grazie, Consu!!!

      Elimina
  11. Wow, che golosa questa crostata, un perfetto modo per riciclare il cioccolato delle uova!!!
    Bacioni...Tenente Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Ely!!! :)
      Un abbraccio e buona settimana!

      Elimina
  12. Non ho ricevuto nessun uovo quest' anno, che tristezza!! Mi toccherà andare a comperare il cioccolato apposta!!! Ah, che sbadata, ne ho giusto 4 lastre in credenza!!
    Da fare subitooooo!!!! Buon we!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora, vai con il bagnomaria, Silvietta! :)
      Grazie e buon inizio di settimana!

      Elimina
  13. Golosissima questa crostata... ben vengano gli avanzi di uovo di pasqua se questo è il loro riciclo ;)

    RispondiElimina
  14. Bellissima e tanto golosa, cioccolato e nocciole è veramente squisita !

    RispondiElimina
  15. Buonissima e anche molto bella, ne mangerei adesso una fetta molto molto volentieri!
    Buon week end carissima Maria Grazia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, carissima Annalisa! Buona settimana!

      Elimina
  16. E ci credo che era buonissima!! Il riciclo non deve essere visto solo come un modo di risparmiare e di non sprecare gli avanzi, ma un'arte, qualcosa che comporta l'utilizzo della creatività!
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido assolutamente, Silvia!
      Grazie mille e un bacio grande anche a te!

      Elimina
  17. Cara Maria Grazia, ti faccio tantissimi complimenti per questa meravigliosa crostata: ha un aspetto troppo goloso e invitate ed è sicuramente buonissima:)) mi piace inoltre la frolla all'olio, la devo provare ma rimando sempre:( questa volta ne devo approfittare per provare la tua ottima ricetta che mi piace tantissimo, bravissima come sempre:)))
    un bacione e buona domenica:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pasta frolla all'olio è un'ottima soluzione per chi, come me, deve evitare il consumo di burro :)
      Grazie mille, cara Rosy. Sei sempre dolcissima. Un grande bacio a te e buon pomeriggio!

      Elimina
  18. dovrei rimettermi a dieta ma aspetto che passi il mio compleanno, nel frattempo una fettina di questa bontà la rubo volentieri, un bacione !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo compleanno è ormai passato, Chiara. Ma puoi fare una piccola eccezione, vero? :)
      Un abbraccio grande e grazie mille!

      Elimina
  19. Hai detto benissimo. Sontuosa. Tanto sontuosa che è davvero blasfermia, eresia, parlare di riciclo. Ho ricevuto oggi l'ultimo uovo di Pasqua, con non poco ritardo. Che dici? Si può fare?
    Un forte abbraccio e buon inizio settimana.
    Lore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si può fare, si può fare. Anche con le tavolette di cioccolato fondente al 75% ^_^
      Grazie, Loredana. Un abbraccio grande anche a te e felice settimana!

      Elimina
  20. Eh, forse arriviamo tardi vero?? peccato..dev'essere stata ottima e golosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente sì, ragazze. Ma ho giusto due o tre tavolette di cioccolato fondente nascoste nel mio guardaroba (se le lascio in cucina, siate certe che spariranno in un attimo!). :D
      Grazie di cuore e buona settimana!

      Elimina
  21. se questo è un riciclo è un signor riciclo, buonissima, cioccolato e nocciole e' un abbinamento che amo moltissimo, buona giornata, un abbraccio!

    RispondiElimina
  22. Un riciclo gustosissimo!! Di quei dolci che ne mangio metà solo io :P

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.