lunedì 18 febbraio 2019

Panna Cotta al Miele con Gelatina di Mandarancio. La giusta dose di dolcezza.

Negli ultimi anni, come più volte vi ho raccontato, alla passione per i cibi salati si è affiancata quella per i Dolci che, per la verità, non ho mai particolarmente amato, neppure da bambina.
Ovviamente, questa debolezza è giunta in un momento, quello dei secondi anta, in cui sarebbe bene limitare zuccheri e grassi. 
Per la verità, cerco di farlo utilizzando il meno possibile burro e zucchero raffinato e questo mi consente di deliziarmi con meno ansia ed affanno.
E poi credo di aver trovato la soluzione per concedermi qualche volta in più un piccolo peccato di gola: i bicchierini da caffè mi regalano, infatti, quel tanto di dolcezza che basta a tenere a bada quel languorino davvero irresistibile.
E allora, gustiamo insieme la giusta dose di Panna Cotta al Miele con Gelatina di Mandarancio, mix di spunti web e cartacei, nonché golosa new entry nel Taccuino di Casa MG.

A presto!

Maria Grazia





Dessert


I Dolci con gli Agrumi dal Taccuino di Casa MG

Pan Brioche Soffice alle Clementine
Torta Soffice al Profumo d'Arancia e Amaretti
Rotolo di Pasta Biscotto alle Arance e Ricotta
Torta al Limone
Cheesecake Profumatissima con Fettine di Limone Caramellate



Panna Cotta al Miele 
con Gelatina di Mandarancio


Ingredienti
(dosi per 4 bicchierini da caffè)

Per la Panna Cotta

250 ml di panna fresca senza lattosio
30 g di zucchero grezzo di canna
2 cucchiai di miele ai Fiori d'Arancio
4 g di gelatina in fogli

Per la Gelatina di Mandarancio

110 ml di succo di mandarancio
1 cucchiaio scarso di zucchero grezzo di canna
4 g di gelatina in fogli



Preparare la Panna Cotta

Ammollare i fogli di gelatina in acqua fredda.

In un pentolino dal fondo antiaderente scaldare la panna fresca insieme allo zucchero grezzo di canna e al miele. Portare ad ebollizione e togliere dal fuoco.

Strizzare i fogli di gelatina ed unirli alla panna. Miscelare con cura fino a che la gelatina si sarà completamente sciolta.

Versare il composto in quattro bicchierini e trasferirli in frigorifero fino a quando la Panna Cotta non si sarà perfettamente solidificata (3/4 ore circa).



Preparare la Gelatina di Mandarancio

Ammollare i fogli di colla di pesce in acqua fredda.
Mentre la Panna Cotta si solidifica in frigorifero, spremere 4 mandaranci di media dimensione e utilizzare 110 ml di succo. Filtrare il liquido, trasferirlo in un pentolino, unire lo zucchero grezzo di canna e scaldare appena su fuoco basso. 

Strizzare bene i fogli di gelatina ed unirli allo sciroppo di mandarancio. Mescolare con cura.

Lasciar raffreddare e distribuire la gelatina di Mandarancio sulla Panna Cotta ormai solida.
Trasferire in frigorifero fino a solidificazione.

Prima di servire, decorare ogni porzione di Panna Cotta al Miele con Gelatina di Mandarancio con un paio di spicchi dell'agrume tagliati a metà.









8 commenti:

  1. Mamma mia che bontà 😍😍😍😍

    RispondiElimina
  2. Che delizioso abbinamento..da provare! Buona settimana MariG!

    RispondiElimina
  3. Quanta eleganza nella presentazione e posso solo immaginare la grandissima bontà! Un bacio

    RispondiElimina
  4. Un dessert molto raffinato, brava!

    RispondiElimina
  5. Adoro la panna cotta e trovo la tua veramente incantevole, complimenti Maria Grazia: elegante e raffinata come tutto ciò che proponi, un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. Stuzzicante ed elegante Maria Grazia, davvero un fine pasto goloso!

    RispondiElimina
  7. che raffinato dessert, sei una fonte inesauribile di idee, ti abbraccio con affetto !

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
I commenti anonimi verranno pubblicati solo se firmati.